Chiamatemi cavaliere anzi chiamatemi cavaliera

Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana

Chiamatemi cavaliere anzi chiamatemi cavaliera

Il 2 giugno, Donatella Cinelli Colombini diventa Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana

Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana

Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana

Un grande onore ma anche una grande emozione, per la piccola vignaiola di Brunello, che ora diventa cavaliere, <<anzi cavaliera>> come dice lei scherzando sul riconoscimento di cui, in realtà, è molto fiera.
La cerimonia è avvenuta in occasione della Festa della Repubblica nella sala degli Arazzi della Prefettura di Siena. Il Prefetto Renato Saccone ha consegnato a Donatella il diploma dell’onorificenza che le era stato conferito dal Presidente delle Repubblica Napolitano lo scorso 27 dicembre, ricorrenza della promulgazione della Costituzione italiana.
L’Ordine al Merito della Repubblica italiana è stato istituito una sessantina di anni fa ed è il primo fra gli Ordini nazionali. E’ destinato a “ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, della economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari.”In altre parole si tratta di un riconoscimento importante che generalmente viene assegnato agli alti gradi dello

Donatella Cinelli Colombini insignita dell'Onorificenza di Cavaliere della Repubblica

Donatella Cinelli Colombini insignita dell'Onorificenza di Cavaliere della Repubblica

Stato ma non a piccole vignaiole di Montalcino. Per questo Donatella esulta felice e porta fra le vigne il suo bel diploma. Insieme a lei sono state insignite dell’onorificenza di Cavaliere  della Repubblica Italiana

Donatella Cinelli Colombini con il diploma di Cavaliere della Repubblica

Donatella Cinelli Colombini con il diploma di Cavaliere della Repubblica

Sara Ferri Presidente dell’Accademia dei Fisiocritici instancabile animatrice delle attività culturali senesi e Barbara Tomasini pediatra neonatologa che ha attivato centri ospedalieri per bambini in due Paesi africani. Massimo Cherubini ha ricevuto il diploma di Grande Ufficiale.

wine-destination

wine-destination

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

                                                                       

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi