I distretti agroalimentari volano: insieme si vince!

Montalcino-CasatoPrimeDonne-Il distretto-del-Brunello-prossimo-futuro

I distretti agroalimentari volano: insieme si vince!

Il successo dei distretti agroalimentari e su tutti quelli del Prosecco e delle Langhe. Un monito a fare squadra e a mettere in rete imprese e filiere

Montalcino-CasatoPrimeDonne-Il distretto-del-Brunello-prossimo-futuro

Montalcino-CasatoPrimeDonne-Il distretto-del-Brunello-prossimo-futuro

Di Donatella Cinelli Colombini, Montalcino, Brunello, Casato Prime Donne
Perché i distretti sviluppano economia e qualità della vita mentre gli altri territori no? L’ex ministro Calenda la chiama economia 4.0 ma la parola magica è “organizzazione” cioè usare la tecnologia e l’innovazione all’interno di una regia condivisa.
I tedeschi ci riescono e noi no. Siamo italiani! Ognuno vuol pensare con la sua testa e decidere in base ai tempi, le scelte che gli sembrano giuste. C’è chi apprezza questo sistema considerandolo più libero e democratico ma il risultato è il disastro economico perché le imprese vanno fuori mercato.
C’è chi invece fa squadra e ottiene risultati strabilianti, sono i distretti agroalimentari.

Langhe-Barolo

Distretto-agroalimentare-Langhe-Barolo

I distretti Langhe-Roero-Monferrato, quello del Prosecco, delle Mozzarelle di bufala e della frutta del Trentino volano e sono un monito per tutti.
Nel Rapporto di Intesa San Paolo che esamina il periodo 2008-2016 la differenza balza agli occhi: crescita del fatturato agro alimentare dei distretti 25,7% crescita delle aree non distrettuali 17%.
Tutti i parametri sono nettamente più performanti nelle aree collegate da un network di territorio: produttività del lavoro e EBITDA.Nella classifica del fatturato il distretto con maggiori crescita è quello degli occhiali di Belluno ma nell’agroalimentare il Prosecco segna uno stratosferico + 80,3% seguito dai salumi di parma (74,4%) Vini veronesi (70,6%) vini delle Langhe, Roero e Monferrato

fine wines Villa Bertani Valpolicella

distretto-agroalimentare-dei-vini-venetii

(63,8%) olio e pasta del barese (60,8) e mozzarella di bufala campana (60,7%). In pratica 6 dei 20 distretti con migliori risultati economici riguardano wine and food.
Le filiere più performanti dal 2008 al 2016 sono olio, conserve, pasta e dolci, lattiero casearia e vino che hanno beneficiato dell’alta diffusione dei marchi DOP e IGP.
Cresce il numero delle imprese certificate e con forte attenzione all’ambiente, ottime i risultati dei giovani imprenditori e in crescita la presenza femminile.
Ancora migliori i dati sul primo trimestre 2018. Il distretto Langhe, Roero, Monferrato cioè quello dove nascono Barolo, Barbaresco e Barbera ha i migliori risultati assoluti con 312 milioni di Euro esportati che segnano un più 36,8% rispetto al primo trimestre 2017 e una crescita complessiva del 13,4%. Fantastico!
Continua a crescere anche il distretto Prosecco che ha letteralmente trainato l’export italiano del vino. Le bollicine venete hanno esportato 156,7 milioni di Euro in tre mesi +9% rispetto al brillantissimo 2017.
I dati sui distretti sono un monito a fare squadra a mettere in rete le attività dello stesso territorio usando la tecnologia come strumento per integrarsi, collegarsi e stimolarsi a vicenda.
Anche Montalcino sta pensando di costituire un distretto rurale e i dati di Intesa San Paolo sembrano confermare la bontà di questa scelta del Sindaco Silvio Franceschelli che proietterà il Brunello e tutto ciò che gli gira intorno -turismo, olio, tartufo, artigianato tradizionale … – verso un futuro ancora più brillante.

wine-destination-wine-experiences-spa-accommodation

wine-destination-wine-experiences-spa-accommodation

                                               

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi