Sergio Zingarelli presidente del Chianti Classico

Daniela-Andrea-Giulia-Sergio-Zingarelli

Sergio Zingarelli presidente del Chianti Classico

53 anni, romano di nasicita ma toscano nel cuore, Sergio Zingarelli è titolare di Rocca delle Macìe una delle più importanti cantine del Chianti Classico

Daniela-Andrea-Giulia-Sergio-Zingarelli

Daniela-Andrea-Giulia-Sergio-Zingarelli

Fu il padre Italo a comprarla le vigne in Toscana nel 1972.  Italo Zingarelli, regista e produttore cinematografico di successo, fu l’inventore della coppia comica Bud Spencer e Terrence Hill  interpreti di una fortunata serie di spaghetti – western.

Sergio Zingarelli vive la sua attività di produttore di vino con tutto sé stesso e con grande passione

Sergio Zingarelli

Sergio Zingarelli

insieme alla moglie Daniela e ai figli Andrea e Giulia. Andrea, laureando in economia, viene spesso vicino alla Fattoria del Colle nel territorio di Trequanda che apprezza molto.

A Rocca delle Macìe fanno capo 6 aziende -4 nel Chianti Classico e 2 nel Morellino di Scanzano- per un complessivo di 600 ettari di cui 200 coltivati a vigneto e 80 a oliveto. Si tratta dunque di una grande realtà produttiva a cui si associano un ristorante e due agriturismi bellissimi.

Sergio Zingarelli è partecipe e attivo in molte strutture associative senesi. Ovviamente del Consorzio del Chianti Classico di cui ora è presidente e di cui, in passato, è stato vice presidente. Fa parte del Rotary di Siena e dell’ Union Europeénne des Gourmets di cui anch’io sono socia.  Anche sua moglie Daniela è ben integrata nella società senese e fa parte del Soroptimist Club di quella città.

Rocca delle Macìe

Il loro contributo al territorio non si limita a questo. Rocca delle Macìe ha organizzato per anni un concorso di canto lirico e successivamente un concorso di pittura che ha valorizzato molti giovani artisti e talenti emergenti.

A Sergio Zingarelli il più sincero augurio di buon lavoro. Lo aspettano impegni importanti quali la valorizzazione della “Riserva”, il restyling del logo Gallo Nero che uscirà’ dalla fascetta di Stato per accresce la propria visibilità.  Insomma un intenso programma che mira a portare il Chianti Classico a nuovi traguardi internazionali. Sono certa che la tenacia, la competenza, la capacità di fare squadra gli permetteranno di raggiungerli, ad aiutarlo ha dietro le spalle un Consiglio di Amministrazione con i più bei nomi del Chianti Classico. In bocca al lupo dunque, il successo del Chianti Classico è il successo di tutta la Toscana del vino!

 Visto per voi da Donatella Cinelli Colombini

Nessun commento

Scrivi un commento

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi