Chi seguire per diventare bravi del vino on line

 Chi seguire per diventare bravi del vino on line

I più bravi del vino on line  sono Veuve Clicquot, Consorzio della Vernaccia di San Gimignano e del Chianti, Dievole, Frescobaldi, Pasqua e San Mattia

StevieKim_Siena_TeatroDeiRozzi

Stevie-Kim-promotrice-dell’uso-dei-social-nel-vino

Di Donatella Cinelli Colombini

Il panorama generale delle cantine italiane on line è deludente. Stevie Kim Managing director di Vinitaly International ha raccontato a “Pambianco Wine&Food che otto anni fa in occasione di Opera Wine alcune delle 100 cantine più gettonate nel mercato americano selezionate da Wine Spectator <<non avevano nemmeno la posta elettronica, comunicavamo solo con il fax. Così per spronarle all’uso del digitale e dei social, abbiamo chiesto agli operatori di twittare il loro vino preferito alla manifestazione. Di conseguenza le aziende sono state spronate ad aprire, a loro volta, un account Twitter…>>

VINO ON LINE , I PIU’ BRAVI SONO I CONSORZI DELLA VERNACCIA E DEL CHIANTI

Grazie anche a questi stimoli la situazione è migliorata e ci sono anche dei buoni esempi. Primi fra tutti i consorzi e soprattutto quelli toscani della Vernaccia e del Chianti. Quest’ultimo attraverso ChiantiLovers ha aperto un dialogo con i consumatori coinvolgendoli nelle anteprime e dialogando on line.

CANTINE BRAVE ON LINE: VEUVE CLICQUOT, DIEVOLE, FRESCOBALDI E PASQUA

L’esempio migliore fra le cantine è Veuve Clicquot, lo Champagne che nella multinazionale del lusso LVMH guarda maggiormente ai giovani, al

giovanni-ederle-

giovanni-ederle-SanMattia.buon-esempio-di-uso-dei-social-nel-vino

consumo modaiolo e festaiolo. La tecnica usata dai comunicatori della celebre vedova è quella “glocal” come spiega Sabrina Nunziata <<In Italia, per esempio … comunica con la nostra lingua e racconta di realtà ed eventi territoriali, creando in questo modo maggiore engagement con il pubblico>>.

PODCAST E VIDEO DEL VINO ON LINE

Il video sono uno strumento di enorme efficacia. Fra quelli che li usano meglio Dievole ( che sta puntando sulle immagini Instagram dirette ai consumatori del lusso in generale) e Frescobaldi. Ha un successo crescente il podcast cioè i documenti sonori trasmessi in streaming. L’esempio migliore è Monty Waldin con il suo Italian Wine Podcast dove i contenuti più coinvolgenti in lingua inglese hanno un successo enorme e internazionale. 

C’è chi usa i social per ottenere <<un posizionamento distintivo del brand e l’e-commerce>> come ha detto Riccardo Pasqua a Leila Salimbeni spiegando di aver superato i 75.000 followers su Instagram  <<grazie a una comunicazione innovativa e non convenzionale>>. Una strategia che coinvolge giovani veronesi di successo attivi in tutto il mondo come la ballerina Lidia Caricasole oppure lo chef Diego Rossi o l’artista Giorgia Fincato con il suo atelier a New York. Il Progetto si chiama  “Talent Never Tasted Better” e ha fatto davvero centro.

BRAVI DEL VINO ON LINE: GIOVANNI EDERLE

Ancora a Verona un altro caso virtuoso è Giovanni Ederle che riesce a riempire il suo agriturismo San Mattia e attrarre enoturisti in cantina grazie ai social. 66 mila follower << ho accanto Simone Roveda di Winerylover al terzo posto nel mondo per follower a tema vino>> ha ammesso Giovanni <<grazie a lui sono tra i vignaioli più seguiti al mondo>>.

L’esempio di Giovanni Ederle, imprenditore veronese che conosco e stimo da anni come una delle menti più aperte, vivaci e capaci di fare squadra nel proprio territorio, apre il discorso dei wine influencer e della loro crescente importanza. Moltissime fra le cantine più attive on line dialogano o collaborano con loro.

Più circoscritta l’area di chi affronta la comunicazione web sotto un profilo più tecnico facendo molta attenzione al SEO e la profilazione dei clienti. Una buona specialista in questo campo è Letizia Sebregondi fondatrice di Gr@pes che lavora, fra gli altri, per Terre Moretti.

wine-destination

wine-destination
                                                                                               

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi