Il turismo del vino in Toscana (2)

Il turismo del vino in Toscana (2)

Matrimoni in cantina, wine resort di lusso, corsi per wine hospitality manager, il turismo del vino in Toscana diventa professional

Turismo-del-vino-in-Toscana-matrimoni-wine-wedding-destination

Turismo-del-vino-in-Toscana-matrimoni-wine-wedding-destination

di Donatella Cinelli Colombini

WINE WEDDING E TURISMO DEL VINO

Il business dei matrimoni stranieri in Italia sfiora il mezzo miliardo di business all’anno e la Toscana rastrella un terzo di questo giro d’affari ponendosi come destinazione leader delle nozze romantiche.  500.000 presenze turistiche e 160 milioni di giro d’affari per 2.700 coppie che spendono, per la festa e il soggiorno degli invitati, una cifra media di 59.000€ ciascuna.

Fra le principali se non le principali weeding locations sono le cantine.

IL NUOVO FENOMENO DEI WINE RESORT

wine-resort-in-Tuscany-turismo-del-vino-in-residenze-circondate-da-vigne

wine-resort-in-Tuscany-turismo-del-vino-in-residenze-circondate-da-vigne

Dopo che le numerose cantine del Barolo, come Ceretto e Chiarlo, hanno realizzato lussuose residenze con ristoranti stellati, anche in Toscana molti aziende stanno aprendo wine resort capaci ospitare importatori e clienti top ma soprattutto di intercettare la clientela estera alto spendente a cui poi vendere molte bottiglie premium.

Una strategia capace di innalzare il target dei turisti del vino offrendo loro servizi turistici paragonabili ai più ricchi e nuovi distretti del vino, la California soprattutto.

Insieme a questi elementi positivi ce ne sono alcuni potenzialmente preoccupanti, per il futuro. Se infatti andiamo a vedere le variazioni fra il 1998 e il 2008 e nel decennio successivo ci accorgeremo che le presenze cioè i pernottamenti turistici, sono cresciti del 26,2 e poi del 16,1% mentre il numero dei posti letto turistici aumentava, negli stessi periodi, del 42,5 e del 12,6%. L’effetto di questa crescita eccedentaria dell’offerta rispetto alla domanda è stato un indice negativo di occupazione dei posti letto turistici.

Concentrando l’attenzione sulla zona Valdorcia, di cui fa parte Montalcino, vediamo che l’incremento della ricettività agrituristica e extralberghiera ha spinto il totale fino a un + 202% in vent’anni. Attualmente esiste un posto letto turistico ogni due abitanti. Il problema arriva nel momento di conteggiare il ritorno economico offerto dall’investimento in strutture turistiche che richiedono budget superiori a 3.000€ il metro quadro e che non sono ammortizzabili con un utilizzo che, nei dati IRPET, risulta del 15,7% per l’agriturismo e del 20,6% per l’extralberghiero. C’è da aspettarsi che, dopo qualche anno di bilanci in rosso, le strutture in perdita vengano messe in vendita trascinando in basso tutti i valori immobiliari.  

Situazione molto diversa nell’extralusso più esclusivo che tocca in Toscana il 54% di occupazione ed è riconosciuto come un’eccellenza internazionale. La classifica World’s Best Awards di Travel & Leisure relativa ai migliori 10 resort italiani ha segnalato due wine resort entrambi di Montalcino: al terzo posto il Rosewood Castiglion del Bosco, creato da Massimo Ferragamo, e poco sotto Il Borgo all’interno di Castello Banfi.

NASCE A FIRENZE IL CORSO PER WINE HOSPITALITY MANAGER

Il Sole 24 Ore Business School inaugura il primo corso per “Wine hospitality manager” a Firenze dalla fine di ottobre alla metà di dicembre 2019. Comprende lezioni frontali di marketing, comunicazione e gestione dei servizi turistici nelle cantine integrando la teoria con visite nelle aziende più rappresentative delle diverse tipologia di offerta: grande o piccola, storica o moderna, diversificata o incentrata sul vino. Il corso ha lo scopo di colmare una lacuna perché, a fronte di una grande richiesta di addetti all’incoming enoturistico da parte delle cantine, non ci sono università o scuole che li preparano.

wine-destination

wine-destination
                                                                                               

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi