L’albero d’oro per le promesse d’amore

L'albero d'oro di Lucignano

L’albero d’oro per le promesse d’amore

A 30 km dall’ agriturismo della Fattoria del Colle.  L’ albero d’oro di Lucignano è il più grande reliquiario del mondo e oltre alle preghiere accoglie le promesse d’amore il giorno di San Valentino

L'albero d'oro di Lucignano

L'albero d'oro di Lucignano

Lucignano un paese medioevale intatto,il centro storico, con muri in pietra, ha forma ovale con strade ad anello che si ripetono sempre più strette fino al Palazzo comunale del XIII –XV secolo, sulla cima della collina.

All’interno la sala dell’antico tribunale fu affrescata nel Quattrocento con le immagini degli uomini illustri e c’è un’iscrizione con un consiglio utilissimo   “Parla pocho odi assai guarda el fine de ciò che fai”. Anche questo serve agli innamorati!
Al centro della sala c’è l’albero d’oro – albero dell’amore. Il più grande reliquiario mai realizzato (2,60 m. di altezza), fu iniziato nel 1350 e completato dall’orafo senese Gabriello d’Antonio nel 1479. E’ costituito da un albero di rame con 12 rami ornati di smalti, cristalli di rocca, coralli, teche con reliquie e miniature. In alto il Cristo crocifisso e sopra il nido del pellicano che sfama i piccoli con le proprie viscere.Albero d'oro particolare

Da epoca immemorabile il giorno di san Valentino gli innamorati si scambiano promesse d’amore davanti a questo sbalorditivo oggetto sacro e generalmente i risultati sono più che buoni.
Alla Fattoria del Colle abbiamo un cartiglio con la formula da leggere e firmare come suggello dell’impegno reciproco.