24 agosto oggi è il mio compleanno!!!

Donatella_Cinelli_Colombini_neonata

24 agosto oggi è il mio compleanno!!!

Sono nata nel 1953, ho un‘ età in cui si inizia a nascondere gli anni ma io non riesco perché il mio curriculum è dappertutto – Donatella Cinelli Colombini

 

Donatella_Cinelli_Colombini_neonata

Donatella_Cinelli_Colombini_neonata

Sono nata a Siena il 24 agosto nella casa dei miei nonni paterni che volevano farmi venire al mondo nella strada intitolata ai miei antenati Lelio e Fausto Socino “liberi pensatori” del Cinquecento che furono perseguitati dalla Chiesa come eretici. Persero tutto: case, terre … ma sono citati in tutti i libri di filosofia. La cosa, pur simbolicamente rilevante, traumatizzò mia madre al punto da farla decidere diversamente in occasione della sua seconda gravidanza e infatti mio fratello è nato a Firenze in clinica. Sono cresciuta a Firenze nella casa che fu di Giovanni Boccaccio, dove l’autore del Decamerone ha ambientato una sosta delle novellatrici e il Ninfale fiesolano. E’ un edificio molto grande che a piano terra ha un camino e un arco in pietra medioevali . Si trova sulle colline che circondano la città vicino al piccolo borgo di Corbignano e alla villa I Tatti in cui abitava il celebre storico d’arte Bernard Berenson e ora è la sede in Italia dell’Università di Harvard. Un tempo era una zona remota e tranquilla oggi è decisamente un’area residenziale molto ambita.

Trascorrevo le vacanze estive a Montalcino, nella vera campagna, dove c’erano ancora poderi contadini, polli e maiali. Ho

Donatella_Cinelli_Colombini_e_Francesca_Colombini

Donatella_Cinelli_Colombini_e_Francesca_Colombini

assistito alle trebbiature nell’aia e alle vendemmie in cui l’uva arrivava in cantina su carri trainati dai buoi…. Ho anche ricordi brutti come le indigestioni e soprattutto quella causata dai troppi pinoli dopo la quale mia nonna fece abbattere, per anni,  tutte le pigne dei pini marittimi del giardino. Il mio compleanno era una festa in grande che terminava con i bambini seduti a una tavolata lunghissima su cui arrivavano tanti dolci e soprattutto il gelato che a quell’epoca, in campagna, era una rarità.

Donatella_Cinelli_Colombini_Montalcino estete 1954

Donatella_Cinelli_Colombini_Montalcino estete 1954

A Montalcino ho visto la crescita del Brunello appassionandomi a quella spettacolare ascesa internazionale. Delle estati al mare non ricordo assolutamente nulla, direi che le foto sono gli unici punti di riferimento di quelle vacanze, invece della campagna di Montalcino ho una memoria precisa e sono proprio dei bei ricordi.

wine-destination

wine-destination
                                                                                               

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi