I cipressi della Fattoria del Colle

i tronchi dopo l'abbattimento

I cipressi della Fattoria del Colle

Abbiamo tagliato un cipresso colpito dal “cancro” la malattia killer che, nel dopo guerra, ha fatto seccare moltissimi alberi. Si tratta di una malattia contagiosa per cui è indispensabile rimuovere le piante prima che i funghi attacchino quelle vicine

i tronchi dopo l'abbattimento

i tronchi dopo l'abbattimento

I due cipressi secchi erano nel viale che, dalla villa cinquecentesca, porta al “fantabosco”, la pineta con alberi a tema amatissima dai bambini. Dopo aver tagliato i cipressi abbiamo contato gli anelli del tronco: 130. Mamma mia quanto erano vecchi! Non lo immaginavamo. E poi che profumo, intrigante muschiato, come di spezie esotiche!

Alla Fattoria del Colle abbiamo cipressi ancora più vecchi, come quello accanto alla

cipresso della Cappella

cipresso della Cappella

 Cappella di San Clemente. In Toscana, la presenza di piante secolari, è un elemento caratterizzante del paesaggio. Chi viene a passare le vacanze in agriturismo lo sa e lo apprezza.

wine-destination-wine-experiences-spa-accommodation

wine-destination-wine-experiences-spa-accommodation
                                               

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi