A Montalcino, nella cantina di Illy, il re del caffè

Montalcino - Azienda Mastrojanni - Donne del vino

A Montalcino, nella cantina di Illy, il re del caffè

Rossana Bettini Illy e suo marito Riccardo hanno una splendida proprietà a Montalcino in cui lei ha accolto il consiglio nazionale delle Donne del vino

Montalcino - Azienda Mastrojanni - Donne del vino

Montalcino - Azienda Mastrojanni - Donne del vino

Rossana è un giornalista e come tale iscritta alla Donne del Vino del Friuli Venezia Giulia. E’ entrata nel mondo del vino in punta dei piedi ma comincia a prenderci gusto, perchè le permette di esprimere la sua vitalità, la sua intelligenza ma anche la sua gentilezza ospitale.

La proprietà in cui ci accoglie si chiama “Mastrojanni” ed è in uno dei punti più belli della Toscana, in cima a una collina che scende ripida verso il torrente Asso. Il panorama è grandioso, con  boschi, castelli e vigneti su un terreno che sembra nato per produrre uva. E infatti il vino 2008 che Rossana mi mette nel bicchiere  è meraviglioso, potente e solare.  Al centro della proprietà c’è un doppio casale, circostanza inconsueta a Montalcino, che sembra indicare la presenza di un piccolo borgo ora non più esistente.  I primi documenti che lo riguardano sono del 1208 e parlano di un castello chiamato Oreto.

Nel 1557, quando Montalcino era assediato dall’enorme esercito fiorentino, spagnolo e tedesco dei Medici alleati

Montalcino - cantina Mastrojanni - Rossana Bettini Illy- Elena Martuscello- Donatella Cinelli Colombini- Daniela Mastroberardino

Montalcino - cantina Mastrojanni - Rossana Bettini Illy- Elena Martuscello- Donatella Cinelli Colombini- Daniela Mastroberardino

con l’Imperatore Carlo V, a Oreto furono mandate le  <<bocche inutili>> cioè vecchi, donne e bambini che non potevano difendere il paese e invece consumavano le poche scorte alimentari dei montalcinesi assediati.  In uno degli edifici, poi ribattezzati Loreto, è ancora visibile la poderosa base obliqua della torre originaria. Da qui passa un ramo secondario della via Francigena, lo storico percorso che collegava il Nord Europa a Roma e nel medioevo fu percorsa da eserciti, mercanti, artisti, Santi, sovrani e fra loro Carlo Magno. Anzi, chi sa se l’imperatore, nel suo viaggio  verso Roma, per farsi incoronare dal Papa nella notte di Natale dell’800 dopo Cristo, passò proprio da Loreto? La valle Starcia dove Carlo Magno fondò l’abbazia di Sant’Antimo è a 3 km da Loreto e quindi la circostanza non è inverosimile, anzi spiegherebbe perché qui c’è un’energia così forte, quasi magica e buona, insomma un genius loci che fa stare bene.

Montalcino - Rossana Bettini Illy riceve le Donne del vino nella sua azienda

Montalcino - Rossana Bettini Illy riceve le Donne del vino nella sua azienda

Nel Novecento la famiglia Mastrojanni, che ha dato il suo nome all’azienda agricola attuale, vi  ha

Montalcino -Rossana Bettini Illy nella sua cantina con le Donne del Vino

Montalcino -Rossana Bettini Illy nella sua cantina con le Donne del Vino

piantato le vigne e iniziato la produzione di Brunello.

Questo è il luogo scelto da Riccardo e Rossana Illy per creare il loro Brunello e il luogo che lei ha aperto alle Donne del vino perché facessero il loro consiglio nazionale in Toscana.  Dopo i lavori del CdA, tutte a pranzo intorno all’enorme tavolo con vista nella nuova bellissima bottaia.
E’ un luogo dove design e enologia si sposano armoniosamente e anche nei piccoli particolari. Dopo Riccardo Illy il caffè italiano nel mondo non è stato più lo stesso. Chi sa se anche il vino italiano riceverà lo spesso impulso di qualificazione e immagine?

 

Visto per voi da Donatella Cinelli Colombini

wine-destination-wine-experiences-spa-accommodation

wine-destination-wine-experiences-spa-accommodation
                                               

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi