Orcia Wine Festival, il vino Orcia inaugura la sua scuola

Palazzo Chigi San Quirico d'Orcia

Orcia Wine Festival, il vino Orcia inaugura la sua scuola

24-26 aprile Orcia wine festival a San Quirico fra vino, arte, wellness, cucina tipica, i panorami più belli del mondo e la scuola di vino per turisti

Palazzo Chigi San Quirico d'Orcia

Palazzo Chigi San Quirico d’Orcia

<<Protagonisti assoluti i vini Orcia quest’anno abbinati ai suoni e ai piatti tradizionali del territorio>> questa è la presentazione dell’Orcia Wine Festival 2015 del Sindaco di San Quirico Valeria Agnelli << vi aspettano un paese imbandierato con i colori delle contrade della Festa del Barbarossa e le strade animate da auto storiche, stornellatori, vetrine piene di bottiglie e ristoranti che propongono piatti rigorosamente “valdorciani” come i salumi di cinta senese, lo zafferano, il cacio, i pici, le chiocciole ….. abbinati a calici di vini Orcia>>.

pinci_al_sugo_di_nana_Fattoria_del_colle

pinci_al_sugo_di_nana_Fattoria_del_colle

Il clou nello splendido Palazzo Chigi costruito per Papa Alessandro VII alla metà del Seicento. Qui, sotto le volte affrescate con scene mitologiche, i produttori della Doc Orcia presentano e vendono i loro vini. Assaggi, racconti, nuovi amici un modo intrigante per scoprire gioielli enologici ancora poco conosciuti e portare a casa bottiglie top e da consumo quotidiano.

Orcia-Wine-Festival-

Orcia-Wine-Festival-

L’incontro coi produttori continua nei wine tour, ciascuno con visita e assaggio, di due cantine. C’è poi la degustazione itinerante a Bagno Vignoni con una guida turistica che porta i visitatori alla scoperta dei mulini scavati nella roccia e dell’unico centro termale medioevale ancora intatto. Un percorso interrotto da soste golose con assaggiatori ONAV a spiegare i vini. Sabato sera cena di gala a palazzo Chigi con piccolo concerto iniziale e menù dedicato alle tradizioni gastronomiche locali esaltate dai vini Orcia (da prenotare a pagamento).
<<San Quirico d’Orcia con gli Horti Leonini, la Collegiata, il tratto urbano della Via

Alessandra-Ruggi-ONAV

Alessandra-Ruggi-ONAV

Francigena, la passeggiata lungo le mura arricchita da opere d’arte contemporanea>>…. Come lo descrive l’Assessore Ugo Sani, <<promette un week end strepitoso agli appassionati di vino>>.
La scoperta di << una denominazione nata nel 2000 ma che ha puntato subito in alto con tante piccole cantine dove i produttori seguono personalmente la vigna, la maturazione in botte e la commercializzazione dei loro vini con cura appassionata. Orcia, Orcia Sangiovese, Orcia Riserva, Orcia bianco, rosato e Vin Santo prodotti in un territorio di 13 comuni situato fra il Brunello e il Vino Nobile in una zona particolarmente vocata ai grandi rossi>> ha detto la Presidente del Consorzio Donatella Cinelli Colombini. Una scoperta che può continuare nei sentieri di trekking e nelle cantine dove i visitatori trovano anche dei belvedere da cui apprezzare il paesaggio.

<<Una denominazione che, da quest’anno avrà con l’Orcia wine class una vera e propria scuola di vino per turisti, la prima di ONAV e la prima di un piccolo consorzio del vino italiano>> è l’affermazione orgogliosa di Alessandra Ruggi Delegata Onav per Siena e vera anima del progetto << che è del tutto inedito e mira a valorizzare i vini e il territorio ma contemporaneamente ad arricchire l’offerta turistica>>. Anteprima dal 24 al 26 aprile con piccole lezioni divertenti ma anche piene di contenuti: “pillole di vino” con degustazioni per esordienti, assaggio dei migliori vini del territorio Orcia, di grandi annate e new entry. Accanto a queste una novità assoluta: la degustazione sonora in cui rumori acuti e gravi modificheranno la percezione del vino. Una sperimentazione che esce dai laboratori universitari e viene riproposta come un modo per capire la multisensorialità cioè il rapporto che lega, in ciascun di noi, la bocca e l’orecchio. Qualcosa di molto serio che, sotto la guida di Alessandra Ruggi, diventa intrigante e fa capire il proprio corpo e il vino.
L’Orcia Wine Class proseguirà poi, in modo permanente, nel Palazzo Chigi di San Quirico dove c’è l’aula ONAV per la didattica. I corsi per turisti si concentreranno nella bella stagione, dureranno due o tre ore e si svolgeranno, in italiano e inglese, con due principali contenuti dedicati a esordiente e wine lovers. Ai primi verrà proposto l’ABC della tecnica di degustazione attraverso la scoperta del territorio. Per i consumatori più esperti, invece, ci sarà “l’Orcia challenge” in cui L’Orcia si confronterà, nella forma giocosa di un duello cavalleresco bendato,  con  gli altri grandi vini della provincia di Siena:Brunello, Chianti Classico e Vino Nobile di Montepulciano” che propone, nella forma giocosa di un duello cavalleresco, l’assaggio dei vini toscani. Un progetto nuovo di pacca che mette insieme intrattenimento e didattica, passatempo e arricchimento. Una novità stimolante per questo territorio di straordinaria bellezza dove l’uomo sembra aver finalmente trovato un’armonia perfetta con la natura e la storia. Una proposta capace di allungare i soggiorni aggiungendosi alla cultura, al paesaggio, alla buona tavola ai centri termali. Nel progetto futuro del Consorzio Orcia e della delegazione Onav Siena, che organizza i corsi, c’è il collegamento fra le lezioni in aula e le esperienze dirette in cantina attraverso wine tours.

E’ opportuno prenotare degustazioni, visite, cena di gala e/o pacchetti dell’Orcia Wine Festival 24-26 aprile 2015 a San Quirico d’Orcia SI
Per informazioni e prenotazioni:
• Ufficio Turistico San Quirico d’Orcia – tel. 0577.899728 – fax 0577.899721 e-mail: ufficioturistico@comune.sanquiricodorcia.si.it
• Biblioteca Comunale – e-mail: biblioteca@comune.sanquiricodorcia.si.it
Seguici su face book Ufficio turistico San Quirico d’Orcia e twitter Comunesqdo

wine-destination

wine-destination

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

                                                                       

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi