IL VINO DEL CUORE PER MARIA LUISA

Cena di Natale delle Donne del vino del Piemonte

IL VINO DEL CUORE PER MARIA LUISA

Una tragedia che si trasforma in un dono d’amore. Le Donne del vino del Piemonte ricordano Luisa Fassi con una cena che finanzierà un ecocardiografo

Cena di Natale delle Donne del vino del Piemonte

Cena di Natale delle Donne del vino del Piemonte

Il 14 dicembre nella Scuola alberghiera di Asti una cena degli auguri con tre chef stellati e i vini delle Donne del vino per donate all’Ospedale Cardinal Massaja di Asti un apparecchio portatile per le diagnosi cardiologiche.

Bottiglie benefiche in memoria di Maria Luisa Fassi, la tabaccaia e chef astigiana tragicamente scomparsa a luglio. E’ l’iniziativa delle Donne del Vino del Piemonte con l’Associazione culturale Astigiani. L’iniziativa, avviata alla Douja d’or, proseguirà con altre iniziative.
“Le bottiglie – racconta Francesca Poggio, delegata Donne del Vino del Piemonte – fanno parte della riserva della nostra cantina storica. Vennero prodotte nel 2004 insieme ai ragazzi delle scuole nella cantina didattica di Villa Paolina. Le nostre 109 socie hanno deciso di donarla per contribuire all’acquisto di un ecocardiografo

Donne del vino del Piemonte

Donne del vino del Piemonte

portatile per l’Ospedale Cardinal Massaja di Asti in memoria di Maria Luisa Fassi”.
Antonio Guarene ha disegnato l’etichetta. Alcune bottiglie hanno ancora le etichette originali del 2004 disegnate dai bambini delle scuole dell’Astigiano. Oggi sono ragazzi e ragazze. Le Donne del Vino li invitano a venire ad acquistare le loro bottiglie. Offerta minima di 10 euro. Nei giorni del Bagna Cauda Day (20 21 22 novembre 2015), le bottiglie si trovano al Mercato Coperto di Asti, alla Enoteca-Bottega del vino Cascina Rey di Monica Monticone.CENA DEGLI AUGURI
Quest’anno l’Associazione Albergatori e Ristoratori Astigiani unisce le forze con le Donne del Vino del Piemonte e Astigiani per una grande Cena benefica degli Auguri: è in programma lunedì 14 dicembre nella sede della Scuola Alberghiera di Asti, che mette a disposizione sala e personale gratuitamente. Il menu sarà a sei

Donne del vino del Piemonte

Donne del vino del Piemonte

mani stellate: Mariuccia Ferrero (ristorante San Marco di Canelli), Walter Ferretto (Il Cascinanalenuovo di Isola d’Asti) e Massimiliano Musso (Vittoria di Tigliole). Tutti insieme per ricordare Maria Luisa e raccogliere fondi per l’ecocardiografo. I vini sono offerti dalle Donne del Vino del Piemonte. L’azienda Fongo di Rocchetta Tanaro offre pane, grissini e lingue di suocera
Il menu, che sarà svelato a breve, costerà 80 euro. “Il ricavato sarà interamente devoluto per l’acquisto dell’ecocardiografo” dice Luca Mogliotti, presidente Ristoratori astigiani.
A tutti i commensali verrà regalato un menù d’autore disegnato da Antonio Guarene.
I posti sono 230.
E’ obbligatorio prenotare allo 0141 535715 (chiedere di Maria Pia)
La prenotazione è valida se si fa il bonifico:
Associazione Albergatori Ristoratori Astigiani
Iban: IT 11 K 06085 10301 000000036198
Ufficio stampa Donne del vino del Piemonte

+39 339 7552481

wine-destination

wine-destination
                                               

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi