I Barolo più buoni secondo i super critici internazionali

Barolo-preferiti-dalla-stampa-internazionale-Poderi-Aldo-Conterno-Romirasco_b

I Barolo più buoni secondo i super critici internazionali

Giacomo e Aldo Conterno, Sandrone, Gaja e Giacosa, questi i Barolo con i punteggi più alti da parte della critica internazionale

 

Di Donatella Cinelli Colombini

Barolo più buoni secondo la critica internazionale: Giacomo Conterno

Barolo più buoni secondo la critica internazionale: Giacomo Conterno

Ecco l’elenco dei Barolo con i punteggi più alti da parte delle riviste o le guide dei vini più importanti del mondo:

  • Giacomo Conterno Monfortino
  • Poderi Aldo Conterno Romirasco Bussia
  • Massolino Vigna Rionda Riserva
  • Luciano Sandrone Aleste-Cannubi Boschis
  • Bruno Giacosa Falleto Vigna Le Rocche
  • Giacomo Conterno Cerretta
  • Gaja Sperss Langhe
  • Giacomo Conterno Francia
  • Voerzio Riserva Vecchie Viti dei Capalot e Brunate

CLASSIFICA DI WINE SEARCHER DEI BAROLO CON I MIGLIORI GIUDIZI A LIVELLO MONDIALE

Massolino Vigna Rionda Riserva

Massolino Vigna Rionda Riserva

La classifica arriva da Wine Searcher, il motore di ricerca per l’acquisto di vini online che, nel corso degli anni, è andato affermandosi anche grazie al suo servizio enciclopedico e magazine online, divenendo uno dei siti di vino più influenti del mondo. Una banca dati di 6 milioni di offerte commerciali provenienti dalle rivendite di tutto il pianeta.
Fra i servizi che offre c’è una sorta di rating che cumula il giudizio di guide e riviste di vino particolarmente importanti: Wine Advocate-Robert Parker, Wine Spectator, Wine Enthusiast, Galloni-Vinous, Decanter, Jancis Robinson, Cellar Traker.

 

MONFORTINO DI GIACOMO CONTERNO SOPRA TUTTI

Ebbene, nella classifica sopra riportata, tutti i vini sono a pari merito con 94/100 salvo il Monfortino di Giacomo Conterno con 96/100.
Si tratta di un’etichetta leggendaria che viene prodotta solo nelle migliori annate. Non sarà sfuggito come Giacomo Conterno compaia per tre volte nella lista a riprova della grande attenzione della critica internazionale nei suoi confronti.

 

IL SENTIMENT DI UNA VIGNAIOLA TOSCANA E I BAROLO EMERGENTI

Concludo con una nota personale. Se penso al Barolo i primi nomi che mi vengono in mente sono Gaja, Ceretto, Giacosa, Conterno e Marchesi di Barolo. Con alcuni ho un’amicizia lunga tutta la vita come con Angelo Gaja oppure con Anna Abbona che, insieme a me ha messo le basi dell’enoturismo in Piemonte. Il mio è un osservatorio privilegiato, perché sono cresciuta in una cantina di Brunello. Tuttavia mi rendo conto che spesso conosco meglio i produttori dei loro vini, mentre etichette come Massolino Vigna Rionda Riserva mi sono del tutto sconosciute. Per questo, alla fine penso sia urgente andare a fare un giro in Langa e rinfrescare le mie conoscenze.

wine-destination

wine-destination

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

                                                                       

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi