Le 100 persone che contano di più nel vino italiano

antinori famiglia

Le 100 persone che contano di più nel vino italiano

The wine power list italiana: il primo è Piero Antinori, segue Paolo De Castro e Angelo Gaja … non ci crederete ma ci sono anch’io

antinori famiglia

antinori famiglia

Letto per voi da Donatella Cinelli Colombini
Cronache di gusto, un blog sempre aggiornato su eventi e news, ci propone la lista delle 100 persone che siedono nella stanza dei bottoni del vino italiano. Alcuni sono politici, altri professori universitari, giornalisti e poi ci sono tanti produttori. La classifica ricalca quella di Decanter che ogni anno pubblica l’elenco mondiale degli “influencers”. Sia per Decanter che per Cronache di gusto il primo degli italiani è Piero Antinori, 37° nel mondo e 1° nel nostro Paese. Il Marchese fiorentino produce 22 milioni di bottiglie in alcune delle cantine più belle e tecnologicamente avanzate del mondo. Sempre sorridente, sempre cortese, sembra il ritratto della serenità e invece ha una velocità di pensiero che sbalordisce. Precorrere i tempi e pensa in grande come nessun altro riesce a fare. La sua nuova cantina Antinori nel Chianti Classico ha appena vinto il Premio assegnato da Archdaily superando concorrenti del calibro di Norman Foster e Christian de Portzamparc. E’ un capolavoro architettonico ma anche una struttura che rivoluziona il turismo del vino in Italia. Continuiamo nella wine power list di Cronache di gusto. Al secondo posto fra le persone più influenti, c’è Paolo

Paolo De Castro

Paolo De Castro

De Castro,economista, ex Ministro dell’Agricoltura e ora Presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo e uno dei pochi a conoscere a fondo i meccanismi comunitari. Intelligente, competente, equilibrato e grande lavoratore è uno dei candidato di punta del PD alle prossime elezioni europee.

gianni-zonin

gianni-zonin

Molti condividono con me la speranza di vederlo Commissario all’Agricoltura. Incrociamo le dita!
Il terzo e il quarto della lista sono altri miei carissimi amici: Angelo Gaja e Gianni Zonin. Angelo ha un carisma straordinario, è un genio della comunicazione e un simbolo del made in Italy d’eccellenza come Valentino, Renzo Piano o Roberto Benigni. Gianni invece è un genio degli affari. Non solo è riuscito a creare un colosso produttivo da 42 milioni di bottiglie ma quando gli è stata affidata la presiedere della Banca Popolare di Vicenza, ha fatto faville anche li.

Angelo+Gaia-Gaja

Angelo+Gaia-Gaja

La lista dei VIP del vino continua. Conosco personalmente la maggior parte di queste persone e ammiro il loro talento e la loro capacità di disegnare il futuro del vino italiano. Concordo con molte scelte proposte nella wine power list anche se, potendo, qualcosa cambierei. Infatti è forse sottostimato il ruolo dei Governatori regionali e dei  buyer. I primi influenzano in modo determinante il settore produttivo attraverso la politica degli incentivi. Colpisce che il primo degli Assessori regionali nella lista, Dario Cartabellotta, sia appena stato allontanato dal Presidente della Sicilia.

Io sono al 67° posto fra Marco Caprai, Giorgio Pinchiorri, Barnardo Caprotti (Esselunga) e Luca Gardini. Non male vero? Le donne sono 9 e  solo due di loro prima del cinquantesimo posto. Tuttavia la classifica è ben fatta, frutto di una seria riflessione sul settore del vino e diventerà, negli anni futuri, un indicatore importante per capire lo spostarsi dei centri di potere.
Ecco intanto la top ten della Wine Power List 2014
1 Piero Antinori

The Wine Power List

The Wine Power List

2 Paolo De Castro
3 Angelo Gaja
4 Gianni Zonin
5 Maurizio Martina
6 Riccardo Cotarella
7 Giovanni Mantovani
8 Attilio Scienza
9 Corrado Casoli
10 Riccardo Ricci Curbastro

 

Nessun commento

Scrivi un commento

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi