Wine instagramers: i migliori del mondo

winefolly i migliori wine Istagramers del mondo

Wine instagramers: i migliori del mondo

Nella classifica mondiale de best wine instagramers di Francesco Saverio Russo vincono i più spiritosi e quelli che coinvolgono i lettori

winefolly i migliori wine Istagramers del mondo

winefolly i migliori wine Istagramers del mondo

Di Donatella Cinelli Colombini

Instagram sembra il social del futuro quello più adatto alla civiltà dell’immagine e della velocità, in cui stiamo vivendo. Anche la comunicazione del vino deve fare i conti con questo network dove la bellezza delle foto e l’ironia dei video conta più dei testi ma l’uso appropriato degli hashtag è decisivo. In effetti dietro un’apparenza scanzonata si nascondono spesso società agguerritissime con specialisti in marketing web.
Instagram premia la qualità dell’immagine a non è un campo esclusivo dei professionisti, anzi la fantasia e la curiosità sono le armi vincenti e permettono a tutti di catturare migliaia di followers.

 jmiguelwine best wine istagramers

jmiguelwine best wine istagramers

Con l’aiuto di Francesco Saverio Russo – Wine blog roll e della sua classifica dei best wine instagramers andiamo a vedere chi sono i migliori del mondo con migliaia e migliaia di followers.
Il primo nella lista è The Wine Wankers la costola visual di uno dei più forti wine blog del mondo con sede in Australia. Ha un approccio leggero, che è la chiave del suo successo, ma a volte è persino troppo leggero. L’articolo sui vini da bere nel pranzo di Pasqua aveva un’immagine di Gesù con la scritta “Cambia l’acqua in vino!” che sembrava la richiesta di un nuovo miracolo.
Le sue immagini instagram sono belle ma non al punto da mettere in imbarazzo tutti i dilettanti con la voglia di fotografare. Il più delle volte ritraggono situazioni normali in cui ciascuno di noi può immedesimarsi ( specialmente chi abita in Australia), persino lo style life è tratto dalla vita reale e non scattato negli studi fotografici. I testi di accompagnamento sono brevi ma gli # sono messi in modo molto sapiente. Colpisce il carattere internazionale e molto attivo del pubblico.Secondo, nella classifica di Francesco Saverio Russo,è once upon a wine come dire c’era una volta il vino. Oltre centomila followers, fotografie più studiate, ma

Madeline Puckette - Wine Folly

Madeline Puckette – Wine Folly

contenuti molto ironici come il vine con le 800 oche in corsa verso le vigne di Stellenbosch in Sud Africa.
Terzo posto per il mio amico Julien Miquel –  jmiguelwine enologo francese da poco rientrato in patria dalla Nuova Zelanda dove ha costruito il suo successo on line. Il suo wine blog Social Vignerons ha vinto Wine blog Awards 2015 nella categoria delle novità. Vanta numeri da capogiro: 241.500 follower twitter, 13.500 Facebook e 31.800 Instagram
Da enologo qual’è, Julien ha adottato un taglio più didattico condividendo con amici e seguaci news e nozioni. Ha una capacità di spiegare in modo chiaro e piacevole molto rara fra gli enologi. Julien Miguel ha lavorato in cantine da mito quasi dappertutto e persino in Toscana a Caiarossa a Riparbella vicino a Pisa di proprietà di Eric Albada Jelgersma che possiede anche due Grands Crus Classés in Margaux, Bordeaux, Château Giscours e Château du Tertre.Insomma rispetto a tanti che parlano di vino ma non hanno l’hanno mai materialmente fatto Julien è un enologo vero con un bellissimo curriculum.

Stevie Kim e le Donne del Vino a Vinitaly 2016

Stevie Kim e le Donne del Vino a Vinitaly 2016

Segue nella classifica di Francesco Saverio Russo Madeline Puckette – Wine Folly. In Instagram ci sono 24 mila follower per poco più di 900 immagini davvero belle anche se più freddine rispetto a quelle pubblicate nelle pagine precedenti. I blog Wine Folly è una potenza, insegna tantissimo sul vino in modo semplice usando istogrammi e forse per questo è il più amato in USA.
Scorrendo la classifica troviamo due super donne del vino Jancis Robinson la Master of Wine più famosa e Stevie Kim la piccola coreana che ha aperto una finestra sul mondo alla fiera Vinitaly
Per concludere aggiungo a questa classifica il mio amico e ottimo produttore Francesco Ricasoli 32° Barone di Brolio in Chianti Classico che con delle foto meravigliose, scattate personalmente ci porta con se in giro per il mondo nei suoi viaggi di lavoro.

Nessun commento

Scrivi un commento

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi