The winner is Vittoria ovvero il Turismo del vino in Puglia

vittoria-cisonno-

The winner is Vittoria ovvero il Turismo del vino in Puglia

La mia amica Vittoria Cisonno ha vinto il World Travel Market Global Award che le è stato consegnato a Londra 

vittoria-cisonno-

vittoria-cisonno-

Letto per voi da Donatella Cinelli Colombini

La Puglia vincente che miete successi nel vino e nel turismo ha il volto sorridente di Vittoria Cisonno, infaticabile animatrice di eventi e fucina di idee.
Barese, con un passato di editore, dirige da 20 anni –prima come presidente e poi come direttore MTV – il turismo pugliese legato al vino, alla campagna e alla gastronomia tipica. Sua è la guida “La Puglia è servita” che ogni anno presenta agli opinion maker dei viaggi i ristoranti, le masserie, le dimore d’epoca, le vinerie … basta sfogliarla per avere una dimostrazione tangibile di una regione in corsa verso il successo: altissimi livelli di accoglienza turistica convivono e anzi esaltano i caratteri distintivi della cultura locale: i muri di pietra bianca, le orecchiette fatte a mano, il pane di Altamura, i piatti in maiolica dipinta …
C’è molto di Vittoria in questo successo. Il World Travel Market Global Award ha sancito il riconoscimento con la dedica “ al suo impegno e capacità innovativa in favore della cultura dell’enoturismo in Puglia grazie al quale la regione ha ottenuto anche il riconoscimento di Top Wine Destination 2013 a livello mondiale”. Il premio le è stato consegnato a Londra durante il World Travel Market una fiera che punta più sugli affari e meno sull’effetto vetrina stile BIT- Milano.
Un riconoscimento più che meritato che ha alle spalle anni di workshop, incoming di giornalisti e operatori, eventi,

Bari_VittoriaCisono_nel_CastelloSvevo

Bari_VittoriaCisono_nel_CastelloSvevo

pubblicazioni, convegni, fiere, redazione di itinerari … che è cominciato quando ancora nessuno ci credeva. Ricordo nel 1996 o giù di li un convegno a cui seguiva la visita guidata a Bari vecchia. I gruppi di esperti, giornalisti e studenti erano scortati dalla polizia e parlare di turismo in quel centro storico degradato e pieno di borseggiatori sembrava follia….Invece Vittoria ci credeva e se andate a vedere ora i bellissimi bar, negozi che ci sono, vi rendete conto che aveva ragione! Ricordo le discussioni per far togliere i piatti internazionali dai menù per i giornalisti e offrire la crema di fave e le cime di rape … ricordo il veliero del progetto “Bacco vien dal mare” che arriva nel porto di Taranto e il buffet di prodotti tipici organizzato sul mare….. Brava Vittoria il tuo premio è proprio meritato

 

Nessun commento

Scrivi un commento

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi