Ecco i magnifici 5 vini di Donatella + 2 vallette

Punteggi 2012 riviste USA

Ecco i magnifici 5 vini di Donatella + 2 vallette

Donatella Cinelli Colombini vi presenta i 5 vini che hanno ottenuto oltre 90/100 da parte del Wine Spectator nel 2012 e i due che ci sono arrivati vicino

Punteggi 2012 riviste USA

Punteggi 2012 riviste USA

Tutti e tre i Brunello che hanno iniziato la commercializzazione quest’anno hanno superato la prova: la riserva 2006 giudicata “Great wine” con 95/100, il Brunello Prime Donne 2007 con 93/100 e il Brunello 2007 con 90/100. Gli stessi vini hanno avuto un notevole apprezzamento anche da parte di Antonio Galloni super esperto degustatore del Wine Advocate, con qualche differenza. Anche per lui il migliore è il Brunello riserva 2006 premiato con 93/100. Ma sui Brunello 2007 il suo giudizio rovescia la graduatoria precedente: meglio il Brunello 2007 (92/100) che il Brunello Prime Donne (90/100).
Si tratta pur sempre di ottimi apprezzamenti che rispecchiano due sensibilità diverse: forse più amante della struttura Galloni, e più attratto dalla finezza Sanderson? Chi sa! Non vi resta che assaggiare i vini e dire a quale dei due giudizi si avvicina di più il vostro gusto.


Hanno ottenuto degli ottimi giudizi anche “CenerentolaDOC Orciae “Il Drago e le 8 Colombe” IGT Toscana. Si tratta di

Brunello e Brunello Prime Donne 2007 Brunello Riserva 2006

Brunello e Brunello Prime Donne 2007 Brunello Riserva 2006

due vini prodotti nel 2007 dalle uve della fattoria del Colle, un territorio enologico nuovo, proprio per questo è importante l’apprezzamento di Bruce Sanderson – Direttore del dipartimento assaggi – del Wine Spectator che ha firmato personalmente le schede dei vini e li ha messi entrambi nella categoria “Outstanding: wine of superior character and style”.
Infine due vini con punteggio Wine Spectator di 89/100 cioè “Very good” . Sono il Rosso di Montalcino 2010 ed il Leone Rosso DOC Orcia 2009. Vini di prezzo meno elevato ma che comunque dimostrano il loro alto livello qualitativo.
E’ giusto ricordare che le bottiglie assaggiate dai degustatori delle due prestigiose riviste statunitensi sono identiche a quelle destinate ai consumatori, infatti sono gli importatori e non le cantine ad inviare loro i vini da giudicare. Questa è una grandissima garanzia per il mercato.

wine-destination

wine-destination

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

                                                                       

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi