Sveva Casati Modignani Tag

Sveva Casati Modignani suite 405

Una bellissima storia d’amore che inizia in modo imbarazzante e finisce… Il messaggio di Sveva Casati Modignani è: la ricerca del vero amore è sempre giusto

Suite 405, Sveva Casati Modignani

Suite 405, Sveva Casati Modignani

Di Donatella Cinelli Colombini

Non importa l’età, i soldi che si possiedono, non importano neanche gli errori perché quelli sono quasi inevitabili nella vita, ma per essere felici ci vuole bontà e coraggio perché poi si trasformano in bellezza e amore.
Quando Sveva Casati Modignani che ormai ritengo una cara amica e chiamo con il suo vero nome Bice Cairati, mi disse <<sto scrivendo un libro sul lavoro>> mi aspettavo un libro diverso soprattutto perché mi confidò da dove era partita <<ho incontrato più volte Maurizio Landini, un uomo straordinario, di grande umanità>>. E Landini è un personaggio del libro che, con le dovute licenze letterarie, gli calza a pennello: onesto, grande lavoratore, appassionato e aperto.
Suite 405 (Sperling 6 Kupfer pp. 488 € 19,90) è una bellissima storia d’amore che ruota intorno a Lamberto Rissotto Loredan conte di Sant’Anna. Un ingegnere di origine veneta che aveva lasciato le sue vigne venete per creare un’impresa industriale facendo anche la gavetta in fabbrica. E’ proprio questa

Donatella e Sveva Casati Modignani Portopiccolo Trieste

Donatella e Sveva Casati Modignani Portopiccolo Trieste

esperienza diretta del mondo del lavoro che lo rende attento ai bisogni degli operai che invece i suoi manager sembrano non ascoltare. Lamberto è a Roma per un incontro di lavoro quando i suoi fornitori gli fanno trovare una escort al bar dell’Hotel Excelsior. Lui la saluta ammirando la sua fresca bellezza e stupendosi del fatto che, nell’attesa, legga Thomas Mann ma l’incontro finisce li. Poco dopo lui scoprirà che il tradimento della moglie è diventato un video virale, si precipiterà in auto a Milano per trovarla morta di infarto. Una morte che somiglia a un suicidio perché lei ha bevuto alcolici pur sapendo che le sarebbero stati fatali. Era una ex modella che nella prima giovinezza aveva subito la violenza del padre e non era mai uscita, nonostante l’aiuto di molte persone di buon cuore, da un vortice tenebroso e autolesionista. Il conte accetta il decesso con rassegnazione e si rimette a lavorare riempiendo la sua vita con un nuovo progetto sui rasoi di lusso, ma sul suo cammino riappare più volte Chiara Montini la giovane che era stata mandata a tenergli compagnia per cena quando era il cliente della Suite 405 dell’Excelsior di Roma.

Sveva Casati Modignani vista da vicino

2 giorni in Toscana con la scrittrice italiana per amata. Sveva Casati Modignani ovvero Bice Cairati Cantaroni è una donna deliziosa e ve la racconto 

Sveva Casati Modignani alla Fattoria del Colle

Sveva Casati Modignani alla Fattoria del Colle

Di Donatella Cinelli Colombini

Deliziosa: non è un aggettivo generico ma una descrizione precisa: è discreto ma piacevole il suo profumo, è musicale la sua voce, si veste con sobrietà ed eleganza, sono affascinanti i racconti con cui arricchisce la sua conversazione …. Insomma trascorrere del tempo con lei è estremamente appagante. Allo stesso tempo è “incazzosa” e se ha davanti un pubblico poco silenzioso e poco attento sbriga la presentazione dei suoi libri in pochi in pochi minuti senza sorridere neanche una volta. Insomma è gentile ma non fintamente gentile, quello che pensa te lo fa capire.

Sveva Casati Modignani

Sveva Casati Modignani

Ecco perché ero così preoccupata nell’invitarla alla Fattoria del Colle che è un luogo autentico, non un posto lussuoso come i cinque stelle e le ville in cui viene spesso ospitata. Invece le sia piaciuto … si è sentita a casa.

Non avevo mai incontrato Sveva Casati Modignani, di persona. Il nostro legame passa attraverso la comune amica Anna Pesenti Buonassisi che trova sempre il modo di farmi avere i suoi libri con dedica appena escono. E’ lei che ha spinto Sveva a scrivere un romanzo sul mondo del vino e soprattutto sulle Donne del vino.

Sveva Casati Modignani e un calice di bollicine

E’ schizzato fra i libri più venduti, La vigna di Angelica  è forse la più bella storia d’amore scritta da Sveva Casati Modignani

Mara Venier e Sveva Casti Modignani

Mara Venier e Sveva Casti Modignani

Letto per voi da Donatella Cinelli Colombini

E’ talmente avvincente che non riuscirete a smettere di leggere. E non portare questo libro a letto perché rischiate di passare la notte in bianco. TV, radio, quotidiani … tutti ne parlano.
La vigna di Angelica (Stering & Kupfer 476 pagine 19,9€) è la

Tancredi e Angelica Il Gattopardo

Tancredi e Angelica Il Gattopardo

storia di una produttrice di Franciacorta e di uno chef siciliano. Belli, pieni di talento, poliglotti e giramondo sono il tipo di persona che ognuno vorrebbe essere. Se non altro per i voli in prima classe, gli abiti da sera, le situazioni avventurose e i grandi amori e lo stile di vita lontano dal tran tran giornaliero dei comuni mortali. Invidia a parte Angelica e Tancredi sono i protagonisti di una storia che mette le donne del vino accanto ai personaggi più di tendenza, i più fighi … gli chef da prima pagina.

Il bacio di Giuda

Sveva Casati Modignani in veste di Giamburrasca ci racconta la sua infanzia col sorriso sulle labbra

Mara Venier Sveva Casati Modignani presentazione del Bacio di giuda

Mara Venier Sveva Casati Modignani presentazione del Bacio di giuda

Letto per voi da Donatella Cinelli Colombini
E’ un libro ma sembra un film tanto sono vive le immagini che racconta. La vera protagonista del Bacio di Giuda (Mondadori pp 140 € 14,9) è la madre di Sveva, con la sua religiosità bigotta, le sue fobie per il sesso e per ogni forma di felicità. Il carattere distruttivo e prepotente della donna è all’origine di una serie di situazioni paradossali che l’autrice racconta in modo talmente autoironico da renderle

Sveva Casati Modignani

Sveva Casati Modignani

decisamente divertenti.
Alla scoperta del burro di cacao rosa di Sveva, la madre urla <<Peccatrice io ti spedisco in convento>> e butta il tubetto nella spazzatura. Sveva le risponde con la tipica logica dei bambini <<ma perché non ci vai tu in convento?>> la replica inquadra il personaggio della madre << Perché ho avuto per madre una povera donna che non ha mai capito niente di me. Invece tu hai la fortuna di avere me, come mamma, e io so qual è il disegno di Dio per te. Tu ti farai monaca!>>.
Tanti piccoli episodi di un mondo antico. Un’epoca in cui si disfacevano i vestiti per poi ricucirli con la stoffa rivoltata. C’erano matrimoni combinati, i capelli con i boccoli, le maestre che picchiavano gli alunni e le scuole senza riscaldamento dove ogni studente si portava un mattone scaldato della stufa di casa per scaldarsi i piedi. Un neorealismo con gli occhi da bambino in questo bellissimo libro di Sveva Casati Modignani che mi è arrivato, con tanto di dedica dell’autrice, dalla mia amica Anna Pesenti Buonassisi.

La moglie magica di Sveva Casati Modignani

E’ appena uscito l’ultimo libro della scrittrice più amata d’Italia Sveva Casati Modignani ed è ancora una volta una bella storia avvincente

La moglie magica

La moglie magica

Letto per voi da Donatella Cinelli Colombini

La nostra comune amica Anna Pesenti Buonassisi mi manda sempre i suoi libri autografati in anteprima e io li leggo in un lampo per poi raccontarveli e invitarvi a fare lo stesso.

Anche questa volta è una storia bellissima. La moglie magica (Sperling & Kupfer pp 171 € 14,9) è un racconto romantico che comincia con un incontro che sembra quello di Cenerentola col principe azzurro e poi si complica per finire a sorpresa. Un agrodolce talmente avvincente che mi ha tenuto sveglia fino alle due di notte per la curiosità di scoprire cosa sarebbe successo dopo. Insomma se avete in programma un week end rigenerante portatevi dietro questo libro perché è proprio quello giusto.

Contiene un messaggio importante dell’autrice alle donne che convivono con la paura  << fidatevi più di voi stesse e liberatevi del maschio violento>>.  C’è dunque molto di più di una storia romantica fra le pagine che vi invito a leggere.

Sveva Casati Modignani

Sveva Casati Modignani

Ma chi è Sveva Casati Modignani comune amica mia e di Anna Pesenti? Prima di tutto: 27 libri e 27 successi, la nostra scrittrice riesce a rimanere per settimane nella classifica dei libri più letti a ogni sua nuova fatica letteraria. I suoi romanzi sono tradotti in 20 lingue estere e hanno venduto oltre 10 milioni di copie.
In secondo luogo il suo nome: Sveva Casati Modignani è uno pseudonimo che, dal 1981, nasconde due persone Bice Cairati e suo marito Nullo Cantaroni deceduto nel 2004.

Il corallo di Sveva Casati Modignani

Difendono dal malocchio ma sono anche ornamenti di raffinata eleganza, i coralli e la storia avvincente dei corallari raccontata da Sveva Casati Modignani 

Sveva-Casati

Sveva-Casati

Letto per voi da Donatella Cinelli Colombini

Prima di parlare del libro vi presento chi me lo ha regalato: Anna Pesenti Buonassisi la persona più generosa che conosco. Non è ricca ma fa dei regali da miliardaria. Qualche mese fa mi ha mandato cinque casse di libri rari fra cui cinquecentine e prime edizioni. Per il mio compleanno è arrivato il salottino art decò che Vincenzo Buonassisi il grande gastronomo compagno e poi marito di Anna deceduto nel 2004, teneva nello studio, insieme a un cavallo cinese.

Durante la sua ultima visita da noi Anna è arrivata con una valigia pesantissima piena di libri di Sveva Casati Modignani con le dediche alle persone della fattoria del Colle. Un altro regalone. Povera Anna chi sa quanto ha tribolato per portarsi in treno tutto quel peso!