Sua Altezza Reale la Principessa Maxima alla fattoria del Colle

nella bottaia

Sua Altezza Reale la Principessa Maxima alla fattoria del Colle

[gplusone]

Bella, simpatica ed esperta di vino, Sua Altezza Reale la Principessa Maxima d’Olanda è venuta alla fattoria del Colle con le sue 17 amiche argentine, ha assaggiato il vino dalla botte e poi ha degustato quello in bottiglia preferendo su tutti il Brunello Prime Donne 1996

nella bottaia

nella bottaia

La Principessa Maxima d’Orange Nassau è nata in Argentina, si è laureata in economia ed ha lavorato come investitrice alla Deutsche Bank di New York. Parla spagnolo, olandese, inglese in modo impeccabile e se la gioca niente male anche in italiano.

Nel 2002 ha sposato l’erede al trono dei  Paesi Bassi sua Altezza Reale il Principe Guglielmo Alessandro. Pochi mesi fa ha festeggiato i suoi 40 anni con un concerto a cui hanno partecipato teste coronate di tutta Europa. La Principessa ha tre splendide bambine e lei stessa è una bellissima donna, sorridente, vitale e intelligente.

E’ forse la sua affabilità, la dolcezza e la semplicità dei suoi modi (guidava personalmente una delle auto con a

una degustazione gioiosa

una degustazione gioiosa

bordo le amiche) ad aver conquistato il futuro re d’Olanda e a calamitare su di lei la simpatia delle persone che incontra. E’ evidente la voglia di vivere da persona normale, con le sue amiche di gioventù e senza i cerimoniali di corte. Un desiderio che a volte crea dello scompiglio.

Il 7 settembre era in programma la sua visita a Montalcino e nella cantina Casato Prime Donne. Tutti pronti ad accoglierla ma all’ultimo momento il programma è cambiato: la Principessa Maxima ha deciso per Montepulciano e per la Fattoria del Colle.

Alla fine siamo riusciti a offrire una visita comunque divertente con il barrel tasting di futuro Doc Orcia che Violante ha estratto con il “ladro” dalle botticelle.

Violante dona i vini alla Principessa

Violante dona i vini alla Principessa

Le amiche e la Principessa hanno chiesto << Esportate in Argentina? >> e al nostro no sono rimaste deluse. Violante ha risposto << abbiamo bisogno di voi per riuscirci>> . In realtà ci piacerebbe ma l’Argentina è un grande Paese produttore di vino ed è difficilissimo esportarci.
La visita alle sale storiche della villa ha affascinato le giovani argentine. Lei è rimasta impressionata dal panorama e dalla degustazione ma soprattutto dal Brunello riserva 1996.  Tutte hanno apprezzato la nostra cantina di sole donne << bravi! >> e il progetto “Prime Donne”.

Prima di partire la Principessa  ha comprato una bella scorta di bottiglie importanti per allietare i suoi pranzi nella villa che la famiglia reale olandese possiede nei pressi di Firenze.

stanza delle barriques

stanza delle barriques

 

Alla fine ci sembra di aver superato l’esame e di aver fatto trascorrere una bella serata alle nostre importanti ospiti, quello che è certo è che ci siamo letteralmente innamorati di questa bellissima futura regina.  

wine-destination-wine-experiences-spa-accommodation

wine-destination-wine-experiences-spa-accommodation
                                               

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi