GIUDIZIO SUI VINI: ECCO QUELLI CINESI

Giudizi-cinesi-sui-vini-Cwe-nuovo rating-in-10-punti

GIUDIZIO SUI VINI: ECCO QUELLI CINESI

Il giudizio sui vini si evolve con lo stile di vita e la cultura gastronomica dei mercati principali, è successo con gli USA e ora accade con la Cina

 

Giudizi cinesi sui vini - Cwe - nuovo rating in 10 punti

Cwe – sistema di giudizio cinese sui vini sulla base del gusto e il cibo cinese

di Donatella Cinelli Colombini

In ogni aspetto della civiltà umana esistono valutazioni che rimangono stabili e altre che variano. Pensate alla pittura, nessuno ha mani messo in discussione Raffaello, ma Caravaggio è rimasto un illustre ignoto fino alla metà del Novecento, per non parlare di Giotto e degli artisti medioevali che cent’anni fa venivano disprezzati come “primitivi”.

 

I GIUDIZI SUI VINI VARIANO A SECONDA DEI MERCATI PIU’ IMPORTANTI

Succede lo stesso nel vino: nessuno mette in discussione la classifica del 1855 con i 5 Bordeaux First Growth Lafite, Margaux, Haut Brion, Latour e Mouton ma ora il panorama dei vini super star è più ampio e mi riferisco a etichette come Sassicaia, Grange per non parlare del successo internazionale di denominazioni come il Brunello o di zone come la Nuova Zelanda.

I-cinesi-abituati-al-te-e-a-cibi-non-grassi-hanno-un-metro-di-giudizio-diverso-sul-vino

I cinesi abituati al te e a cibi non grassi hanno un metro di giudizio diverso sul vino

Il giudizio sul vino ha avuto un’evoluzione progressivamente più rapida collegandosi al cambiamento dello stile di vita e al gusto dei mercati più importanti. Ecco che quando il centro del business enoico è passato dall’Europa agli Stati Uniti, i giudizi sui vini sono radicalmente cambiati per la forte influenza di consumatori che amavano vini più opulenti e adatti a pasti più destrutturati e con cibi meno salati.
Come la crescita dei consumi USA ha portato con se l’influenza dei critici statunitensi – Robert Parker/WineAdvocate, Wine Spectator, Wine Enthusiast, Vinous, James Suckling … – con i loro giudizi in centesimi, la crescita di importanza del mercato cinese, che nel 2021 dovrebbe diventare il secondo del mondo,  porta con sè un prevedibile e anzi previsto sistema di valutazione cinese. Il nuovo rating si chiama Cwe – Chinese Wine Evaluator e si basa su un’approfondita analisi dei <<consumatori cinesi di vino, sulla loro cultura del cibo e le loro abitudini alimentari>>, come si legge sul sito della China Alcoholic Drinks Association.
L’obiettivo dei rating Cwe è quello di <<stabilire un sistema di punteggio che si adatti al consumatore cinese>> per rendere più facili le sue scelte e consentirgli <<di gratificare meglio le sue preferenze>>.

 

I GIUDIZI CINESI SUI VINI SONO IN DIECI PUNTI E SI CHIAMANO CWE

Quando dico che il sistema di valutazione cinese era previsto mi riferisco ai rumors in questo senso e al riferimento presente nella guida all’abbinamento fra i piatti cinesi e i vini italiani proposto due anni fa come parte del programma “Chinese Cuisines meet Italian Wines” sostenuto da Ice Pechino.
Recentemente il nuovo rating è diventato la guida all’acquisto di JD.com una delle più grandi piattaforme cinesi di e-commerce con 362 milioni di utenti attivi.
Per ora i nuovi punteggi cinesi non sono obbligatori ma c’è da aspettarsi che, in futuro, diventi praticamente impossibile esportare in Cina senza un buon punteggio Cwe.

cibi-cinesi-vini-italiani-abbinamento-possibile-che-verrà-facilitato-dai-giudizi-Cwe

cibi cinesi & vini italiani – abbinamento possibile che verrà facilitato dai giudizi Cwe

Il rating si basa su 10 criteri di valutazione ciascuno dei quali ha un voto massimo di 10 per cui, tuttavia, alla fine il giudizio è da 1 a 10 e non in centesimi. Esiste anche un metodo Cwe basato su 20 criteri dove ciascuno ha un voto massimo di 5 ma, alla fine, la cosa che conta è l’orientamento gustativo che si intende dare al consumatore cinese. Prevedibilmente verranno privilegiati i vini caratterizzati da freschezza, morbidezza, armonia e lunghezza per soddisfare consumatori abituati a cibi poco grassi ma decisamente saporiti e spesso piccanti.
Ecco i 10 criteri del rating Cwe:
1. limpidezza e colore
2. intensità
3. eleganza e delicatezza
4. complessità e sviluppo
5. equilibrio della struttura
6. corpo
7. tipologia di tannini (rossi)
8. complessità
9. finale
10. qualità e tipicità

wine-destination

wine-destination

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

                                                                       

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi