La Deposizione di Anna Tesio nella Cappella di San Clemente

FattoriaDelColle_Trequanda_Cappella_di_S_Clemente

La Deposizione di Anna Tesio nella Cappella di San Clemente

La Cappella della Fattoria del Colle ha un nuovo dipinto e Donatella Cinelli Colombini vi racconta la sua storia

FattoriaDelColle_Trequanda_Cappella_di_S_Clemente

FattoriaDelColle_Trequanda_Cappella_di_S_Clemente

La Chiesetta è dedicata a San Clemente I Papa martirizzato in Asia minore nel I° secolo.

Fu costruita nel 1592 quando la famiglia dei miei antenati, proprietari della Fattoria del Colle, era sconvolta da un grosso problema. Cinque di loro si erano schierati coi protestanti attaccando i dogmi della Chiesa.

Forse la costruzione della cappella e l’intitolazione a San Clemente era un tentativo di arginare l’ira del papato. Infatti proprio quell’anno era stato eletto Papa Clemente VIII. Purtroppo non bastò. Il nuovo Papa era severissimo nel punire gli eretici e mise al rogo Giordano Bruno.

Anche i miei antenati furono scomunicati e la famiglia perse tutti i suoi averi, Fattoria del Colle compresa. La Cappella e la fattoria furono ricomprate dal mio bisnonno Livio nel 1919, dopo oltre trecento anni e quasi per caso.

La Cappella di San Clemente è una deliziosa chiesa cinquecentesca con una bella Crocifissione sull’altare maggiore e gran parte

Deposizione_Anna_Tesio_2012

Deposizione_Anna_Tesio_2012

dell’arredo antico. Proprio in questi giorni si è arricchita di una deposizione dipinta da Anna Tesio.

L’immagine appare come una riflessione sulla morte e sull’umanità di Cristo. La ricchezza dei colori, scuri e brillanti come smalti, rimanda alla cultura medioevale del colore come ricchezza e come omaggio alla sacralità Divina. La composizione è essenziale, costruita su linee oblique e su gesti misurati come a invitare alla meditazione e alla preghiera. Anna Tesio è molto religiosa e i suoi sentimenti traspaiono con chiarezza nel dipinto. Un’opera simile anche se meno intensa, è esposta nella chiesa di San Pietro e Andrea a Trequanda. Anna Maria Tesio  è l’autrice della Madonna con Bambino del “Modernacolo” realizzato nel 2011 da Liberatori e Romualdi a Montalcino. L’opera si colloca lungo il percorso meditativo e artistico nei vigneti di Brunello che ogni anno, in occasione del Premio Casato Prime Donne, si arricchisce della dedica di una vincitrice e di un’istallazione artistica.

 

Fattoria_del_Colle_Cappella

Fattoria_del_Colle_Cappella

Anna Maria Tesio ha studiato al Liceo artistico di Roma e si è poi laureata in architettura. Nella sua carriera di pittrice e incisore è stata invitata a esporre in 280 mostre fra cui le collettive dedicate agli artisti italiani a New York e nel Principato di Monaco. Sono suoi i libretti da Messa di Papa Giovanni Paolo II. Anna Maria Tesio ha realizzato le illustrazioni del Vangelo per il programma RAI ‘Il tempo dello spirito’. Per 40 anni è stata segretaria dell’UCAI Unione Cattolica Artisti Italiani

Nessun commento

Scrivi un commento

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi