Marzia Morganti Tempestini e il Ministro Mario Catania

Marzia-Morganti-Tempestini

Marzia Morganti Tempestini e il Ministro Mario Catania

Elegante, calmo, autorevole il Ministro Catania ci piace sempre di più. Finalmente darà  nuove regole alle etichette in modo che rivelino l’origine dei prodotti

Marzia-Morganti-Tempestini

Marzia-Morganti-Tempestini

Visto per voi da Marzia Morganti Tempestini

Di recente, ho avuto modo di seguire un paio di conferenze stampa del Ministro Mario Catania. Mi sono sentita rassicurata da questo distinto signore, sempre impeccabile, misurato, competentissimo di agricoltura. Non ha il piglio comunicativo di Luca Zaia, ma di certo non fa rimpiangere  il Ministro Giancarlo Galan, più adatto ai beni culturali e soprattutto il Ministro Saverio Romano.  Rivaleggia per sobria leganza con Paolo De Castro e, come  Walter Luchetti grande amico di Donatella Cinelli Colombini, si è fatto le ossa difendendo l’agricoltura italiana nelle difficili trattative comunitarie. Non è un politico. L’unico neo è il nome del dicastero MIPAAF. Ma che orribile sigla per un Ministero dal nome chilometrico “Ministero delle politiche agricole, ambientale e forestali”.

Durante la conferenza stampa di presentazione del rapporto 2011 sulle produzioni agroalimentari italiane DOP – IGP – STG a

Presnetazione Catalogo Qualivita Ismea

Presnetazione Catalogo Qualivita Ismea

cura di Qualivita – Ismea  Mario Catania ha detto che la qualità dei nostri prodotti  è sempre più proiettata verso l’alto. Per mantenere gli attuali standard produttivi e tutelare il “made in Italy”, nelle prossime settimane, metterà  in cantiere un disegno di legge per rendere  chiara, sulle etichette l’origine dei prodotti.

Era ora Ministro, finalmente! Dopo anni di olio spagnolo gabbato per italiano, mozzarelle azzurre,  carne prodotta senza controlli sanitari e poi importata in concorrenza con la nostra …. finalmente potremo riconoscere gli alimenti nostrani.

Il catalogo Qualivita, la cui presentazione è stata l’occasione per l’incontro con Catania,  è un atlante dell’agroalimentare con denominazione di origine. Viene redatto ogni anno da un organismo che ha sede a Siena ed è diretto da Mauro Rosati.

Mauro Rosati riceve il Premio Casato Prime Donne 2008 sez. Provincia di Siena

Mauro Rosati riceve il Premio Casato Prime Donne 2008 sez. Provincia di Siena

Al di la de peso, che impedirebbe anche ai più muscolosi, di portarselo dietro in valigia, il catalogo è utile, esauriente e preciso perché permette di conoscere l’intero agroalimentare europeo d’eccellenza. Da qui bisogna partire per difendere l’origine e la genuinità dei formaggi, salumi, oli, spezie, birre, carni …  Due anni fa il catalogo Qualigeo di Qualivita ha ricevuto il premio Casato Prime Donne assegnato dalla Provincia di Siena proprio per la sua utilità nella divulgazione e tutela degli alimenti di grande tradizione.

 

 

Nessun commento

Scrivi un commento

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi