Abraham Said Tag

ADDIO MICHELE CHIARLO

UN SALUTO GRATO A UN GRANDISSIMO PRODUTTORE E A UN GRANDISSIMO UOMO: MICHELE CHIARLO UN PIEMONTESE DAL CUORE GRANDE

Michele Chiarlo

Michele Chiarlo

Nel modo del vino, i produttori si incontrano nelle fiere, nei grandi eventi dove è praticamente impossibile scambiare più di qualche parola. Conosci tutti ma, in realtà, non sai neanche se ti sono simpatici.  Con Michele Chiarlo il rapporto era di questo tipo finché, il comune amico Abraham Said di Gozo – Malta che è anche il nostro importatore, ci ha offerto l’opportunità di trascorrere delle intere giornate insieme piacevolmente, per partecipare ai suoi eventi. In quelle occasioni la conoscenza fugace con Michele Chiarlo si è trasformata in amicizia. Ma è stato durante un convegno OICCE a Canelli ospiti di un’altra comune amica, Giusi Mainardi che ho scoperto l’enorme apporto di Michele Chiarlo al vino italiano. A lui si deve l’introduzione nel nostro Paese della corretta gestione della fase post fermentativa del vino e l’affermazione del vitigno Barbera. Più di recente Michele ha avuto un ruolo determinante nel rinnovamento del vino piemontese e soprattutto dell’affermazione del Nizza così come nella proposta di un turismo del vino di alto livello e di alto valore culturale.

Abraham Said e la suite di Donatella a Gozo

Nella spettacolosa “Vini e Capricci” di Abraham Said a Gozo c’è una “Venue Suite” dedicata a Donatella Cinelli Colombini

Di Donatella Cinelli Colombini

Vini-e-Capricci-Gozo-Venue-Suite-di-Donatella-Cinelli-Colombini

Vini-e-Capricci-Gozo-Venue-Suite-di-Donatella-Cinelli-Colombini

 

Vini e capricci è uno scrigno di prelibatezze nell’isola più antica e intatta del Mediterraneo: Gozo, dove ci sono i luoghi di culto più antichi del mondo (Gigantija 3.600 a C) , la spiaggia di Ulisse e Calipso, i muretti a secco e le torri di avvistamento dell’epoca dei crociati.

Vini e capricci con la Venue Suite

La struttura creata da Abraham Said è una specie di Eataly: c’è una cella per la stagionatura del formaggio, una stanza per i sigari che emana un aroma sexy, un caveau per le bottiglie pregiate di grande formato, un banco di macelleria con le bistecche di fassona frollate a puntino, i banchi di oltre 20 metri per salumi, formaggi, dolci e cioccolato con leccornie rare. E’ possibile mangiare nella cantina e nella stanza dei liquori con le tavole imbandite, letteralmente circondati dalle bottiglie. Al primo piano c’è una sala con terrazza per le feste e le esposizioni d’arte: si tratta della “Venue Suite” ed è dedicata a me. Ho scoperto la targa con il mio nome sabato scorso in anticipo rispetto all’inaugurazione ufficiale che avrà luogo alla presenza del Primo Ministro Joseph Muscat e degli altri titolari delle sale, Chiarlo, Felluga e Berta. Sono davvero grata ad Abraham per questo dono che mi lega ancora di più alla mia isola del cuore.

Malta-Valletta-Mercato-Centrale

Malta-Valletta-Mercato-Centrale

In questi giorni Gozo è verde per la pioggia dello scorso inverno. Venire qui dalla Toscana è sconvolgente perché certi giorni è quasi più freddo che in Italia.

Gozo, isola sospesa nel tempo

Ma è sempre bello arrivare nelle isole maltesi e trovare gli amici, soprattutto in questo periodo pasquale. Qui la religione cattolica è molto sentita e le processioni portano per le strade enormi statue di legno dipinto.
Lo stato maltese è grande come il comune di Montalcino, ma ha 700mila abitanti, un Pil che cresce alla velocità di quello cinese e cantieri ovunque. Il turismo ha un autentico boom grazie a un’accorta politica di acquisizione di rotte aeree e crociere.

Sax sotto le stelle alle saline di Gozo

Uno dei party più suggestivi e divertenti dell’estate  nelle saline di Gozo di a Marsalforn ospiti del re dell’isola Mabraham Said con il mio Rosso di Montalcino

Saline-di-Gozo-prima-del-party-Sax-under-the-stars

Saline-di-Gozo-prima-del-party-Sax-under-the-stars

Di Donatella Cinelli Colombini, Montalcino, Casato Prime Donne

Le saline di Gozo a Marsalforn sono uno dei luoghi più belli delle isole maltesi. Nella forma attuale hanno 350 anni ma probabilmente erano già in uso all’epoca romana. Sono sulla scogliera di tufo giallo che, per circa 2 chilometri, ha della zone pianeggianti prima di precipitare in mare. Qui sono stati scavati piccoli recinti che formano una sorta di ricamo pietrificato dove il sale viene raccolto a mano ancora oggi, con piccoli scopini, nei mesi di luglio e agosto. Si tratta di un luogo magico e unico al mondo.
E’ protetto da particolari restrizioni e organizzarvi un evento è davvero difficile. Quasi solo il re di Gozo Abraham Said ci riesce. Abraham con il suo” Vini e Capricci” sta diventando il fulcro della migliore enogastronomia delle isole maltesi e anche di attività

Saline-di-Gozo-durante-il-party-Sax-under-the-stars

Saline-di-Gozo-durante-il-party-Sax-under-the-stars

culturali che comprendono nostre di arte contemporanea, concerti e performance.
Quella organizzata alle saline prometteva di essere un evento memorabile, ma la realtà ha superato le attese. Per aumentare la suggestione sono arrivati dal Piemonte il sassofonista Mikele Lazzarini e la cantante Alea dalla voce potente e melodiosa.

Violante compleanno a Gozo

Per la prima volta, Violante festeggerà il suo compleanno a Gozo nell’isola maltese dove la famiglia ha creato la sua seconda casa

Violante-Gardini- compleanno a Gozo

Violante-Gardini- compleanno a Gozo

Di Donatella Cinelli Colombini

Il viaggio a Gozo era in programma da tempo e aveva già comprato i biglietti quando a Violante è arrivata la possibilità di partecipare alla festa di Sting in Toscana. La piccola Cinellicolombini Jr si mangiava le mani al pensiero di perdere un appuntamento per il quale il nostro importatore in Ontario viene appositamente dal Canada … ma poi ha adocchiato il concerto di Bocelli a Malta e il nostro importatore e amico Abraham Said le ha trovato per lei dei biglietti molto speciali.
Il compleanno è un giorno importante che mette una persona al centro dell’attenzione e qui vi racconto qualch’cosa di Violante che forse non sapete.

Violante cappelli New Orleans

Violante cappelli New Orleans

Da piccola era pigrissima ora invece corre per oltre 10 km e quando non ha tempo per sgambettare si sente in gabbia. Le piace anche ballare e fare trekking ma soprattutto è instancabile e riesce a sopportare viaggi di lavoro massacranti con spostamenti continui e appuntamenti a raffica per cui dorme “a pezzi” in aereo, nelle sale di attesa, in auto … e qualche volta anche a letto.
Le piacciono i bei vestiti e, nonostante il disordine dei suoi armadi, trova il modo di farli durare per anni. Quando era bambina comprarle qualcosa era un dramma perché Violante si innamorava del primo abito che si provava e era impossibile farle cambiare idea. Invece ora ne prova tanti ma finisce sempre per scegliere quelli più austeri, senza decorazioni o svolazzi; la sua è un’eleganza toscana fatta di misura e di sobrietà.
A differenza di me, ma come la nonna, Violante ama i gioielli ed ha sempre gli orecchini o qualche altro monile a ingentilire il viso sempre poco truccato.

Boom turistico e grandi Brunello a Malta

Degustazioni  di Brunello e Orcia  nelle boutique del vino di Malta:  Vini e capricci” di Abraham re di Gozo  e nell’elegante lungomare di Malta al “Sistina” 

Di Donatella Cinelli Colombini

Abraham Said e Carlo Gardini  Vini e Capricci Gozo

Abraham Said e Carlo Gardini Vini e Capricci Gozo

Per trovare la crisi a Malta bisogna chiamare “Chi l’ha visto”
St Julian’s, Sliema, Tigne point, Paceville traboccano di giovani in festa. Ristoranti pieni, tanta musica, negozi aperti, tantissime lingue e soprattutto russo …. Anche studenti di inglese ma moltissime coppie e persone “under 30” desiderose di passare una vacanza spensierata in un posto caldo e divertente. Sembra di essere a Barcellona.

Donatella Cinelli Colombini dipinta e reale Sistina & Co Malta

Donatella Cinelli Colombini dipinta e reale Sistina & Co Malta

Il negozio “Sistina & Co” di Attard è un angolo di ricercatezze enologiche nel lungomare della movida di Malta; vini ma anche quadri e un salotto sopraelevato per venti persone. Col mio inglese traballante racconto il Brunello, le mie sfide in favore delle donne dei nuovi territori del vino, come la Doc Orcia, e la riscoperta del vitigno Foglia Tonda.

Gozo, l’sola di Ulisse e i suoi misteri

Donatella Cinelli Colombini e suo marito Carlo Gardini sono di nuovo nella loro amatissima isola di Gozo e ci fanno scoprire piccoli segreti

Gozo Qala grafito con nave

Gozo Qala grafito con nave

Ecco le barche graffite sulle pietre all’esterno della Chiesa della Concezione di Qala nella punta di Gozo. Gozo è l’isola dell’arcipelago maltese dove arrivò Ulisse e rimase per 10 anni catturato dalla bellezza e dalla magia della ninfa Calipso. Nelle pietre della piccola Chiesa sono visibili otto barche graffite in modo molto semplice nei blocchi di roccia calcarea estratta dal sottosuolo dell’isola. Si tratta dunque di incisioni successive alla costruzione della Chiesa che probabilmente raffigurano le piccole navi ottocentesche di questi mari ma potrebbero anche essere il ricordo di qualcosa di più antico, chi sa!

Sicuramente molto più antichi sono i segni dei carri nella roccia sulla

Gozo saline

Gozo saline

punta dell’isola. Li chiamano razzi e ora non portano da nessuna parte ma forse in epoca romana o medioevale conducevano a una cava o a un porticciolo. Anche qui mistero, chi sa!
Sentiero sulla costa, a tratti proprio scavato nella parete di roccia a precipizio sul mare. Sembra un tratturo per pastori ma potrebbe essere il resto della prima viabilità sull’isola, memoria di un’epoca in cui il modo più veloce per raggiungere le torri di guardia contro i pirati era andarci a piedi… chi sa!

Vini e capricci, la festa continua a Gozo

I 25 ospiti di Vini e capricci scoprono i piaceri di Gozopanorami mozzafiato, luoghi storici, grande gastronomia, vini superbi in una calda giornata d’ottobre

Donatella Cinelli Colombini Ta Cenc Gozo

Donatella Cinelli Colombini Ta Cenc Gozo

Visto per voi da Donatella Cinelli Colombini
Michele Chiarlo e famiglia, Gianfranco Berta e Pier Nicola Leone de Castris con le mogli, Daniela Mastroberardino di Terredora …. brand managers che arrivano dall’Italia ma anche dal Belgio e dalla Francia come Cordier, per festeggiare la nascita di “Vini e capricci” il luogo creato da Abraham Saida Gozo per vendere e insegnare eccellenze enogastronomiche.

Abraham e Michelle Said

Abraham e Michelle Said

Mentre Vini e capricci, al suo primo giorno di vita, accoglie i primi clienti, gli ospiti partecipano a una giornata di turismo e ghiottonerie. Partenza alle 10 su cinque jeep scoperte per andare nei luoghi più belli. Chi è a Gozo per la prima volta sgrana gli occhi per la sorpresa, altro che isole del turismo cheap e degli studenti d’inglese! Calypso cave, le saline romane di Marsalforn, l’arcone di Dwejira e al lido di  Ta Cenc dove arriva in tavola un pranzo da favola: 22 specialità gastronomiche cucinate in modo impeccabile. Salmone, tonno e pesce spada marinati con spinaci freschi e fette d’arancia, una caponata che piace molto anche agli ospiti siciliani.

Vini e capricci del re di Gozo Abraham Said

Inaugurato dal Primo Ministro di Malta Joseph Muscat, Vini e capricci è più di un negozio perché insegna a mangiare e bere le cose migliori

Abraham Said con Donatella e Carlo

Abraham Said con Donatella e Carlo

Visto per voi da Donatella Cinelli Colombini
500 invitati e tanti ospiti venuti dall’Italia e persino dal Belgio per festeggiare Abraham Said e il suo meraviglioso nuovo centro di esperienze gastronomiche Vini e capricci. Venerdì 11 ottobre alle 17,30 in punto – come da programma – arriva il Primo Ministro Joseph Muscat 39 anni, bell’uomo, sorridente, sguardo diretto e intelligente,

Joseph Muscat Abraham Said

Joseph Muscat Abraham Said

ha studiato all’Università di Malta e di Bristol. Sembra Matteo Renzi in versione maltese. E’ stato eletto qualche mese fa dopo 30 anni di governo conservatore quasi ininterrotto. La sua presenza e il suo discorso non lasciano dubbi sulla sua strategia politica <<bisogna sostenere chi investe e crea posti di lavoro ma soprattutto chi punta in alto, come in questo caso, perché ci permette di crescere e di competere sempre meglio anche nel turismo. Quello che inauguriamo oggi è importante per Gozo ma anche per tutta la Nazione>> Abraham, visibilmente commosso, ha accompagnato il Primo Ministro all’interno dove ha scoperto la lapide celebrativa e ha assistito alla benedizione. Qui siamo nello stato più cattolico del mondo e la preghiera viene detta in maltese.

Malta e Gozo fra presente, passato e futuro

Le isole del Mediterraneo dove non c’è inverno ti sorprendono con  antichi panorami mozzafiato, i lucchetti dell’amore, le bottiglie luminose e tanti russi

Malta lucchetti dell'amore

Malta lucchetti dell'amore Tigne point

Visto per voi da Donatella Cinelli Colombini 

Qui la crisi economica mondiale proprio non è arrivata: cantieri ovunque e ricchi stranieri in cerca di case superlusso. La zona più cara di Malta,Tigne point pullula di russi e di bei giovani in cerca di movida.  Sulla terrazza panoramica la ringhiera è coperta di lucchetti dell’amore. Tutto il mondo è paese!

A Gozo le scogliere a picco sul mare riservano sempre nuove e bellissime immagini. Molti paesi sono imbandierati per le feste dei patroni. Credevamo la maggiore fosse a Gharp e invece non siamo riusciti a tornare a casa con la macchina tanto era l’afflusso alla festa nella vicina spiaggetta di Hondoq