Priscilla Occhipinti Tag

Festa d’estate in distilleria per le Donne del vino

Priscilla Occhipinti dedica la sua festa d’estate 2016, nella Distilleria Nannoni, a Donatella Cinelli Colombini e alle Donne del vino che sono tutte invitate

Festa d'estate alla Distilleria Nannoni

Festa d’estate alla Distilleria Nannoni

Come ogni anno il parco della Distilleria Nannoni di Paganico, sulle colline che dalla Maremma vanno verso Montalcino, diventa un luogo di festa, amicizia, gastronomia maremmana, grandi vini e musica sotto la regia di Priscilla Occhipinti Donna del Vino e sopraffina maestra distillatrice.
Lo scorso anno la regina della festa d’estate era Rossana Bettini Illy che ha presentato in anteprima Domorum a base di grappa Nannoni e cioccolato Domori.
Quest’anno l’invito recita <<Ospite della serata Donatella Cinelli Colombini che con spirito libero e creativo porta entusiasmo, gioia ed innovazione nell’ambito di ogni sua iniziativa, ben oltre il mondo del vino. Festeggeremo insieme l’Associazione Donne del vino, le autentiche prelibatezze gastronomiche di Maremma, la musica e l’amicizia, in una serata all’insegna della cultura del vino, della grappa e delle donne che ne sono protagoniste>>
La distilleria Nannoni è sorta intorno al 1970 per opera di Gioacchino un

Festa d'estate Nannoni Priscilla Occhipinti Donatella Cinelli Colombini

Festa d’estate Nannoni Priscilla Occhipinti Donatella Cinelli Colombini

personaggio quasi leggendario per la straordinaria sensibilità con cui riusciva a trasformare le vinacce fresche di alcune delle migliori cantine italiane in grappe di straordinaria personalità dando alla Toscana un posto di rilievo e un prestigio nell’arte della distillazione, che prima non aveva. Dal 2007, la sua allieva Priscilla Occhipinti ha continuato la sua opera con passione sconfinata, fino a rendere la distilleria di Paganico la più premiata nei concorsi internazionali.

Dall’Istria a Trieste con Quochi di Quore

Santo Versace, Andy Luotto, la famiglia Illy e la loro fabbrica di caffè, la cena Quochi di Quore, l’Istria che sbalordisce tanti volti di un solo week end

Quochi di Quore 2016 Trieste con Rossana Illy

Quochi-di-Quore-2016-con-Rossana-Illy-Santo-Versace-e-Donatella-Cinelli-Colombini

Di Donatella Cinelli Colombini
A Cittanova – Novigrad in Croazia o meglio in Istria, come ribadisce il sindaco, per una lezione sul turismo del vino e una cena con Chianti Superiore, Orcia Doc e Brunello. Comincio la conferenza parlando molto lentamente con frasi semplici ma dopo mi accorgo che gli imprenditori davanti a me parlano italiano meglio di me anche se con spiccato accento veneto. Che figura! Sono in gamba, brillanti, concreti e con una gran capacità di fare questi italiani che hanno cambiato nazionalità 3 volte rimanendo attaccati all’Italia. A cena

Glauco_Bevilacqua-e-il-sindaco-di-Cittanova

Glauco_Bevilacqua-e-il-sindaco-di-Cittanova

i vini hanno un successo strepitoso, soprattutto il Chianti Superiore, più immediato del Brunello ma altrettanto armonico. Alla fine il mio amico Glauco Bevilacqua organizzatore dell’iniziativa è raggiante <<vogliono venire tutti in Toscana>> mi dice. Bella gente!
Finalmente una domenica da turisti sulla costa io e mio marito Carlo Gardini da soli, per vedere la meravigliosa cattedrale di Parenzo e i suoi mosaici bizantini

Rovigno-Cattedrale

Rovigno-Cattedrale

mozzafiato. A Rovigno rimaniamo sbalorditi dalla qualità dei locali. Forse un pochetto anonimi ma di alta classe con tanti clienti russi ricchi. Ci chiediamo <<non è che questi Croati creano la nuova Forte dei Marmi?>>.
A Trieste per “Quochi di Quore” serata organizzata da Rossana Bettini Illy per finanziare Operation Smile, Onlus presieduta da Santo Versace, che paga gli interventi chirurgici sui bambini che non possono sorridere e mangiare perché affetti dal labbro leporino.

Nozze del cioccolato Domori con le grappe Nannoni

Priscilla Occhipinti e Rossana Illy madrine di Domorum un liquore a base di grappa e cioccolato durante la festa con 500 ospiti nella Distilleria Nannoni 

Domurum torta

Domurum torta

Di Donatella Cinelli Colombini
La consueta festa nel giardino della distilleria Nannoni a Paganico ha avuto quest’anno un tocco di novità. C’erano, come sempre, gli stand di eccellenze gastronomiche –schiacciate, frutta, formaggi, salumi, porchetta, miele-, l’enorme grigliata maremmana, i 500 partecipanti, la musica dal vivo per ballare … ma anche l’anteprima mondiale di un liquore a base di grappa e cioccolato Domori.
Le due madrine Priscilla Occhipinti e Rossana Bettini Illy si sono abbracciate mostrando la prima bottiglia e tagliando un dolce di quasi due metri quadrati in cui campeggiava una divertente caricatura di Rossana e la scritta <<A un’amica eccezionale, Rossana Bettini

Priscilla Occhipinti e Rossana Illy presnetano Domorum

Priscilla Occhipinti e Rossana Illy presnetano Domorum

Illy, famosa per il suo spirito poliedrico, sensibilità, passione e grande intuito, che ha scelto il nostro “spirito” per ispirare Domorum>>
Conviene fare un passo indietro e ricordare il carattere eccezionale delle due produzioni. La distilleria Nannoni di Paganico è stata fondata da Gioacchino intorno al 1970 puntando sull’eccellenza delle materie prime (vinacce fresche di fattoria) e su processi di distillazione personalizzati con cura artigianale.

Festa di Priscilla Occhipinti regina della grappa d’autore

500 invitati per la festa d’estate della Distilleria Nannoni organizzata da Priscilla Occhipinti in onore di Linea Verde, Orizzonti e Unomattina verde RAI

Nannoni festa estate 2014 Priscilla Occhipinti Donatella Cinelli Colombini

Nannoni festa estate 2014 Priscilla Occhipinti Donatella Cinelli Colombini

Nannoni, festa d’estete 2014 cantori popolari maremmani

Nannoni, festa d’estete 2014 cantori popolari maremmani

Luigi Pocaterra, Natalia Strozzi, Roberto Occhipinti

Luigi Pocaterra, Natalia Strozzi, Roberto Occhipinti

Di Donatella Cinelli Colombini
In ogni cosa che fa c’è soprattutto passione, Priscilla Occhipinti maestra distillatrice che vince la gran medaglia d’oro con la Grappa Nannoni al Concorso internazionale 2014 in Brasile. Priscilla Occhipinti che attrae sulla Maremma l’attenzione dei responsabili RAI dei principali programmi di turismo e agroalimentare. Priscilla Occhipinti che organizza, ogni anno, una festa d’estate dal sapore antico per 500 persone. Piccola grande donna che genera entusiasmo, che trascina, che costruisce progetti a ripetizione.
Nella distilleria, visibile dai giardini dove avveniva la festa, c’è un salotto perché lei vive fra gli alambicchi e, nei periodi di maggior lavoro, addirittura ci dorme come un artigiano medioevale che segue, con sapienza e creatività, ogni fase della lavorazione. La personalità unica e la qualità delle grappe Nannoni rispecchiano questa cura manuale e grazie a questo arrivano i premi come quello ottenuto in Brasile e consegnato durante la festa.

Castello di Querceto in festa nel cuore del Chianti Classico

Nozze d’oro di Antonietta e Alessandro Francois con un temporale dispettoso che ha spostato la festa dal parco alle sale del Castello di Querceto

Visto per voi da Donatella Cinelli Colombini

Alessandro Francois

Alessandro Francois con Fiore e Pellucci

E’ difficile trovare una coppia più affiata di loro nella vita e nel lavoro. Antonietta e Alessandro Francois, sposi da 50 anni, festeggiano il loro amore come fosse il primo giorno. Il Castello di Querceto ci appare sotto un diluvio che costringe a un completo cambiamento nei programmi della festa. Peccato! Anche sotto la pioggia, il parco con i laghetti, i cedri centenari e le luci ci appare come un luogo da favola. Per fortuna le sale del Castello di Querceto sono un autentico museo e il tocco aggraziato di Antonietta le ha rese accoglienti e confortevoli. Che cornice fantastica per questi sposi tutti d’oro e che vini strepitosi il “Sole di Alessandro” IGT ci colpisce con la sua sontuosa potenza e rivaleggia per eleganza con il Picchio Chianti Classico Riserva servito in bottiglie magnum. Il famoso enologo Vittorio Fiore e il giornalista assaggiatore Emanuele Pellucci li gustano beati. Tanti vecchi amici a questa festa: la pittrice Elisabetta Rogai, il sindaco cacciatore Alberto Bencistà, il Principe Girolamo Guicciardini Strozzi, Paolo Saturnini past president delle Città del vino, la maestra distillatrice Priscilla Occhipinti ….

Priscilla Occhipinti Granduchessa di Toscana della Grappa

Bella, giovane, solare Priscilla ha ereditato dal suo maestro Gioacchino Nannoni la maestria e la passione per produrre grappa

Priscilla-Occhipinti

Priscilla-Occhipinti

Sabato 14 luglio, in una calda serata d’estate scendiamo la collina di Montalcino per entrare in Maremma. Giusto all’inizio della zona costiera, poco lontano da Paganico, nel piccolo borgo di Aratrice, c’è la distilleria Nannoni dove Priscilla Occhipinti  ci ha invitato a cena.

Arriviamo e rimaniamo sbalorditi: nel parco di Priscilla ci sono 500 invitati la musica dal vivo, bracieri enormi per la carne, luci colorate, stand gastronomici … insomma un festone.  Priscilla vola come una farfalla da un tavolo all’altro, parla con tutti, abbraccia tutti, sprigiona voglia di vivere e bellezza. Che donna!

Noi incontriamo vecchi amici: Patrizio Cencioni, produttore di un ottimo Brunello, Vittorio Fiore e Barbara Tamburini due grandi enologi autori di vini superpremiati. Mangiamo una carne alla brace memorabile e chiudiamo la cena con le grappe capolavoro dei tre impianti discontinui di Priscilla.