Il Brunello riserva 2007 fra i preferiti del Wine Spectator

Wine Spectator sceglie il Brunello 2007 riserva

Il Brunello riserva 2007 fra i preferiti del Wine Spectator

Sanderson super assaggiatore del Wine Spectator sceglie 29 preferiti fra i 170 Brunello recensiti quest’anno e fra loro c’è la Riserva 2007 di Donatella

Wine Spectator sceglie il Brunello 2007 riserva

Wine Spectator sceglie il Brunello 2007 riserva

Bruce Sanderson è forse l’uomo più temuto dai produttori toscani e piemontesi. Una vita passata a occuparsi di vino e da vent’anni al Wine Spectator. E’ uno dei sei “Senior Editor” della rivista e il direttore del “tasting department” ma, cosa per noi più importante, è lui che assaggia il Brunello.
Ogni inverno viene a Montalcino e effettua una prima degustazione bendata mentre il Consorzio gli spedisce a New York quasi un bancale di bottiglie di tutte le cantine associate (due per tipo). E’ dunque nel quartier generale del Wine Specator, che avviene l’assaggio complessivo di tutto il Brunello dell’ultima annata in commercio e della riserva. Quest’anno 170 vini sono stati considerati degni della sua recensione e fra essi lui ha scelto i suoi 29 preferiti. La riserva 2007 di Donatella Cinelli Colombini, con un giudizio di 94/100 ha davanti solo 8 Brunello con punteggio superiore. Un bel risultato considerando che la competizione riguarda sono vini fuoriclasse .
Ecco l’analisi organolettica del Brunello di Montalcino DOCG riserva 2007 scritta da Bruce Sanderson << Un giusto uso

Brunello Riserva 2007 Wine Spectator 94

Wine Spectator 94/100 al Brunello Riserva 2007

di botti di quercia aggiunge spezziatura e rotondità a questo brillante Brunello caratterizzato da sentori di ciliegia e prugna ancora chiusi. Ha bisogno di tempo per integrare le sue componenti ma rimane seducente>> . E avere un vino seducente è davvero una cosa che fa piacere.