Caffè: la gara a farlo meglio

Caffè-la-corsa-a-farlo-meglio-Torrefazione-GM-Pienza

Caffè: la gara a farlo meglio

Dopo il vino, la birra, la pizza un altro prodotto vive un autentico restyling: il caffè: speciality coffe, caffetterie di lusso e tanta voglia di diversità

Di Donatella Cinelli Colombini

caffè-Loscuro-Sinalunga

caffè-Loscuro-Sinalunga

Il caffè è la seconda commodity più commercializzata al mondo dopo il petrolio. 2 miliardi di tazzine al giorno e 6 miliardi di tazze all’anno in Italia. Secondo Nomisma il 95% degli italiani lo beve ma, nonostante questo, veniamo battuti da finlandesi, norvegesi e islandesi che, forse per il clima freddo, consumano da 12 a 9 kg all’anno di caffè a persona. L’uso del caffè è in espansione nel mondo e la domanda supera l’offerta.

Dall’omologazione alla ricerca di caffè diversi

Fin ora, in Italia, c’era un’autentica omologazione ma di recente assistiamo a una corsa verso la qualità e la diversità del caffè oltre alla rinascita della caffetteria come luogo privilegiato per la socializzazione. Solo in Europa i coffee shop sono 37 mila e sono cresciuti del

Caffè-la-corsa-a-farlo-meglio-Torrefazione-GM-Pienza

Caffè-la-corsa-a-farlo-meglio-Torrefazione-GM-Pienza

6,4% nel 2017. La catena più diffusa è quella Costa, acquistata da Coca Cola alla fine dell’estate per 5 miliardi di Dollari. Una cifra che lascia capire quanto sia enorme il business e soprattutto le prospettive di business di questo comparto.

I caffetterie e coffee shop

La moda dei locali per la degustazione del caffè arriva dalle città del Nord Europa e principalmente da Londra. In effetti, in Italia, dopo l’invenzione della macchina da caffè, del sottovuoto e delle cialde, il consumo della profumata bevanda nera è diventato frettoloso, al banco, senza prestare la necessaria attenzione al contenuto della tazzina. L’abitudine a considerare i caffè come luoghi di incontri, conversazioni e assaggi, rimane solo nei piccoli centri oppure in luoghi cult come il Florian di Venezia, il più antico caffè d’Italia, creato nel 1720.
Assistiamo dunque al paradosso del Paese più celebrato nel mondo per l’espresso che si vede insegnare l’apprezzamento per il buon caffè da l’estero e trova nuovi stimoli dall’arrivo di Starbucks a Milano.
In Italia si consuma una miscela di chicchi arabica (più dolce) e robusta (più ricco di caffeina) che, nel tempo, si è progressivamente omologata.

Caffè

Caffè

Ecco che gli steciality coffee vanno nella direzione opposta: monorigine, pour over, flat white, cortado … Il caffè più caro è tailandese e i chicchi vengono recuperati dagli escrementi degli elefanti che li mangiano, si chiama black Ivory.
Anche l’aspetto socializzante del caffè non è da sottovalutare e apre le porte a grossi business. Il Florian ha 7 locali in Asia costruiti con logiche luxory per clienti che vogliono anche farsi vedere li e incontrare VIP.

Diffondere la cultura del caffè d’eccellenza

Voglio aggiungere qualche testimonianza diretta: a Gozzo Azzurra Masucci, allieva de Loscuro di Sinalunga, ha introdotto la cultura delle miscele di alto livello e dell’esecuzione impeccabile. E’ una pioniera sulle isole maltesi e vuole andare a Londra per fare un corso e diventare docente di caffetteria.

Mogi Caffè di Bergamo che trasforma ogni sorso di eccellente espresso in solidarietà con Lady Blue un caffè coltivato a 1.400 metri di altitudine in Guatemala da una cooperativa femminile che grazie a questa produzione aiuta le proprie famiglie.

A Pienza Caffè GM un nuovissimo store con torrefazione inclusa, poco fuori la città del Papa Pio II, propone miscele ultra esclusive fra cui un caffè trasportato in veliero fino in Europa. Da notare la fiamma per la tostatura è quella della legna toscana.

 

 

Wine destination: wine experiences, spa, accommodation

Wine destination: wine experiences, spa, accommodation

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi