Donatella Cinelli Colombini diventa Presidente del Lions Club Montalcino La Fortezza

Domenico Iodice e Donatella Cinelli Colombini

Donatella Cinelli Colombini diventa Presidente del Lions Club Montalcino La Fortezza

Subentra al Colonnello dei Carabinieri Domenico Iodice  che ha guidato il Lions Club Montalcino La Fortezza a ottimi risultati: i soci hanno gestito un corso di lingua e civilizzazione italiana per immigrati,  sono state formate le insegnanti elementari di Montalcino sulla dislessia e poi conferenze, gite con un crescendo di appuntamenti nel segno del progetto WE SERVE motto dei club Lions di tutto il mondo. 

Domenico Iodice e Donatella Cinelli Colombini

Domenico Iodice e Donatella Cinelli Colombini

A Donatella tocca dunque continuare un compito ben svolto dal Colonnello Iodice e dai presidenti che lo hanno preceduto Maria Luce Papini, Patrizia Merlo e Ernestina Giannelli.

Il Lions Club La Fortezza è stato fondato nel novembre 2006 e consta di 26 membri, per la maggior parte direttamente o indirettamente coinvolti nella produzione del Brunello. Per questo Donatella Cinelli Colombini, anche lei vignaiola e discendente di vignaioli, ha deciso di impostare la sua annata di presidenza su 3 linee direttrici: coinvolgere tutti i soci nella realizzazione del programma, trasformare la gita in Sicilia e a Malta – che avverrà alla fine ottobre – in una specie di “ambasceria” di Montalcino e dei suoi vini, infine accrescere la presenza dei Lions sul territorio con iniziative di solidarietà e di cultura.

L’Associazione internazionale dei  Lions riunisce 45.000 clubs con 1.350.000 soci sparsi in 206 nazioni. Si tratta

Passaggio della Campana Lions Club Montalcino La Fortezza

Passaggio della Campana Lions Club Montalcino La Fortezza

 dell’associazione di volontariato ed assistenza più grande  del mondo e anche una delle più efficienti visto che la bassa percentuale dei costi per il mantenimento della struttura filantropica in rapporto al volume degli interventi finalizzati a dare un futuro migliore alle popolazioni in difficoltà. Accanto al maggiore dei progetti dei Lions Clubs sulla vista, che dura ormai da 100 anni ed ha nel Sight First il suo piano più ambizioso, ci sono gli interventi relativi alla vaccinazione contro il morbillo in Africa, alla prevenzione della sordità e del diabete. Oltre ai piani di intervento a lungo termine ci sono le azioni di aiuto immediato in occasione di gravi calamità naturali come il recente terremoto in Giappone.

L’immagine di club di signori attempati che ascoltano conferenze noiose non è quindi conforme al vero, i Lions Clubs sono del mondo uno dei network più efficienti di volontariato e autentici propagatori dei sentimenti di responsabilità civile e di dialogo fra i popoli.    

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi