2018 finisce, inizia un 2019 pieno di promesse, auguri!

Bordeaux-Donatella-Cinelli-Colombini

2018 finisce, inizia un 2019 pieno di promesse, auguri!

Decisamente un anno diverso dagli altri. Il 2018 sarà nei miei ricordi per le vertigini, i viaggi, i successi, gli anniversari e gli amici che sono morti

Bordeaux-Donatella-Cinelli-Colombini

2018-Bordeaux-Donatella-Cinelli-Colombini

Di Donatella Cinelli Colombini

Auguri per un bellissimo 2019 pieno di affetto e di belle realizzazioni.

Qui vi racconto il mio 2018. Era iniziato alla grande con due eventi delle Donne del Vino a Roma, alla Camera dei Deputati e a Firenze in Palazzo Vecchio.

2018 DONNE DEL VINO

La celebrazione dei 30 anni dell’associazione sono proseguiti a Vinitaly e sono finiti a Matera con la prima convention internazionale del vino al femminile. Esperienza quest’ultima che ha reso consapevoli, noi Donne del Vino italiane, di essere l’organizzazione più grande e organizzata del mondo. Quella che realizza iniziative più importanti come le due degustazioni con Ian D’Agata a Verona e Barolo, che hanno acceso i riflettori sui vigneti storici italiani e la necessità di preservarli per produrre vini di complessità e personalità ineguagliabili. Il 2018 è stato anche l’anno della guida D-News – storie di donne e di vini da amare – realizzata da Repubblica e del periodico D-News supplemento del Corriere del Vino. Un anno vissuto alla grande, che è stato

vINITALY-2018-GUIDA-D-WINE-REPUBBLICA

2018-VINITALY-2018-GUIDA-D-WINE-REPUBBLICA

funestato da un episodio tragico: l’assassinio di Donatella Briosi uccisa dall’ex marito il 13 giugno. Il suo femminicidio che ha segnato tutta l’attività associativa. Ecco che il Premio Personaggio dell’anno 2018 è andato a Matilde D’Errico giornalista RAI da sempre impegnata a contrastare la violenza sulle donne e sono stati raccolti 16.000€ poi donati a due associazioni del Friuli VG particolarmente attive nel contrasto ai femminicidi.

2018 TOSCANA LOVERS, FATTORIA DEL COLLE, CASATO PRIME DONNE

Anche in azienda è stato un anno importante con l’apertura del terzo negozio

Donne-del-vino-30-anni-festa-a-Firenze-Massimo Giletti

2018-Donne-del-vino-30-anni-festa-a-Firenze-Massimo Giletti

Toscana Lovers – boutique del miglior artigianato toscano – a Cortona e la ricostruzione dell’antico Fienile. Il primo, con un’autentica corsa con il tempo, è stato aperto a Pasqua. Il secondo nonostante un attentissimo coordinamento del cantiere era pronto solo il 22 ottobre a stagione turistica finita, perché l’Enel ha impiegato sei mesi a erogarci l’energia elettrica. Intanto nasceva l’orto antico con 80 varietà vegetali rare e il giardino delle tartarughe di terra. Ora la fattoria del Colle è diventata una wine destination, la prima in Italia con 5 attività di animazione permanenti per tutta la stagione turistica. Il Casato Prime Donne, a Montalcino, continua l’avvicendamento dei vigneti e, da quest’anno, può contare sui consigli degli agronomi per vigneto forse più famosi del mondo: Claude e Lydia Bourguignon, gli stessi che seguono i vigneti di Romanée Conti.
La vendemmia è stata qualitativamente eccellente anche se scarsetta e promette vini longevi e di grande finezza. Il settore commerciale ha toccato un nuovo obiettivo: esportiamo in 39 Paesi esteri. Questo ha significato una moltiplicazione dei viaggi miei e di Violante.

2018 VIAGGI DI DONATELLA

Toscana-Lovers-Cortona

2018-Toscana-Lovers-Cortona

Io e mio marito Carlo siamo stati a Bordeaux, Mosca e San Pietroburgo, Parigi, Londra e infine in Cina e a Hong Kong. Nessun viaggio all’estero con l’Académie Internationale du Vin che è invece venuta in Toscana con un itinerario stellare: Casanova di Neri e Casato Prime Donne a Montalcino, Cantina Antinori nel Chianti Classico, Ca Marcanda e Sassicaia a Bolgheri.
Anche i viaggi nella nostra adorata casa di Gozo-Malta si sono diradati perché fino a luglio c’erano i lavori per la costruzione della terrazza sul tetto attrezzata con cucina e bagno. Far tutti i cantieri 2018 questo è stato decisamente il più lungo.

2018 VERTIGINI, OPERAZIONE DI FELIX E SCOMPARSA DI TANTI AMICI

Lunghissimi anche i problemi con le vertigini che sono stati il filo conduttore dell’intera annata. Dopo il primo episodio in Cina, ottimamente curato, c’è stata poi

2018-Fattoria-del-Colle-Fienile

2018-Fattoria-del-Colle-Fienile

una recidiva violentissima. Ho passato mesi impasticcandomi col cortisone e facendo analisi e terapie di ogni tipo finchè la mia brava fisioterapista mi ha costretto a andare da un diverso otorino laringoiatra che con tre sedute e senza medicinali mi ha guarito. Ho scoperto che era stata la diagnosi sbagliata del primo otorino a causare il mio calvario.
Anche il cane Felix è stato male per due piccole cisti sulla schiena che si sono rivelate tumorali e sono state tolte con un intervento chirurgico. Il poverino ha ancora la schiena con il pelo diseguale come una carta geografica.
In un’annata piena di bei risultati e belle realizzazioni la parte triste arriva dai tanti, troppi amici che ci hanno lasciato in modo improvviso e inaspettato. Una ferita ancora aperta che ha vuotato il nostro cuore di affetti e lo ha riempito di rimpianti.

Nessun commento

Scrivi un commento

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi