Il valore dei vigneti italiani

Vendemmia-Fattoria-del-Colle-17-settembre-2018-Fattoria-del-Colle

Il valore dei vigneti italiani

E’ il terreno agricolo più caro e complessivamente il valore della vigna italiana è di 32 miliardi di Euro. Ma il valore di ogni ettaro varia da 10mila a 2 milioni 

Montalcino-vigneti-Argiano

valore-dei-vigneti-Montalcino-vigneti-Argiano

Di Donatella Cinelli Colombini

I 625mila ettari di vigneto hanno un prezzo medio di 51.000€ Euro e il loro valore è continuamente cresciuto dal 2000 ad oggi con un ritmo di circa l’1% l’anno e punte del 2% in Piemonte e Friuli Venezia Giulia mentre in Veneto  il fenomeno Prosecco ha fatto lievitare domanda e prezzi per cui un ettaro di Cartizze, il top del Prosecco, arriva a costare 1,5 milioni di Euro.

I dati CREA  (Consiglio per la ricerca in Agricoltura) riproposti dal portale I numeri del vino, mostrano uno scenario molto vasto e quindi necessariamente poco preciso nei dettagli. Ecco che la Toscana (-0,5%) e la provincia di Siena hanno un segno

Barolo area Cannubi

valore-vigneti-Barolo area Cannubi

leggermente negativo mentre posso assicurare che mai come ora ci sono investitori a caccia di vigneti di Brunello a prezzi che variano da mezzo a un milione di Euro a seconda della qualità, prestigio, età … Ancora in Toscana, fra le denominazioni più note, i prezzi più abbordabili sono nella Vernaccia di San Gimignano 70-90.000€ l’ettaro e nel Chianti con valori simili mentre dopo la zona montalcinese le quotazioni più alte sono a Bolgheri (350-450.000€ l’ettaro).

Dopo le vendite milionarie nel Barolo il valore dei vigneti della maggiore DOC piemontese è schizzata al primo posto nella classifica dei più cari d’Italia superando Bolzano che tradizionalmente era in cima alla lista. Di recente i fratelli Mirko e Federica Martini hanno comprato mezzo ettaro del cru Cerequio pagandolo 2 milioni di Euro. Tuttavia normalmente un ettaro di Barolo oscilla fra uno e due milioni di Euro.

Se guardiamo la classifica dei valori medi di ogni provincia troviamo i prezzi più alti a

Vigneto Prosecco

valore-Vigneto Prosecco

Bolzano, Treviso e Trento (rispettivamente 305,170 e 162.000€) ma nelle zone alpine le quotazioni non sono cresciute più che nel resto del Paese anzi i prezzi del trentino sono addirittura calati del 4,4% perché erano troppo lontani dalla reale remuneratività dell’uva.

Al di la dei valori medi all’interno di una stessa provincia i vigneti hanno prezzi enormemente diversi a seconda della denominazione a cui appartengono e in quelle più importanti sono cresciuti di valore in modo vertiginoso come ha sottolineato Alessandro Regoli di WineNews <<rivalutazioni nell’ordine del 2.500% per un ettaro di vigneto a Brunello di Montalcino, del 1.400% per l’Amarone della Valpolicella, e di oltre il 700% per un ettaro a Barolo (esclusi i cru più pregiati), per citare i casi più clamorosi>>. In effetti l’arrivo di investitori da tutto il mondo e il desiderio di mettere il proprio nome su bottiglie di qualità stellare ha creato un’autentica corsa al rialzo per comprare  << i migliori cru di Barolo che sfiorano i 2 milioni di euro ad ettaro>>.

Non tutto il vigneto italiano ha questi prezzi: è possibile comprare un ettaro di vigna a meno di 10.000 € in Sardegna e a meno di 20 quasi ovunque persino in provincia di Torino o in Toscana nella zona di Pistoia.

Recentissimi i dati CREA sui terreni non vitati il cui valore varia da 8-13.000€ l’ettaro nel Sud a 40.000€ nel Nord Est d’Italia con prezzi in crescita quasi ovunque.

 

 

wine-destination-wine-experiences-spa-accommodation

wine-destination-wine-experiences-spa-accommodation

                                               

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi