La sfera di cristallo del vino: cosa ci aspetta nel 2015

cocktail-e-birra

La sfera di cristallo del vino: cosa ci aspetta nel 2015

Wine Searcher e The Drinks business svelano il futuro del vino e della buona tavola. Avanzata dei cocktail, delle birre artigianali, dei vini dolci e dei dolci

cocktail-e-birra

cocktail-e-birra

Letto per voi da Donatella Cinelli Colombini

<<più di ogni altro prodotto il vino richiede tempo>> Dunque il vino non è fra le cose effimere. Eppure mai come ora c’è la ricerca di vini unici, diversi da ogni altro e soprattutto di momenti unici, multisensoriali …. con luci, suoni, oggetti da toccare e ovviamente sapori capaci di creare emozioni indimenticabili.

Champagne birra e ribes e aragosta

Champagne birra e ribes e aragosta

• L’informalità domina la buona tavola, basta con le tovaglie bianche. A Londra molti ristoranti stellati hanno “fratellini” più a buon mercato. Le culture gastronomiche si mescolano in modo impressionate … La capitale britannica che è stata recentemente invasa da una sorta di “mania dell’aragosta” servita anche in panini e take away a prezzi più che abbordabili.
• Spazio ai vini unici e soprattutto all’assaggio di grandi bottiglie che, grazie a Coravin, potranno essere anche vendute a bicchieri… o meglio a gocce ..visto il prezzo.
• Nei ristoranti i sommelier diventano sempre più importanti nella scelta dei vini mentre diminuisce l’influenza dei critici.
• La decisione della Corte Suprema mette le ali alle spedizioni di vino, fa crescere le piccole cantine e calare le vendite delle enoteche perché diventa più conveniente ordinare le bottiglie al produttore
• Global warming apre nuove opportunità alle zone fredde come l’Ontario in Canada e mette in dubbio le prospettive dello Chardonnay a Napa Valley.

davide-oldani

davide-oldani

• Agricoltura di precisione: se ci sono abbastanza soldi, può gestire singolarmente le viti. I vini più costosi potrebbero beneficarne diventando quasi perfetti, resta da vedere se il mercato vuole questo.
• I vini dolci rossi hanno avuto un crescente successo negli ultimi due anni e ora cercheranno di superare il tetto di prezzo dei 25$. Potrebbero essere aiutati dalla nuova moda dei piatti dolci che, a Londra, ha fatto nascere dei “dessert bar” .
• Gli investimenti dei produttori californiani nei vigneti di Pinot Noir in Oregon continuerà e anzi crescerà dopo l’ottima vendemmia 2014
Cocktail e birre artigianali saranno i veri rivali del vino. Il confine fra cucina e bancone del bar tenderà a ridursi: chef e barman si influenzeranno a vicenda creando piatti e bevande in abbinamento (il 2015 sarà l’anno dei funghi?). A Londra già adesso impazzano i beveraggi psichedelici anche a base di birra. Crescerà anche il successo dei “vini alla spina” venduti in fusti: Prosecco (con grandi ire del consorzio) ma anche Riesling …
• I prezzi dei Cabernet californiani saliranno ai livelli che avevano prima della recessione. Trovare qualche buona bottiglia sotto i 20$ sarà difficile perché anche il valore dei vigneti sta salendo.
• L’ultima domanda di Wine Searcher è la più importante e riguarda Robert Parker che è tutt’ora il critico più influente del mondo << The day he makes the announcement, it will be the biggest wine news story of whatever year it happens. Will that day be in 2015?>>Forse è vero ma sento un pizzico d’invidia in questa affermazione!

wine-destination

wine-destination

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

                                                                       

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi