L’Unione Europea vuole le competenze dell’OIV Organisation Internationale de la vigne et du vin

Master OIV

L’Unione Europea vuole le competenze dell’OIV Organisation Internationale de la vigne et du vin

 L’OIV è una specie di ONU del vino dove tutti i Paesi produttori del mondo si confrontano per trovare una linea comune sui problemi enologici. Ha sede a Parigi e, fra le sue attività, organizza il Master  frequentato da Violante Gardini lo scorso anno

Master OIV

Master OIV

Per cantine piccole, anche se molto qualificate, come il Casato Prime Donne a Montalcino o la Fattoria del Colle nel sud del Chianti l’OIV è da decenni un punto di riferimento importante.
Ora invece la Commissione Europea insiste per evocare a sé le competenze dell’OIV e gli altri Paesi del mondo, USA e Australia in testa, non intendono sedersi a un tavolo con un gigante che concentra ¾ della produzione mondiale.  Come finirà? Il mondo del vino ha bisogno di accordarsi su moltissime problematiche  e soprattutto difendersi dai continui attacchi dei “proibizionisti” che trattano il vino come la droga.

wine-destination-wine-experiences-spa-accommodation

wine-destination-wine-experiences-spa-accommodation
                                               

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi