Diam Origine e il tappo conglomerato diventa bio

Diam-tecnologia-origine-per-tappi-conglomerati-con cera-d'api-e-olio

Diam Origine e il tappo conglomerato diventa bio

DIAM Bouchange l’azienda francese che ha rivoluzionato i tappi conglomerati sconfiggendo “l’odore di tappo” e ora propone quello bio con cera d’api e olio

Diam-tecnologia-origine-per-tappi-conglomerati-con cera-d'api-e-olio

Diam-tecnologia-origine-per-tappi-conglomerati-con cera-d’api-e-olio

Di Donatella Cinelli Colombini, Toscana, Montalcino, Casato Prime Donne

Un tempo i tappi conglomerati erano usati solo per i vini a basso costo. In effetti all’occhio sono bruttarelli perché mostrano le piccole particelle di sughero tritato che li compongono.
Poi è arrivata DIAM che ha puntato sulla tecnologia creando dei tappi di alto livello e sfidando i monopezzo più costosi. Dieci anni fa, il primo colpo grosso, con il procedimento Diamant che toglie al sughero le 140 molecole che possono causare alterazioni nel vino come il perfido TCA, la puzza di tappo.
Ora arriva Origine tappo conglomerato fatto solo di componenti naturali. I corpuscoli di sughero sono infatti tenuti insieme solo da cera d’api e olio vegetale. Un tappo che associa permeabilità, sicurezza e naturalezza. Ancora una rivoluzione che trasforma il tappo di conglomerato in qualcosa di naturale e molto vicino al sughero

Diam-Bouchage-quercia-da-sughero

Diam-Bouchage-quercia-da-sughero

monopezzo. Se infatti, quest’ultimo, aveva nella diretta origine vegetale il suo punto di forza, ora Diam mette in campo un conglomerato con la stessa naturalezza ma con molte più certezze sui possibili odoracci del vino. Per questo la nuova tecnologia è, per ora, disponibile nel Diam 10 e 30 cioè nei tappi per i vini fermi destinati al lungo e lunghissimo affinamento in bottiglia. La sfida ai tappi tradizionali è ormai lancita!Vi chiedete perché sostegno ai tappi DIAM? Io produco soprattutto Brunello, un vino di grande pregio che deve essere chiuso con sugheri monopezzo. Ebbene ogni volta che vado da un cliente importante vivo attimi di terrore nell’ipotesi che la

Diam-Origine-tappi-di-sughero-macinato-cera-d'api-e-olio

Diam-Origine-tappi-di-sughero-macinato-cera-d’api-e-olio

mia bottiglia sia difettosa a causa di qualche puzza rilasciata dal tappo. E non mi riferisco solo al TCA che, per fortuna, alcune ditte e specialmente Amorim riesce a scongiurare grazie a un naso elettronico istallato nell’impianto di produzione, mi riferisco a quelle che i tecnici chiamano “devianze” e sono difetti minori sempre causati dal sughero.
Con la nuova tecnologia Origine il tappo di conglomerato è assente da molecole pericolose e non contiene colle o composti plastici per cui potrebbe essere usato anche in vini prestigiosi come Barolo e Brunello.
Non vi pare? E’ meno bello del monopezzo ma garantisce molto di più il vino.
DIAM: un fatturato di 213 milioni di Euro che comprende anche Seguin Mooreau la celebre fabbrica di barrique. 1,3 miliardi di tappi ogni anno in due stabilimenti il principale dei quali in Spagna a San Vicente, per i vini fermi, e l’altro in Francia a Céret che produce chiusure per lo Champagne e gli Spumanti. La cosa più impressionate è la progressione dei volumi degli ultimi dieci anni con una crescita inarrestabile dai 200 milioni di pezzi del 2007. Diam commercializza in tutto il mondo ma se originariamente la Francia assorbiva il 44% dei suoi tappi ora vende il 25% alle cantine francesi e il 22% a quelle italiane, il 15% in USA e il resto in Spagna, Sua America e resto del mondo.
Un altro elemento che colpisce è la diversificazione: ci sono tappi con poca permeabilità all’ossigeno che si adattano per i vini giovani e quelli come il Diam 10 e 30 che possono essere usati per bottiglie destinate a essere bevute fra 10 o 30 anni. Proprio su questi sugheri è stata applicata la nuova tecnologia Origine con 100% di componenti naturali cioè niente plastica o colla.
Allora … vogliamo provarli sui DOCG italiani, magari lasciano ai clienti la decisione su quale tappatura vogliono?

wine-destination

wine-destination

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

                                                                       

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi