Il mio terzo figlio, il trekking urbano, va in scena sabato

trekking-urbano-2012

Il mio terzo figlio, il trekking urbano, va in scena sabato

Sabato 27 ottobre, in 30 città italiane, maxi passeggiata sul tema “Storie comuni di uomini e donne non comuni” Visto per voi da Donatella Cinelli Colombini

trekking-urbano-2012

trekking-urbano-2012

Sono proprio contenta che il mio terzo figlio cresca sano e forte, è il trekking urbano che ho ideato nel 2002 mentre ero Assessore al Comune di Siena. Ovviamente la mia prima e unica figlia vera è Violante  ma anche Cantine aperte e il Trekking urbano sono stati “parti ben riusciti”.
Prima di tutto vi spiego cos’è il trekking urbano: è un turismo sportivo che tonifica la mente e il fisico perché usa salite discese, scale, scalinate … per arrivare in parti poco note della propria o di un’altra città. Si perché, con il trekking urbano, l’avventura può cominciare sotto casa. Allo stesso tempo il trekking permette di visitare le città d’arte fuori dai circuiti più conosciuti, facendo piccole ma stimolanti scoperte.
Quest’anno il tema che fa da fil rouge ai trekking urbano dei 30 comuni partecipanti alla giornata nazionale, è composto

trekking-urbano-2

trekking-urbano-2

dalle storie di piccoli e grandi personaggi. Un modo per riscoprire il passato più intimo e segreto dei luoghi che sicuramente coinvolgerà grandi e piccini, residenti e turisti in un’esperienza rigenerante e stimolate. Alcune delle proposte sono decisamente inconsuete come la visita al cimitero monumentale del Verano a Roma, in altri casi, a Perugia ad esempio, c’è la riscoperta della storia al femminile ma ovunque la proposta è ben studiata e stimolante.

La IX giornata nazionale coinvolge le amministrazioni comunali che giudicano il trekking una proposta turistica sostenibile e salutare. Oltre a Siena, sono Amelia, Ancona, Arezzo, Ascoli Piceno, Avellino, Bari, Biella, Bologna, Brescia, Cagliari, Chieti, Cosenza, Fermo, Foggia, Forlì, Mantova, Massa, Napoli, Oristano, Padova, Pavia, Perugia, Pisa, Pistoia, Rieti, Roma, Salerno, Spoleto, Tempio Pausania, Trento, Treviso, Urbino e Venezia. A Perugia il percorso intitolato “Nobili, artiste, imprenditrici. Donne non comuni a Perugia” potrà essere sperimentato sabato 10 novembre.

Trekking urbano Siena

Trekking urbano Siena

Per maggiori informazioni contattare il Servizio promozione turistica e sviluppo economico del Comune di Siena al numero: 0577 – 292128 oppure inviare un’e-mail all’ indirizzo di posta elettronica: turismo@comune.siena.it
Per conoscere e scaricare gli itinerari proposti dalle trenta città per sabato 27 ottobre è possibile consultare il sito www.trekkingurbano.info o la pagina Facebook www.facebook.com/trekkingurbano.

Ecco i temi di tutte le città:

Siena. “Ti racconto le storie di Siena…”.

Amelia. “Il condottiero Germanico e Amelia romana”.
Ancona. “Sapore di mare”
Arezzo. “Le persone che hanno fatto la storia ma che non sono finite nei libri di storia: Ivan Bruschi”
Ascoli Piceno. “Alla ri-scoperta di Sant’Emidio e del Barocco dei Giosafatti”.
Avellino. “Alla riscoperta dei personaggi non comuni della nostra provincia”.
Bari. “…donne e uomini baresi…raccontano…il loro passato…”.
Biella. “Camminando nella storia …di Biella”.
Bologna. “Artiste, beate e assassine: storie minori di donne bolognesi”.
Brescia. “La sposa e la santa: storie dal Monastero di Santa Giulia, patrimonio dell’umanità”.
Cagliari. “Passeggiata cagliaritana: uomini e donne che hanno fatto la storia di Cagliari”.
Chieti. “Tra monumenti e personalità un viaggio attraverso la storia…”.
Cosenza. “La luna, ianca, s’e’mpernata mienzu a lu cielu, e ti lu fa nnu ncantu…”.
Fermo. “Dame, cavalieri, uomini di Chiesa: potere e religione a Fermo”.
Foggia. “Ipogei e dintorni”.
Forlì. “La Forlì che non ti aspetti: storie comuni di uomini e donne non comuni”
Mantova. “I monumenti e le sculture funerarie del cimitero monumentale di Mantova”.
Massa. “Sulle orme di Giovanni Pascoli”.
Napoli. “Storie senza tempo: passato e presente tra le strade, le scale e i castelli di Napoli”.
Oristano. “Storia di Aristana e di altri uomini e donne non esistenti”.
Padova. “Suggestioni non comuni”.
Pavia. “Dietro alle consuete vite pavesi nascono grandi intelletti”.
Perugia. “Nobili, artiste, imprenditrici. Donne non comuni a Perugia”.
Pisa. “Storie di vita lungo le sponde dell’Arno”.
Pistoia. “Dalla Villa di Niccolò Puccini all’Accademia medica Filippo Pacini: un percorso tra natura, arte e scienza”.
Rieti. “A spasso nella memoria. Storie dal Centro d’Italia. Arti, mestieri, personaggi”.
Roma. “Volti e memorie di Roma. Una passeggiata tra i ricordi al Cimitero Monumentale del Verano”.
Salerno. “Personaggi della scuola medica salernitana”.
Spoleto. “A spasso tra romani e longobardi” e “Sulle orme degli artisti”.
Tempio Pausania. “Tempio tra storia e leggenda”.
Trento. “Le contrade di Trento ci narrano Battisti”.
Treviso. “Treviso: amata da artisti, vissuta da santi, difesa da eroi”.
Urbino. “Le strade degli uomini illustri”.
Venezia. “Porto Marghera, una Venezia del Novecento”.

wine-destination

wine-destination
                                                                                               

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi