Tag Archive

Tag Archives: Donne del vino

Dalla Cina Erika Ribaldi su donne e vino

  • Pubblicato in Forum

Lettera di Erika Ribaldi sull’importanza delle donne nel mercato del vino, soprattutto in Asia. Appello a formarsi per rispondere a un business sempre più rosa

Erika-Ribaldi

Erika-Ribaldi

La lettera di Erika Ribaldi super esperta di marketing del vino, specificamente nell’ area asiatica, argomento sul quale, lo scorso anno, fece una splendida lezione alle Donne del Vino della Toscana, mi arriva a seguito della presentazione dei corsi di formazione, su comunicazione e consorzi, a Verona durante Wine2Wine.
Donatella Cinelli Colombini
——————————————————–

Cara Donatella , sia io che te, ci siamo guadagnate il nostro posto nella breve storia del vino italiano, ma ci sono tante, troppe colleghe che non vedono una via d’uscita dal limite della loro posizione , domestica o professionale e noi, io e te e le altre donne di successo abbiamo il Dovere di accompagnarle in questo percorso di crescita.

E non possiamo prenderci il merito nella virtù dell’ovvietà, ma la responsabilità di formare, supportare, valorizzare è nelle nostre mani.

ERIKA TIBALDI RIUNIONE DONNE DEL VINO

ERIKA TIBALDI RIUNIONE DONNE DEL VINO TOSCANA

————————-

Poco importa anche io sia una professionista pagata lautamente o una tirocinante nella cantina di un piccolo imprenditore, che io sia giovane o vissuta, che io sia forte o che io sia vittima

nella direzione opposta; che io sia magra o formosa, che io faccia fatturati dove nessuno prima di me li ha saputi fare, o che abbia fatto scelte diverse nella mia vita professionale. Che io sia stata single, o felicemente sposata. Poco importa, #metoo now and then. Leggi tutto…

Wine2Wine: Tu non sai chi sono io!

  • Pubblicato in Forum

I 10 errori più frequenti di chi vende vino diventano un roleplay a Wine2Wine 2017. Imparare in modo attivo e divertente come battere i concorrenti

Wine2Wine seminario Donne del Vino Wine People, Lavinia Furlani Andrea Pozzan

Wine2Wine seminario Donne del Vino Wine People, Lavinia Furlani Andrea Pozzan

Le Donne del Vino non smettono di stupire e si uniscono a WineMeridian –WinePeople proponendo un seminario destinato a lasciare il segno su chi lavora nel reparto commerciale delle cantine.
Essere noiosi, parlare in modo vago, dire le stesse cose di tutti i colleghi/concorrenti, parlare al negativo,…. Errori comunicativi che molti commettono nel presentare i vini a cui si aggiungono messaggi non verbali anche più dannosi: non sorridere, stare rigidi e con le braccia conserte, non guardare l’interlocutore …. E infine il tono di voce…
Questo è un esempio del campionario di sbagli che bisogna eliminare. La sfida è infatti quella di rendere i partecipanti e soprattutto le partecipanti, capaci comunicare la propria identità aziendale in modo riconoscibile, partendo dalla propria realtà.

Con il titolo provocatorio << Lei non sa chi non sono io – Gli errori da evitare nella

wine2wine 2017

wine2wine 2017

presentazione del proprio brand>> il 4 dicembre alle 16, a Verona, durante Wine2Wine 2017 (il grande forum sul wine business diretto da Stevie Kim la brand manager Vinitaly International) verrà organizzata un autentica “caccia allo sbaglio” che coinvolgerà tutti i partecipanti. Sul palco una produttrice di vino prestata al teatro -Massimilla Serego Alighieri e Lorenza Cristanini Mion, in certi casi integrate dalla Presidente delle Donne del vino Donatella Cinelli Colombini, reciteranno brevi sketch con pessimi comportamenti commerciali, accentuati in modo da risultare esilarante, mentre sullo schermo compariranno titoli e sottotitoli per agevolare la caccia agli sbagli. Sembra un gioco ma è invece un metodo didattico efficacissimo studiato da Lavinia Furlani (filosofa e comunicatrice) e Andrea Pozzan (filosofo e esperto in risorse umane). Leggi tutto…


Marchesi personaggio dell’anno delle Donne del Vino

  • Pubblicato in Forum

16 novembre nella dimora Palazzona di Maggio BO la cerimonia di premiazione e l’inizio dei corsi per salvare i bambini dal soffocamento da cibo

Di Donatella Cinelli Colombini

La scelta di Gualtiero Marchesi come personaggio dell’anno delle Donne del vino è

Donne del Vino Bologna Palazzona di Maggio Premio Personaggio dell'anno 2017

Donne del Vino Bologna Palazzona di Maggio Premio Personaggio dell’anno 2017

un modo per ringraziare il cuoco italiano più famoso nel mondo per aver dato un contributo fondamentale alla rinascita e al successo internazionale della nostra cucina.
Fra le tante azioni innovative che egli ha intrapreso, una ha spinto le Donne del vino a seguire il suo esempio e a premiarlo. Per primo, dal 2015, ha promosso la formazione degli addetti alla ristorazione sulle pratiche anti soffocamento che consentono di salvare, soprattutto i bambini, mediante una corretta preparazione degli alimenti e la tempestiva attuazione della disostruzione.

Nella splendida dimora settecentesca Palazzona di Maggio (Ozzano dell’Emilia BO) di

Antonietta Mazzeo organizzatrice del premio Personaggio dell'anno a Gualtiero Marchesi

Antonietta Mazzeo organizzatrice del premio Personaggio dell’anno a Gualtiero Marchesi

Antonella Perdisa, giovedì 16 novembre, la cerimonia di premiazione con il Maestro Marchesi, rappresentato dal genero Enrico Dandolo. La motivazione del premio è stata commentata dalla scrittrice Sveva Casati Modignani che ha portato una testimonianza personale. In
programma la relazione di Steve Kim brand manager di Vinitaly International e la torta del campione del mondo si pasticceria Gino Fabbri.

Il momento principale della giornata è stata la dimostrazione delle pratiche di anti-soffocamento che verranno poi diffuse nel resto d’Italia dalle Delegazioni regionali delle Donne del vino dando seguito al progetto SicurezzAtavola creato da Maria Chiara Zucchi caporedattrice di La Madia TravelFood. Leggi tutto…

Enoteca Italiana addio

  • Pubblicato in Forum

L’unico Ente italiano preposto alla valorizzazione del vino all’estero chiude i battenti. Un altro pezzo di Siena che finisce in una città sempre più povera

Enoteca Italiana

Enoteca Italiana

Di Donatella Cinelli Colombini

I senesi la considerano un wine bar piuttosto invecchiato. Pochi sanno, in città, dell’enorme ruolo avuto dall’ Enoteca Italiana nella diffusione del vino italiano in Germania, Russia, Polonia….. e più recentemente in Cina. Sono certa che rimarrebbero sorpresi vedendo, come è capitato a me, un manifesto dell’Enoteca, con le principali denominazioni disegnate sulla carta italiana esposto in un ristorante di Bauru nuova città del Brasile che solo chi fa un’azione di marketing straordinariamente capillare va a visitare. Questa era l’Enoteca Italiana.

Enoteca Italiana

Enoteca Italiana Siena riprese TV

Ha fatto da incubatore alle DOC e a Vinitaly con la Mostra mercato dei vini tipici e di pregio italiani, (1933) e successivamente alle Città del vino, alle Donne del vino, al Movimento del Turismo del vino ….. quando l’Italia doveva essere presente, con i suoi vini, a qualche grande evento internazionale come l’Expo o le Olimpiadi erano gli uomini dell’Enoteca a partire. Così come era l’Enoteca Italiana a seguire le azioni nazionali di contrasto all’abuso d’alcol dei giovani (ricordate le “Viniadi”?) e soprattutto a spiegare i vini italiani ai grandi buyers esteri compresi i monopoli canadesi e scandinavi.
Insomma un susseguirsi continuo di missioni all’estero, pubblicazioni ( va ricordato l’Atlante dei Territori del Vino Italiano del 2013) convegni, incontri ….. Leggi tutto…


Damas del Pisco in Italia accolte dalle Donne del Vino

Per la prima volta in Italia i produttori di Pisco e vino del Perù grazie alle Donne del vino che hanno aperto loro le porte delle cantine e il cuore

Damas del Pisco, in visita dalle Donne del vino

Damas del Pisco, in visita dalle Donne del vino

Di Donatella Cinelli Colombini

Un incontro fra culture che Glays Torres ha voluto con tutte le forze. Piccola, sempre sorridente e ottimista, Gladys ha realizzato quello che sembrava un sogno impossibile: portare in Piemonte, Toscana, Umbria e Trentino Alto Adige una delegazione di 50 Damas del Pisco e altri personaggi del vino peruviano senza lasciare a casa nessuno. Per questo il gruppo ha un carattere estremamente misto e comprende dal presidente dell’associazione peruviana di produttori di vino e pisco Marco Antonio Zuniga Diaz, al

Gladys-Torres.Presidente-Damas-del-Pisco

Gladys-Torres.Presidente-Damas-del-Pisco

milionario con cantina, alla piccola produttrice che ha risparmiato per mesi in modo da pagarsi il viaggio in Italia. Le Damas del Pisco, associazione fondata da Gladys nel 2014,  sono la maggioranza ma ci sono anche uomini soprattutto enologi e titolari di cantine. Nell’insieme un gruppo rappresentativo della realtà produttiva del Perù ma anche e soprattutto un gruppo in grado di trasformare l’esperienza italiana in un acceleratore del proprio settore. Le Donne del vino di 4 regioni hanno aperto le cantine e il cuore alle colleghe peruviane dando concreta applicazione agli scopi dell’associazione che parlano esplicitamente di diffusione delle cultura del vino. Leggi tutto…

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account