Dalla Russia con amore

Jancis Robinson

Dalla Russia con amore

Degustazioni, incontri ma anche pranzi stellati, balletti e monumenti d’arte in un viaggio di lavoro in Russia che somigliava più ad una bella vacanza

Russia-Bolshoj-balletto-Onegin

Russia-Bolshoj-balletto-Onegin

Di Donatella Cinelli Colombini, Toscana, Montalcino,Casato Prime Donne

Se vuoi capire cos’è l’ospitalità vai in Russia, ti coccoleranno al punto di metterti in imbarazzo e farti venire l’ansia per come ricambiare. Forse qualcuno di voi sa che io adoro il balletto classico. Lo guardo on line la sera prima di chiudere il PC come premio per la giornata di lavoro. Ingenuamente ho detto di questa mia passione agli importatori russi LudingWines quando sono venuti a Vinitaly. Ecco che nel programma del viaggio di lavoro a Mosca compariva una misteriosa indicazione <<Ore 19 Cultural program, dress code formal>>. Io pensavo si trattasse di un incontro di lavoro, invece mi hanno accompagnano al Bolshoj dove andava in scena Onegin con il

Russia-San-Pietroburgo-Lago-dei-cigni-teatro-Mikhailovsky

Russia-San-Pietroburgo-Lago-dei-cigni-teatro-Mikhailovsky

bellissimo astro nascente del balletto russo Denis Rodkin. Che emozione, non ero mai stata al Bolshoj e mi sono commossa. Ma non è finita. Appena scesa dal treno che mi ha portato a San Pietroburgo, mi hanno consegnato una busta con dentro i biglietti per il Lago dei cigni al Teatro

Mikhailovsky con la strepitosa Polina Semionova. Come dire il top del top. Se penso che questo è un viaggio di lavoro mi vergogno un po’. Troppo bello! Persino mio marito Carlo, che non ama il balletto, è rimasto folgorato.
Mosca e San Pietroburgo sono due città splendide in un momento sfolgorante. Sono stata in Russia la prima volta intorno al 1970 quando ero giovanissima, poi sono tornata due volte negli ultimi vent’anni e ho visto questo Paese letteralmente fiorire.

Russia-Mosca-Gum-Carlo-Gardini

Russia-Mosca-Gum-Carlo-Gardini

Persino la gente è più bella e più sorridente anche perché, in giro, ci sono quasi solo giovani ben vestiti e curatissimi. Anzi, tutto è curatissimo e elegante: negozi, monumenti, strade, cibi …. C’è un rinnovato desiderio di conservare i monumenti storici che ora letteralmente brillano di dorature in mezzo ai grattacieli. Anche i grandi magazzini Gum di Mosca, con il loro reticolo ottocentesco di passerelle e balconi, ora contengono le boutique delle grandi griffe della moda e insieme prelibatezze gastronomiche presentate in modo spettacolare. Persino l’embargo ha avuto effetti positivi. Quando non hanno più potuto importare formaggi dall’Italia, hanno comprato gli impianti caseari e fatto venire i tecnici per cui ora producono ottimi formaggi fatti in Russia. Nelle piazze di Mosca ci sono enormi gazebo dove i caseifici locali vendono yogurt, mozzarelle, provole …

Russia-San-Pietroburgo-Vitello-alla-stroganoff-nello-storico-ristorante- Palkin

Russia-San-Pietroburgo-Vitello-alla-stroganoff-nello-storico-ristorante- Palkin

Anche la ristorazione (ho avuto la gioia di vedere il mio Brunello servito al bicchiere in un raffinatissimo ristorante di cucina asiatica Mr.Lee)  e il consumo del vino stanno crescendo in quantità e qualità, anche grazie alla dimensione delle società di importazione che sono enormi. . La nostra si chiama Luding, è nata vent’anni fa per la commercializzazione di bevande alcoliche ed ora ha 3000 dipendenti in tutta la

Russia-Luding-le-donne-del-settore-commerciale-del-vino

Russia-Luding-le-donne-del-settore-commerciale-del-vino con Anastasia

Russia. Il centro direzionale di Mosca è talmente grande che bisogna spostarsi in macchina e il nuovo club, nel cuore della città, ha l’eleganza di un castello inglese e contiene una scuola di cucina e un’aula per i corsi Wset che formeranno i nuovi Sommelier russi. Mi hanno detto <<ci vuole un po’ per realizzare i nuovi progetti ma poi non ci batte nessuno, diventiamo i migliori>>; in sei anni hanno creato il nuovo

comparto retail del vino e ora puntano alla clientela privata. Se confrontiamo la loro velocità con la lentezza italiana viene da piangere e diventa chiaro come il nostro

Russia-Mosca-Mr.Lee-ingreso

Russia-Mosca-Mr.Lee-ingresso-Maxim-e-Carlo

ritardo, rispetto alle economie forti, diventerà sempre più grande.
Ho fatto degustazioni con blogger e giornalisti, sommelier e forza vendita dell’importatore trovandomi sempre davanti persone competenti, informate, capaci di assaggiare il vino e confrontarlo con bottiglie di tutto il mondo e persino di entusiasmarsi per un vino difficile come il Brunello 1997.  Quello russo sarà pure un mercato giovane per il vino, ma cresce in fretta. Mi entusiasma vedere la loro reazione dopo aver assaggiato i miei vini <<si sente che sono fatti da donne>> mi dicono entusiasti per <<l’eleganza e la finezza>> del Brunello.
E non innamorarsi della Russia è impossibile, che Paese entusiasmante!

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi