Puglia in festa per Donne e Turismo del vino super

Donne-del-vino-Puglia-una-squadra-vincente

Puglia in festa per Donne e Turismo del vino super

Puglia, cioè festa, cioè nuovo turismo, Puglia laboratorio di esperienze per Donne del vino e Movimento turismo del vino: SummerWine e Calici di Stelle

Donne-del-vino-Puglia-una-squadra-vincente

Donne-del-vino-Puglia-una-squadra-vincente

Di Donatella Cinelli Colombini

#SummerWine2016 a Margherita di Savoia, #Calicidistelle2016 a Lucera due eventi spettacolosi …. e poi .. chi si lagna perché i francesi sono riusciti a riconquistare i giovani al consumo del vino e gli italiani no, dovrebbe venire a imparare in Puglia. Qui c’è il nuovo, il coraggio di provare qualcosa di diverso, di giovane, di allegro, di trendy ma sempre con il vino di qualità.
Trovo le Donne del vino nel lido Copacabana (è il giorno inaugurale delle

Movimento-turismo-vino-Puglia-CalicidiStelle2016-Lucera-Donatella-Cinelli-Colombini-Vittoria-Cisonno

Movimento-turismo-vino-Puglia-CalicidiStelle2016-Lucera-Donatella-Cinelli-Colombini-Vittoria-Cisonno

Olimpiadi di Rio e siamo nel posto giusto) a Margherita di Savoia, la città con le seconde saline più grandi del mondo. Il lido è grande, costruito con un design di tendenza, c’è una discoteca e un american bar dove alcuni dei migliori barman pugliesi prepreranno cocktail con il vino. Le Donne del vino hanno le loro bottiglie a coppie, su piccoli tavoli, serviti dai sommelier. Loro sono bellissime, sorridenti, colorate e consapevoli di aprire un nuovo futuro per il vino. Trascinate da una delegata regionale trentenne e piena di vita –Marianna Cardone– lo squadrone pugliese è un’autentica forza che deve molto a Sabrina Soloperto ex delegata e attuale consigliera nazionale.

Donne-e-turismo-del-vino-in-Puglia-#SummeWine2016

Donne-e-turismo-del-vino-in-Puglia-#SummeWine2016

Lavorano in gruppo, sono unite ma anche aperte a collaborazioni esterne come l’associazione Arpuh di Locorotondo che si occupa di disabili. E’ la collaborazione l’indirizzo che ha dato l’Assessore all’agricoltura Leonardo di Gioia, presente personalmente all’evento. Colpisce l’approccio giovane della location, dei destinatari, la professionalità del team che ha preparato SummerWine: addetto stampa, studio creativo e tanto social. Insomma le Donne del Vino pugliesi propongono un approccio meno casereccio e molto più professionale che da una marcia in più all’associazione.
Partenza per Lucera con temporali e grandine. Dormiamo alla Masseria Celentano di Alberto Longo produttore di “Capoposto” il Negroamaro che sta mietendo

Donne-del-vino-SummerWine2016-Donatella-CinelliColombini-Sabrina-Soloperto

Donne-del-vino-SummerWine2016-Donatella-CinelliColombini-Sabrina-Soloperto

successi. La nostra camera è ricavata nell’antica cappella e il bagno nell’ex pollaio (è grande come un appartamento, ha ancora le cove delle chiocce ma anche una vasca idromassaggio enorme, mobili antichi ). Sale e esterni sono degni della più antica e nobile tradizione locale. A colazione l’ossocollo -sorta di coppa locale- mette sapore a tutta la giornata.
L’evento del Movimento del Turismo del vino a Lucera è a rischio pioggia ed io sono in pena per la mia amica Vittoria Cisonno che lo ha organizzato. I suoi sono gli eventi grandiosi, i principali di Calici di Stelle in Italia. A sera il cielo si schiarisce e

Calici-di-Stelle-Lucera-Donne-e-Turismo-del-vino-in-Puglia

Calici-di-Stelle-Lucera-Donne-e-Turismo-del-vino-in-Puglia

arrivano oltre 20.000 persone. <<Sono poche rispetto al numero che ci sarebbe stato con una bella notte estiva>> dice Vittoria ma l’assessore Leonardo di Gioia si guarda intorno sbalordito e la prende in giro <<sei un pò strega! Hai fermato la pioggia>>. Nel centro storico di Lucera l’organizzazione è impressionate: 70 stand con illuminazione a batteria in cui vengono serviti 140 vini, 350 persone a lavoro fra sommelier, cantanti, autisti, addetti alla logistica …. un palco con musica popolare in pazza del Duomo, tenori e coro per i pezzi d’opera nell’anfiteatro romano, assaggi guidati nei palazzi storici e un fiume di wine lovers

SummerWine2016-Donne-e-Turismo-del-vino-in-Puglia

SummerWine2016-Donne-e-Turismo-del-vino-in-Puglia

finché, alle due di notte, i vini si esauriscono.
E’ il momento di incontri interessanti: Beniamino Faccilongo, uno dei primi agricoltori della zona a scegliere il biologico e le produzioni di alta qualità su piccole superfici. L’azienda si chiama Paglione e produce barattoli di pomodori, carciofi e olive da sballo. Paolo Giuseppe Laskavj ristorante Il Cortiletto è difficile mangiare meglio in Italia nemmeno dai tristellati.
Riparto con il sapore del Cacc’ e Mmitte –vino tipico di Lucera- in bocca e nella mente un dubbio: come mai Lucera e il suo territorio non riescono a diventare una

Movimento-turismo-vino-Puglia-CalicidiStelle2016-Lucera-Donatella-Cinelli-Colombini-Vittoria-Cisonno

Movimento-turismo-vino-Puglia-CalicidiStelle2016-Lucera-Donatella-Cinelli-Colombini-Vittoria-Cisonno

meta turistica? Forse perché i tanti talenti e le tante eccellenze non fanno squadra o forse perché manca un regista capace di dare loro un progetto e un coordinamento per realizzarlo. Propendo per la seconda ipotesi e spero che questo regista arrivi presto, questo territorio merita di vincere!

wine-destination

wine-destination
                                                                       

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi