COME VALUTARE IL RISULTATO DEGLI EVENTI IN CANTINA

eventi-in-cantina-vendemmia-notturna-a-Donnafugata

COME VALUTARE IL RISULTATO DEGLI EVENTI IN CANTINA

Gli eventi destinati a promuovere l’enoturismo devono portare visitatori e business in cantina. Il solo ritorno di immagine non basta anche se rafforza il brand

Vino e arte Cappella del Barolo di David Tremlett e Sol LeWitt,

Vino e arte- Ceretto- Cappella del Barolo di David Tremlett e Sol LeWitt,

Di Donatella Cinelli Colombini

Torniamo a parlare strettamente degli eventi che servono a promuovere il turismo in cantina lasciando da parte quelli, per altro importantissimi, che riguardano soprattutto il brand o i vini.
Per valutare il risultato di un evento destinato a promuovere l’enoturismo bisogna misurare l’aumento dei visitatori o, ancora meglio, delle vendite dirette in cantina. Quasi sempre tali iniziative accrescono anche la fama e il prestigio del brand e hanno quindi un effetto tonico sull’insieme del business aziendale. Tuttavia è bene essere quanto più possibile obiettivi e non lasciarsi trascinare dalla bellezza dell’evento e dal suo impatto mediatico valutando invece l’effettivo risultato economico.

CONCRETEZZA: VALUTARE CON OBIETTIVITA’  I RISULTATI

Antinori-cantina-Bargino-ristorante

Inaugurazione-Antinori-cantina-del-Chianti-Classico-eventi in cantina

Cito, a titolo di esempio le infrastrutture create da Bruno Ceretto nelle sue cantine e nei suoi vigneti: la Cappella del Barolo di Sol Lewitt e David Tremlett del 1999, Il Cubo del 2000, l’Acino del 2009 e nel 2017-2018 le mostre dedicate a artisti contemporanei di fama internazionale che hanno creato un indotto culturale e turistico diretto ad Alba nell’area della sua produzione enologica dove ovviamente ha sede la produzione Ceretto.

NON DISDEGNARE I PICCOLI EVENTI

In questo senso vanno presi in seria considerazione anche iniziative più piccole, meno glamour e più direttamente rivolte a stampa e operatori del settore. A volte gli esiti sono persino superiori a iniziative molto costose. Ricordo la visita di un gruppo di blogger specializzati in viaggi del vino, organizzata da un’agenzia di incoming nella mia cantina di Montalcino. Un piccolissimo evento, con un brunch spartano a base di zuppa di pane e formaggi tipici che ha suscitato articoli su importanti quotidiani esteri e una catena di pubblicazioni on line attirando l’interesse di agenzie di winery tour e molti wine lovers. Questa è la tattica scelta anche dal Movimento Turismo del Vino Puglia con frequenti press tour e ispections di agenzie turistiche. Le cantine ospitano giornalisti, blogger o buyer facendo sperimentare direttamente la propria proposta e le proprie specificità. Gli eventi sono quindi piuttosto semplici e spesso ripetuti più volte ma hanno consolidato l’enoturismo pugliese.

DISTINZIONE DEGLI EVENTI PER GLI OPERATORI E LA STAMPA

Ovviamente ci sono dei distinguo a seconda del tipo di partecipanti. Alle agenzie interessa sperimentare e capire pacchetti, listini, soggiorni a

eventi-in-cantina-vendemmia-notturna-a-Donnafugata

eventi-in-cantina-vendemmia-notturna-a-Donnafugata

tema, winery tour, degustazioni guidate, pasti degustazione e tutto quello che la cantina offre ai visitatori. I giornalisti invece sono più attratti dalle particolarità che rendono unica l’azienda e la trasformano in una wine destination che vale il viaggio. Sia nei press tour che per gli appuntamenti con gli operatori turistici è opportuno aggiungere qualcosa di eccezionale predisposto solo per loro e capace di dimostrargli l’apprezzamento della cantina. Sono di questo tipo gli eventi organizzati durante la vendemmia con gli attori in costume al posto dei raccoglitori, la vendemmia notturna di Donnafugata oppure le cene nel vigneto.
Chi pensa che un solo evento sia sufficiente è un ingenuo. Bisogna seminare per anni creando una ragnatela di contatti, allargandola e consolidandola di continuo. Oppure, ma con mezzi economici molto maggiori, predisporre eventi talmente enormi da lasciare il segno e diventare quasi leggenda.

wine-destination-wine-experiences-spa-accommodation

wine-destination-wine-experiences-spa-accommodation
                                               

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi