Sala di accoglienza nella cantina turistica (2)

accoglienza-in-cantina-CasatoPrimeDonne-Montalcino

Sala di accoglienza nella cantina turistica (2)

Cosa fanno i turisti del vino nella sala di ingresso della cantina? Video, depliant, piccoli assaggi e confort cioè bagni, sedie e persino bicchieri d’acqua

Di Donatella Cinelli Colombini

accoglienza-in-cantina-CasatoPrimeDonne-Montalcino

accoglienza-in-cantina-CasatoPrimeDonne-Montalcino

SALA DI INGRESSO DELLA CANTINA

Va comunque evitata l’attesa davanti alla porta di cantina e in generale qualunque tempo morto. Aspettare innervosisce il turista che vuole spendere bene il suo tempo libero e diventa molto più aggressivo e attento a ogni piccolo disservizio. Per questo è consigliabile attrezzare l’area di accoglienza in modo che il visitatore possa ritemprarsi,  incuriosirsi e avere prime esperienze.  Infatti è in questa stanza che il turista del vino aspetta di iniziare la visita, va in bagno e riceve le prime informazioni. Il confort è importante. La temperatura adatta al vino -16-18°C- è piacevole in inverno ma decisamente fredda in estate. Questo può costituire un problema che va considerato, soprattutto rispetto ai visitatori anziani. Importantissime le sedie e la disponibilità di acqua da bere <<se vuoi vendere il vino dagli l’acqua>> mi insegnarono i colleghi francesi.

I BAGNI DELLA CANTINA

sala-di-accoglienza-in-cantina-Fattoria-del-Colle

sala-di-accoglienza-in-cantina-Fattoria-del-Colle

Avere dei bagni ad uso pubblico è importantissimo per offrire un’accoglienza ben organizzata. Ogni cabina viene usata per circa 3 minuti ogni volta, questo elemento permette di calcolare il numero dei wc che servono in rapporto ai flussi che arrivano in cantina. Evidentemente chi avrà una prevalenza di grandi gruppi dovrà aumentare il numero delle cabine mentre per chi punta su piccoli numeri di individuali potrà limitarle.  Bisogna comunque evitare che si formino lunghe file davanti ai bagni riducendo il tempo per lo shopping o la visita. Secondo le normative e l’etica il bagno per i disabili deve essere presente. La regolamentazione sui bagni è  identica a quella per i ristoranti  – rubinetti senza comando manuale, asciugamani monouso, rivestimenti lavabili … – con l’unica aggiunta del sapone che deve essere inodore per non compromettere l’assaggio del vino di chi si è lavato le mani.

VIDEO E DOCUMENTAZIONE IN DISTRIBUZIONE

E’ importante che il visitatore faccia subito le sue prime esperienze in cantina, come ad esempio vedere un video sull’azienda, oppure ricevere documentazione sui vini o sul territorio. Sono modi per cominciare a familiarizzarsi così come lasciare i propri dati per poi ricevere l’house organ oppure per iscriversi al club dei winery friend. In alcune aziende il momento dell’accoglienza viene arricchito da piccoli assaggi di prodotti locali come olio o formaggio. In altre c’è la proiezione di un video sul produttore che da il benvenuto ai turisti. La distribuzione della documentazione sulla denominazione, il territorio, la strada del vino … è esplicitamente citata nel Decreto Ministeriale sul turismo del vino come uno strumento capace di aumentare la permanenza dei visitatori e la loro maggiore comprensione delle specificità del territorio. Fra le cose più gradite ci sono le mappe e le informazioni che, anche attraverso QR code permettono di avere le notizie nel cellulare.

wine-destination-wine-experiences-spa-accommodation

wine-destination-wine-experiences-spa-accommodation
                                               

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi