matrimoni Tag

Perché sposarsi al Colle è più bello

Abbiamo organizzato il matrimonio di campioni mondiali di sport, registi cinematografici,  finanzieri con invitati di 16 nazionalità diverse … e ognuno ha detto <<sposarsi al Colle è più bello>>

Di Sara Mazzeschi, Fattoria del Colle

Sposi a fattoria del Colle

Sposi a fattoria del Colle

Perché a tavola ci sono Brunello e altri vini con premi internazionali, perchè il taglio della torta è nel boschetto con le luci dello scenografo di “4 matrimoni e un funerale”, perchè la luna di miele è nella camera del Granduca di Toscana, perché i panorami sono i più belli del mondo e perché la Fattoria del  Colle è un luogo autentico, con quattrocento anni di nobile storia e un matrimonio ha bisogno di una cornice vera come l’amore degli sposi.

Ho preso parte a cerimonie in tutta Italia ma non c’è niente da fare , sposarsi in Toscana è insuperabile! Infatti , dati alla mano, è tra le mete più ricercate e negli ultimi tempi  ville, castelli e casali che si offrono come possibili location sono spuntate come funghi.  Fattoria del Colle, nel Sud di Siena, dove organizzo matrimoni da anni ha visto decine e decine di coppie richiedere la perfezione per il loro Giorno e mai questo luogo antico e magico ha deluso.  Ma perché sceglierlo? Perché sposarsi qua è più bello?

Il quartetto sorridente della Fattoria del Colle

Alessia, Sara, Consuelo e Giulia,  ecco le 4 giovani che vi accoglieranno alla Fattoria del Colle e vi faranno scoprire la campagna più bella del mondo
Di Donatella Cinelli Colombini

Giulia, Alessia e Consuelo

Giulia, Alessia e Consuelo

Alessia la più magra e la più ricciolina del gruppo. Dirige il settore turistico con il sorriso sulle labbra e una calma da astronauta anche negli imprevisti più critici. Nonostante il fisico esile è una grande sportiva; ha una bici con cui sfreccia su sterrati e asfalto percorrendo fino a 30 km per volta. Anche il padre è un appassionato del pedale e fa 70 km come niente fosse. Alessia è nata a Chiusi e si è laureata in lingue a Pisa, ama ascoltare la musica e leggere. Ha un super, super, super legame affettivo forever.

Sara e Giulia Fattoria del Colle

Sara e Giulia Fattoria del Colle

Sara è la più estrosa, sempre vestita in modo divertente con monili colorati e un taglio di capelli asimmetrico. Si è laureata a Siena in Scienze Politiche. Vive a Rapolano Terme, ma la sua vera passione non è l’acqua termale ma sono i grandi vini come il Brunello. In passato era titolare di un’enoteca a Siena dove organizzava eventi e degustazioni. Anche adesso guida gran parte delle degustazioni nella cantina della Fattoria del Colle e accompagna i gruppi di wine lovers. Segue specificamente i matrimoni mettendo un tocco di originalità e diversità in ogni evento.

Banchetti e feste: tendenze e cose da evitare

Inizia la stagione delle feste: grandi compleanni, matrimoni, comunioni e feste di laurea …. la scelta del menù e dell’organizzazione diventa urgente

Merendone 2014 alla Fattoria del Colle

Merendone 2014 alla Fattoria del Colle

Letto per voi da Donatella Cinelli Colombini

Qui alla Fattoria del Colle nel Sud del Chianti, come in tanti altri posti, vengono presi gli ultimi accordi per le feste d’estate: matrimoni, wine wedding, compleanni, lauree …. Ecco alcuni consigli utilissimi per organizzare qualcosa di stupendo.
Prima regola: i pranzi placé cioè a tavola non vanno più di moda. Se proprio bisogna sedersi meglio servire a tavola solo i primi piatti e le carni mentre antipasti e dolci sono da organizzare a buffet con zone diverse per salumi, formaggi, pesce, fritti, vegetariani …. Per gli antipasti meglio il servizio “al braccio” cioè con un vassoio proposto dal cameriere. Comunque i celebri pranzi di 5 ore seduti ormai sono definitavamente passati di moda.
Lo spazio per il buffet deve essere grande, con sedie, salottini dove rilassarsi e tavoli di appoggio dove gli invitati possono appoggiare piatti e bicchieri dopo aver consumato.

Turismo e safari in Toscana: nasce il “fuori strada del vino”, Indiana Jones fa il pic nic con il Brunello

Turismo e safari in Toscana: nasce il “fuori strada del vino”, Indiana Jones fa il pic nic con il BrunelloDonatella Cinelli Colombini, Telerie Busatti e Wine and Tours propongono un’avventura sugli sterrati toscani con un raffinatissimo brindisi finale tra gli scorci più famosi della Toscana e il km di strada più bello d’Italia....