Persino una proposta di matrimonio per Calici di stelle

Calici-di-stelle2012-Fattoria-del-Colle

Persino una proposta di matrimonio per Calici di stelle

Cronaca di una serata con Brunello, Mozart, miti celtici, ricette inedite …. Calici di stelle alla Fattoria del  Colle agriturismo in Toscana

 

Calici-di-stelle2012-Fattoria-del-Colle

Calici-di-stelle2012-Fattoria-del-Colle

L’atmosfera era talmente romantica che tutti ne sono rimasti contagiati ed ecco che una coppia italo inglese residente  a Londra ha scelto proprio la notte delle stelle cadenti per promettersi amore eterno e lui ha regalato alla promessa sposa un anello di fidanzamento con  brillante.

Del resto l’ambiente era adatto a creare suggestioni con il bosco dei giochi antichi illuminato solo nelle chiome degli alberi e pervaso dalle melodie  dall’arpista irlandese Denis Hempson, le piscine con il Claire de lune di Clode Debussy  e nel centro benessere, dove il calore doveva richiamare quello del sole,  il brano Words of fire, deeds of blood, parole di fuoco gesti di sangue di Robbie Robertson

150 ospiti tutti entusiasti e fra loro lo scrittore e giornalista Luca Bianchini – quello che sentite ogni mattina a Radio2″Colazione da Tiffany” – e il mio amico Pino, un super manager che ha fatto della campagna toscana il suo buen retiro.

Fermiamoci a raccontare l’ultima tappa del percorso -fra vino, musica e miti – della notte del 10 agosto alla Fattoria del Colle.

calici-di-stelle-2012-Fattoria-del-Colle-piscine

calici-di-stelle-2012-Fattoria-del-Colle-piscine

L’itinerario finiva nella cantina sotto la villa cinquecentesca, dove maturano in botti di rovere la Doc Orcia Cenerentola” e l’IGT “Il Drago e le 8 colombe”. L’ambiente era illuminato solo da  candele e il notturno per archi  Eine Kleine Nachmusik  di Wolfgang Amadeus Mozart creava un’atmosfera festosa ma anche solenne. Qui gli ospiti hanno assaggiato il Passito  2011 prodotto in sole 350 bottiglie con l’uva di Traminer  e qualche cantuccio fatto a mano dalla pasticcera Patrizia. Il luogo era adatto per evocare il dio Bacco e i suoi baccanali dove l’uso del vino sollecitava all’ebrezza e al piacere. Insomma un finale dolce in una calda serata dell’estate.

Fattoria-del-Colle-Riso-di-Venere

Fattoria-del-Colle-Riso-di-Venere

Anche la cena è stata un successo:  4 pietanze create per l’occasione e dedicate al sistema solare. Ed ecco le frittelle del sole, il riso di Venere, il pollo di Marte e la torta di pesche e polvere di stelle.  Strepitosi! I piatti sono tornati in cucina completamente vuoti.

di Donatella Cinelli Colombini  

wine-destination

wine-destination

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

                                                                       

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.
Approfondisci

Chiudi