Da Montalcino notizie liete e tristi

Marco Trimani

Da Montalcino notizie liete e tristi

[gplusone]

Muore Marco Trimani, il produttore di Brunello Roberto Guerrini vince anche come preside della facoltà di Legge,  la cantina Poggio di sotto forse acquisita da Bertarelli patron di Alinghi

Marco Trimani

Marco Trimani

La prima notizia è molto triste e riguarda la morte di Marco Trimani l’uomo che portò le prime bottiglie di Brunello al Quirinale dal Presidente della Repubblica Saragat. Grande uomo e grande professionista del vino, Trimani è stato protagonista della trasformazione delle vecchie osterie nelle moderne enoteche. Il suo esempio e le sue strategie come presidente delle Enoteche Vinarius  hanno dato un contributo decisivo alla commercializzazione di vini italiani d’alta gamma. Esperto assaggiatore, giornalista, scrittore, uomo di grande umanità e coraggio lascia un grande rimpianto.
Le notizie liete sono due. La prima riguarda Roberto Guerrini che oltre a produrre un

Roberto Guerrini e Paola Gloder

Roberto Guerrini e Paola Gloder

meraviglioso Brunello nella sua tenuta Fuligni è anche professore di Diritto penale e Preside della Facoltà di Giurisprudenze dell’Università di Siena. Ebbene nella classifica delle migliori facoltà di legge d’Italia redatta dal Censis e pubblicata nel quotidiano “La Repubblica”, quella diretta dal Professor Guerrini, è arrivata prima.
L’ultima notizia è una voce che corre di bocca in bocca a Montalcino e pare ormai molto attendibile. Riguarda l’arrivo di un nuovo produttore di Brunello, l’industriale svizzero Ernesto Bertarelli vincitore della Coppa America nel 2003 e nel 2007 con il mitico veliero Alinghi. Secondo i rumors Bertarelli avrebbe comprato la cantina Poggio di Sotto di Piero Palmucci, un’azienda che  si è distinta per l’eleganza raffinata dei suoi Brunelli e per l’eccezionale qualità dei suoi terreni.  Bertarelli possiede già  due splendide cantine: il castello di Poggio Massari nella vicina denominazione  Montecucco e Grattamacco a Bolgheri.

Poggio di sotto

Poggio di sotto

Montalcino conferma la sua forza attrattiva nei confronti di grandi personaggi amanti del vino

Donatella Cinelli Colombini    
wine-destination-wine-experiences-spa-accommodation

wine-destination-wine-experiences-spa-accommodation
                                               

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi