Franco Biondi Santi ci ha lasciato

Franco Biondi Santi

Franco Biondi Santi ci ha lasciato

 Con Franco Biondi Santi  finisce un pezzo di storia del Brunello

Franco Biondi Santi

Franco Biondi Santi

Paladino coraggioso e instancabile del Sangiovese di Montalcino come eccellenza enologica è stato protagonista dell’ascesa del vino italiano nel mondo
Dopo una breve malattia che lo ha portato prima nell’ospedale di Siena e in quello di Montalcino, questo pomeriggio si è spento Franco Biondi Santi. 
I Biondi Santi sono la famiglia che per prima e con maggiore tenacia ha affermato la qualità del Brunello come vino capace di altissima qualità e lungo invecchiamento.  Con la loro cultura e la raffinatezza che sempre ha caratterizzato la loro vita e le loro amicizie, i Biondi Santi, e soprattutto Franco,  hanno diffuso il Brunello come un vino di eccellenza destinato a un ristretto numero di intenditori. Una tela di rapporti che si è allargata aprendo la strada alla diffusione del Brunello sempre più grande e internazionale.
La notizia, che si è diffusa nel primo giorno del Vinitaly, ha profondamente addolorato i produttori di Brunello  che ora pensano a lui con rimpianto e gratitudine
Addio caro Franco già ci manchi   Donatella Cinelli Colombini