Puglia fra le 10 top wine destination del mondo

Cattedrale di Bari

Puglia fra le 10 top wine destination del mondo

La Puglia è ora la regione più di tendenza: spiagge da sogno, arte, gastronomia da vera dieta mediterranea e persino il vino più premiato da tutte le Guide

Turismo del vino a Bari

Ecco che l’Assessore Dario Stefàno vuole trasformare il giudizio positivo di “Wine Enthusiast” che ha messo la Puglia fra le 10 top Wine destination del mondo, in opportunità di sviluppo per un settore agricolo che pare il solo in grado di reggere l’impatto della crisi grazie a un’esportazione in crescita e alla valorizzazione dei vitigni autoctoni. A questo fine riunisce a Bari alcuni dei maggiori esperti: Carlo Cambi, Monica Larner di Wine Enthusiast, Alessandro Regoli di WineNews e Magda Antonioli Corigliano dell’Università Bocconi e Donatella Cinelli Colombini. Un seminario che sembra un laboratorio di idee e mette in luce la necessità di superare la fase dilettantesca, per munirsi di regie e strutture. C’è chi come Regoli mette l’accento sulla comunicazione e chi come l’Antonioli evidenza la scomparsa della distanza fra cultura e enogastronomia in un approccio a tutto tondo con i territori. Donatella ha proposto invece le nuove figure professionali legate al turismo del vino. Ma tutti, con Carlo Cambi, in testa hanno ribadito lo straordinario potenziale turistico di questa regione.
Un convegno ma non solo, relatori e ospiti hanno il tempo per vedere la Bari sotterraneapartendo dal Castello Svevo

Cattedrale di Bari

Bari Sotterranea Cattedrale

e scendendo poi sotto la Cattedrale nel cuore di Bari vecchia, un quartiere un tempo degradato che un Piano Urban dell’Unione Europea, ha trasformato in un gioiello di urbanistica medioevale. Oltre all’arte ci sono autentiche chicche come le orecchiette fatte in casa e vendute dalle massaie fuori della porta. Ce ne sono così tante che la loro strada è ormai un’attrazione turistica.

Bari Sotterranea casa romana

Bari Sotterranea mosaico romano

Ma quanto è bella questa città! E quante cose buone da mangiare sotto le volte in pietra bianca dei suoi ristoranti incastonati nel centro storico: fave e cicoria, cime di rapa stufate, frutti di mare appena pescati e serviti crudi, tagliolini ai ricci di mare …. E per finire il raffinatissimo hotel de charme Palazzo Calò, dove ai muri medioevali si associano i pavimenti in resina e la grazia di un design all’ultima moda. Insomma l’invito di Vittoria Cisonno infaticabile animatrice del Movimento turismo del vino della Puglia Presieduto da Sebastiano de Corato, ce lo siamo proprio goduto, viva la Puglia!

wine-destination-wine-experiences-spa-accommodation

wine-destination-wine-experiences-spa-accommodation
                                               

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi