Donne del vino a Via Montenapoleone, a Bergamo e con Giletti

Donne del vino Giletti Uomo dell'anno

Donne del vino a Via Montenapoleone, a Bergamo e con Giletti

3 eventi con le Donne del Vino in 5 giorni. In occasione della Vendemmia in Via Montenapoleone, con Francesca Negri la geishagourmet e con Massimo Giletti
Di Donatella Cinelli Colombini

Donne del vino Giletti Uomo dell'anno

Donne del vino Giletti Uomo dell’anno

VIA MONTENAPOLEONE MODA E DONNE DEL VINO
Il primo evento è nella sala delle colonne di Palazzo Bovara tra stucchi, affreschi e cornici dorate. Sfilano le first lady del vino: Alessandra Boscaini di Masi, Allegra Antinori, Camilla Lunelli delle Cantine Ferrari, Chiara Soldati de La Scolca, Cristina Nonino, Chiara Lungarotti, Elda Felluga, Natalia e Irina Guicciardini Strozzi, Irene Di Gaetano della Firriato, Nadia Zenato, Alessandra Angelini di Caparzo e Altesino, Roberta Ceretto, Tiziana Frescobaldi, Valentina Argiolas e ovviamente io. Si unisce al gruppo, portando un pizzico di creatività, Elisabetta Rogai la pittrice del vino inventrice dell’enoarte.

La Vendemmia 2015 Montenapoleone, Buffo, Lunelli, Boscaini, Soldati, Nonino, Antinori

La Vendemmia 2015 Montenapoleone, Buffo, Lunelli, Boscaini, Soldati, Nonino, Antinori

Le donne del vino sono tutte giovani e io mi accorgo, con un certo imbarazzo, di conoscere meglio i loro genitori di loro. Mi accorgo anche di rappresentare l’azienda più giovane e questo aumenta la singolarità della situazione.
Tutte hanno storie bellissime di coraggio e determinazione come quella di Camilla che per tre anni ha fatto il volontario in Africa, oppure Alessandra Angelini ingegnere aerospaziale e l’altra Alessandra che dirige l’export Masi in 54 Paesi del mondo. Chiara Soldati, organizzatrice dell’incontro era raggiante per il meraviglioso contributo di racconti così come Lucia Boffo – TG2 Eat Parade e I signori del vino – che ha intervistato le Donne del vino e non si aspettava dei contributi così belli e ben raccontati. Che forti siamo noi donne!GEISHAGOURMET E I VINI DI DONATELLA A BERGAMO

Bergamo evento Donne del vino organizzato da Francesca Negri borsa Sex & Wine

Bergamo evento Donne del vino organizzato da Francesca Negri borsa Sex & Wine

Passano due giorni ed ecco di nuovo le donne protagoniste a Bergamo con tre “Pink Dinner” curate da Francesca Negri la blogger autrice del libro Sex & Wine. Si svolgono nella “Domus Bergamo Wine” una bellissima struttura creata nel cuore della città bassa in occasione di Expo e dunque dedicata al tema del cibo. Oltre alla mia serata ci saranno quelle di Giovanna Prandini di Perla del Garda e Roberta Giuriali Stelzer di Maso Martis. Io servo Rosato Rosa di Tetto, Leone

Bergamo evento Donne del vino Giovanna Prandini

Bergamo evento Donne del vino Giovanna Prandini

Rosso e Cenerentola Doc Orcia, Brunello riserva 2008 e Vin Santo accompagnando un menù squisito. Nell’occasione vengono presentate le borse Venetus di Franco Gonzato e Gigliola Trentin. Colorate, divertenti, in materiali di altissimo livello e in parte ispirate al vino. Ce n’è una per Francesca Negri che riproduce la copertina del suo libro e poi linea di borsette byob per portare il vino da casa e persino raffreddarlo nel tragitto.

MASSIMO GILETTI E LE DONNE DEL VINO
Finale col botto a Milano nel seicentesco Palazzo Cusani con la consegna del premio Uomo dell’anno 2015 a Massimo Giletti, uno dei volti RAI più noti e più amati. La presidente delle Donne del vino Elena Martusciello gli ha consegnato il premio costituito

Donne del vino Giletti Uomo dell'anno 2015

Donne del vino Giletti Uomo dell’anno 2015

da un gioiello del Maestro Gerardo Sacco orafo delle star del cinema. Giletti è nato a Torino da una famiglia di imprenditori tessili e, dopo la laurea in legge e un periodo a Londra si è stabilito a Roma dove è diventato uno dei personaggi di punta della prime rete RAI. Mattina in famiglia, I fatti vostri, Beato fra le donne, I grandi della musica, l’Arena … programmi in cui riesce a discutere di attualità, politica, costume in modo comprensibile a tutti, riuscendo sempre a convolgere gli ascoltatori e dare voce a tutte le opinioni. Giletti è legato da un’antica amicizia con Anna Pesenti Buonassisi addetta stampa delle Donne del Vino. E’ lei che l’ha coinvolto facendolo diventare un supporter dell’enologia al femminile.

Donne del vino Giletti Uomo dell'anno 2015 P1070233Brillante, diretto, informato, sincero … Massimo Giletti ha letteralmente incantato le Donne del vino con i suoi racconti dell’Afganistan, dell’Isis dei Casamonica. Racconti crudi, con dettagli precisi, opinioni espresse senza paura anche sui potenti, con la convinzione di chi è sicuro di ciò che dice perché ha controllato in profondità ogni situazione e, spesso, ha fatto personalmente interviste e sopralluoghi. <<Ho avuto 65 denunce, ho passato le vacanze nei tribunali. Quello di denunciare è un modo per spingere a lasciar perdere, ma non importa, si va avanti lo stesso >> come dire la libertà ha un prezzo. Dopo averlo ascoltato non meraviglia che sia il conduttore televisivo più seguito. 4 fino a 6 milioni di ascoltatori quando il talk show come “Porta a porta” arrivano con fatica a uno. Finale divertente con qualche gossip e qualche storia d’amore.

Nessun commento

Scrivi un commento

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi