Massimiliano Melchiorre Tag

Casa in centro storico a Siena per Carlo e Donatella

Piccola ma raffinata e molto accogliente, è la casa cittadina di Donatella Cinelli Colombini e suo marito Carlo Gardini che qui è persino nato 

Casa_Siena_salotto

Casa_Siena_salotto

E’ nella Contrada dell’Oca, nel cuore medioevale di Siena, a pochi metri da Piazza del Campo. Sotto c’è il negozio Toscana Lovers la boutique del miglior artigianato della regione. L’edificio era anticamente un convento e della struttura originaria conserva ancora la scala interna con gradini altissimi e incastellatura in legno.
L’appartamento di Carlo e Donatella è stato restaurato due anni fa secondo le indicazioni dell’Architetto Massimiliano Melchiorre. A lui si deve il particolarissimo pavimento in resina e botticino oltre alle porte in noce italiano su cui sono applicati grigliati metallici dal profilo sinuoso. Le stanze sono molte ma tutte molto piccole. Anche i tre bagni, con rivestimenti color lavagna, sono sfruttati al centimetro.
L’arredamento alterna mobili di design con pezzi d’antiquariato in alcuni casi molto belli. Anche i quadri sono di epoche diverse dal Seicento al contemporaneo Alessandro Grazi.

Alla fattoria del Colle c’è una vacca in cantina

Nella cantina della Fattoria del Colle, oltre alle botti della Doc Orcia Cenerentola ci sono antichi attrezzi agricoli e persino una vacca Chianina [caption id="attachment_7165" align="alignleft" width="300" caption="Fattoria del Colle - Cantina- Vacca Chianina e carro"][/caption]Fu realizzata in materiale plastico dall’architetto Marco Pignattai come prototipo di quella in travertino dei vigneti di  Brunello del Casato Prime Donne. Poi fu dipinta in modo naturalistico da Massimiliano Melchiorre e ora è appesa  accanto a un vecchio carro contadino. Nella cantina della Fattoria del Colle ci sono due livelli: quello inferiore con le botti dove maturano la doc Orcia “Cenerentola” e l’IGT  “Il Drago...

Clara Melchiorre, nata per fotografare

Ecco la storia di una fashion reporter alla conquista del mondo: Clara Melchiorre 19 anni e un talento strepitoso

Clara Melchiorre Phopography

Clara Melchiorre Phopography

E’ pugliese di Bari, ha 19 anni e da qualche mese vive a Milano per frequentare lo IED la migliore scuola di fotografia italiana.  Ha iniziato da sola fotografando la cugina con indosso i vestiti della madre ma è riuscita a pubblicare questi suoi primi scatti su “Sette” del Corriere della Sera, nel sito di “Vogue” e in “Velvet”.

Ma per Clara, studentessa del Liceo Classico di Bari, questo non basta. Convince il padre architetto e soprattutto la madre terapista di bambini autistici, che non farà un percorso di studio convenzionale perché deve seguire la sua vocazione di fotografa. Bibiana e Massimiliano Melchiorre, soffrono il distacco ma la fanno partire per Milano, del resto il talento della figlia è conclamato oltre ogni possibile dubbio.

Per noi che l’abbiamo vista crescere anno dopo anno quando veniva in vacanza con la famiglia alla Fattoria del Colle, è come assistere allo sbocciare di un fiore.

Ed ecco Clara a Milano << sono allo IED 4 giorni su 7>> dice descrivendo la sua vita concentrata sulla fotografia << ho anche imparato a lavorare in camera oscura come facevano i grandi fotografi del passato, quindi mi stampo le foto da sola esclusivamente in bianco e nero>>.