Identikit dei consumatori di vino USA

Costellation Brand profili consumatori USA

Identikit dei consumatori di vino USA

Sono di 6 tipi: guidati dal prezzo, indifferenti, abitudinari, cercatori di immagine, curiosi e solo il 10% di entusiasti, realmente interessati al vino

Costellation Brand profili consumatori USA

Costellation Brand profili consumatori USA

Letto per voi da Donatella Cinelli Colombini

I sei profili dei consumatori a stelle e strisce arriva da Constellation Brand, un nome che è una garanzia perché nel marketing del beverage non ha niente da imparare da nessuno. Constellation è il leader mondiale nel business dei vini premium, produce e soprattutto commercializza birra, vino e spiriti in U.S., Canada, Mexico, New Zealand e Italia dove possiede Ruffino e produce Brunello e Chianti. E’ il 4° nella classifica mondiale di chi ha più vigneti e la sua cantina più celebre, Mondavi, è la quarta nel mondo per volumi di vino prodotti e sesta fra i brand del vino più forti. Solo che Constellation ha in portafoglio oltre quaranta brand. La cosa più sbalorditiva sono i risultati di borsa: il valore delle sue azioni è quasi raddoppiato in un anno. Insomma le opinioni di Constellation Brand nel marketing sono più che attendibili e il suo studio

wine-tasting-niebaum-coppola-winery-

wine-tasting-niebaum-coppola-winery-

Project Genome – The Evolution of the Wine Consumer” iniziato 10 anni fa, è fra le indagini più profonde e attente sui consumatori di vino USA e canadesi mai realizzate. 7.000 intervistati in 18 mesi ed ecco a voi la profilazione dei sei target di consumatori di vino nel mercato più importante del mondo:
21% si basano sul prezzo
20% sono affezionati a un tipo di vino che consumano tutti i giorni
19% bevono se c’è l’occasione ma non gli interessa e soprattutto non lo comprano
18% bevitori saltuari che mettono il vino fra gli “accessori” della loro immagine sociale,insomma considerano le bottiglie degli status symbol. Si tratta del consumatore con i redditi più alti ma non di quello che spende di più nel vino. Il prezzo medio delle bottiglie che compra è 12$

Wine tasting in USA

Wine tasting in USA

12% giovani che si avvicinano al vino ma temono la sua complessità, curiosi mettono il vino fra le cose socializzanti. Ha pochi soldi in tasca ma è, con quella seguente, la tipologia di cliente disposto a spendere di più in una bottiglia 13€
10% i wine lovers, finalmente! Il vino ha una parte importante nella loro vita. Sono pochi ma sono i veri promotori della cultura enologica, amano l’esperienza del vino, la ricerca, l’acquisto, la lettura, e lo scambio di opinioni con gli altri.

E ora facciamo il confronto con noi italiani usando i profili di Bruno Berni 

40% di abitudinari, adulti che bevono il vino ogni giorno e sono legati al territorio di origine

30% edonisti, più giovani, amano il vino come elemento di socialità e stile di vita, bevono meno ma meglio

wine lovers, pochi ma buoni, se ne intendono davvero e spostano il vino nell’area lusso

wine-destination

wine-destination

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

                                                                       

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi