Omnicom PR Group Italia Tag

IL VINO ITALIANO E I SOCIAL MEDIA

Se dovessimo riassumere in una frase il rapporto fra le cantine italiane e i social suonerebbe così <<vorrei ma non posso>> ma fanno comunque meglio dei consorzi

di Donatella Cinelli Colombini

Il vino e il turismo del vino italiano e i social media

Instagram Facebook e Twitter Il vino e il turismo del vino italiano e i social media

Le cantine italiane sono consapevoli dei vantaggi offerti dai social media ma non li usano a pieno. Questo vale per il vino ma anche per il turismo del vino come ha mostrato un’indagine di ResearchGate su 20 cantine delle Langhe.

I PRODUTTORI CONOSCONO IL POTENZIALE DEI SOCIAL ANCHE SE NON LO USANO A PIENO

A fronte di questa circostanza va detto che i produttori sono tanti, forse troppi per riuscire a mettere in campo grandi investimenti e piani di comunicazione social paragonabili a quelli, ad esempio, delle case di moda. Il vino è infatti uno dei settori produttivi più frammentati e con più players nel mondo. Infatti accanto alle cantine, online ci sono i critici, i rivenditori, i consorzi … Andando più a fondo si scopre, tuttavia, che le cantine sono insieme ai retailers quelli che se la cavano meglio online. L’indagine di Wine Opinions . che ha chiesto a un campione di wine lovers USA quali pagine del vino seguissero ha infatti rivelato che sia le associazioni di territorio cioè i consorzi, che i critici del vino erano in fondo alla lista. Circostanza che potrebbe dipendere dagli investimenti pubblicitari nettamente superiori di portali commerciali e cantine.

Le cantine italiane piu’ digitali

Le grandi cantine italiane si mostrano online con un profilo sostenibile, aperto ai visitatori e impegnato a salvaguardare il territorio. Cresce l’e-commerce

 

Mezzacorona Trento

la-cantina-più-digitale-Mezzacorona Trento

di Donatella Cinelli Colombini

Il gusto digitale del vino italiano” mette sotto la lente di ingrandimento l’attività online delle 25 maggiori cantine italiane. E’ prodotta ogni anno da Omnicom pr group Italia e, nel 2022, è giunta alla sua nona edizione.

I protagonisti sono più o meno sempre gli stessi, sul podio troviamo Mezzacorona, Ruffino, Frescobaldi, ma i temi caldi cambiano.

Tutte le aziende hanno la traduzione in inglese del proprio sito, 9 su 25 anche in tedesco e 4 in cinese.

Migliori 10 grandi cantine – social

Mezzacorona, Frescobaldi e Ruffino sono le grandi cantine italiane più digitalizzate seguite da Antinori e Mondodelvino

 

di Donatella Cinelli Colombini

Grandi-cantine-italiane-e-comunicazione-digitale-classifica 2021

Grandi-cantine-italiane-e-comunicazione-digitale-classifica 2021

L’ottava indagine condotta da Omnicom Pr Group Italia – società di consulenza strategica in comunicazione attiva con oltre 80 uffici in 30 Paesi – sui gruppi enologici che Mediobanca mette ai primi 25 posti per dimensione produttiva, ha rivelato molte conferme e qualche sorpresa.

 

IMMAGINE DIGITALE DELLE GRANDI CANTINE ITALIANE

La classifica che mette in fila le grandi cantine italiane in base alla loro digitalizzazione è costruita su 15 parametri: canali social, followers, e-commerce, frequenza di aggiornamento, lingua social, lingua sito, chat, look & feel, territorio, vitigni autoctoni, food pairing, impegno ambientale, impegno nella società, buona governance e digitalizzazione.

 

FACEBOOK E INSTAGRAM I SOCIAL NETWORK PIU’ AMATI DAL VINO

Le conferme riguardano i canali social su cui si è concentrato l’impegno: Instagram per aumentare i followers cresciuto complessivamente del 90% e Facebook dove praticamente ci sono quasi tutte le cantine. Le lingue utilizzate nei social sono, oltre all’italiano, inglese, tedesco e cinese. Questo farebbe pensare a un presidio molto efficiente della propria rete di contatti ma se poi viene fatta una verifica risulta che non è vero, anzi c’è un peggioramento. Mandando un messaggio su Messenger, che appare la chat più utilizzata solo 10 cantine hanno risposto in 24 ore mentre lo scorso anno erano 15. Quindi nel rapporto marca-cliente c’è un miglioramento ma è possibile fare molto meglio.