PREZZO  DEI VIGNETI ITALIANI

Langhe-Barolo

PREZZO  DEI VIGNETI ITALIANI

Crescono i prezzi e diminuiscono gli affitti dei vigneti. Le vigne delle denominazioni più prestigiose sono nel mirino di investitori e speculatori milionari

Vigneti Barolo

Prezzi-dei-vigneti-Barolo

di Donatella Cinelli Colombini

Cresce anche il prezzo del terreno “nudo” ma solo dello 0,2% anno. Il CREA Centro Politiche e Bioeconomia nota come siano soprattutto i terreni di Piemonte, Lombardia e Toscana che aumentano le quotazioni in modo significativo mentre in zone come Umbria Campania, Basilicata e soprattutto in Veneto (-1%) i prezzi hanno addirittura un segno negativo.
Altro discorso per i vigneti che invece continuano ad aumentare di valore. Si tratta infatti di uno dei pochi casi, nella disastrata economia italiana, in cui la domanda supera l’offerta. Un bellissimo articolo di Loredana Sottile pubblicato su Trebicchieri settimanale economico del gambero Rosso, fa il punto sulla questione.

Dopo anni di abbandono, di svilimento dei terreni agricoli, dal 2014 la tendenza si è rovesciata con aumenti dell’ordine del 3-4% all’anno. Aumenti che hanno portato le quotazioni molto al di sopra del reddito ottenibile dalla coltivazione delle stesse superfici.
Una sola frenata del mercato fondiario nel 2018 evidenziata dal calo del 5% delle erogazioni di mutui collegati all’acquisto.

Prezzi-vigneti-alle-stelle-in-Italia-e-in-Francia-Brunello Poggio Antico

Prezzi-vigneti-alle-stelle-Brunello

Va sottolineato tuttavia che investire nella terra, in un’epoca in cui i depositi bancari non danno alcun profitto e l’immobiliare ha quotazioni in calo, offre prospettive favorevoli, soprattutto a lungo termine. Infatti la superficie coltivabile non potrà aumentare e come tutte le cose limitate ma indispensabili, la terra difficilmente perderà valore.

PREZZO DEI VIGNETI

Le quotazioni dei vigneti più cari d’Italia
Barolo, bassa Langa di Alba CN                                                          da 200 a 1.500 milioni
Montalcino/ Brunello                                                                            da 250 a 700
Lago di Caldaro                                                                                       da 440 a 690
Bassa Val Venosta (Naturno BZ)                                                         da 440 a 690
Valle dell’Isarco Bressanone (Varna BZ)                                           da 440 a 690
Bolgheri                                                                                                     da 200 a 400
Valdobbiadene TV                                                                                  da 300 a 450
Asolo Pedemontana TV                                                                         da 250 a 360
A Nord di Trento                                                                                    da 200 a 340
Chambave AO                                                                                         da 100 a 150
Chianti Classico FI                                                                                 da 100 a 150

PREZZI DEI VIGNETI IMPORTANTI MA PIU’ CONVENIENTI

Le quotazioni di WineNews
Collio                                                                                                      da 45 a 100.000

Chianti Classico

Prezzi-dei-vigneti-Chianti Classico

Cinque Terre                                                                                         da 40 a 50.000
Colline Piacentine                                                                               da 40 a 50.000
Orvieto                                                                                                  da 25 a 35.000
Sagrantino di Montefalco                                                                 da 35 a 45.000
Matelica                                                                                                da 25.000
Castelli Romani                                                                                  da 80 a 100
Montefiascone                                                                                    da 18 a 20.000
Ortona                                                                                                  da 25 a 60.000 la più cara dell’Abruzzo
Campobasso                                                                                       da 29 a 33.000
Vulture                                                                                                da 20 a 38.000
Etna                                                                                                    da 35 a 70.000
Ogliastra Cannonau                                                                        da 1 a 15.000

AFFITTI AGRICOLI

L’affitto riguarda circa 5,7 milioni di ettari di terreni agricoli, pari al 46% della sau (dati ISTAT) e segna un incremento del 18% rispetto al 2010. L’affitto ha preso attualmente una forma più strutturata, con contratti scritti e durate più brevi.
Non ha, invece, riscosso interesse la “Banca della terra” cioè i terreni incolti proposti da 17 amministrazioni regionali. Manca un censimento preciso, manca un orientamento chiaro della politica su destino di queste superfici per cui gli imprenditori non li affittano volentieri e soprattutto non investono con fiducia sul loro ripristino produttivo.

AFFITTO DI VIGNETI

Meno voglia di affittare vigneti. Un tempo era una pratica abbastanza diffusa fra gli imprenditori settentrionali interessati ad avere vigneti nel Centro e nel Sud Italia, anche solo per un breve periodo. Il nuovo regime sui diritti dei vigneti ha disincentivato questa pratica.

wine-destination

wine-destination

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

                                                                       

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi