Traminer Tag

Tra moglie e marito non mettere il passito

Passito IGT Toscana 2011 da uve Traminer della Fattoria del Colle firmato da Donatella Cinelli Colombini per volere di suo marito Carlo che adora i vini dolci

Passito IGT Toscana 2011

Passito 2011 IGT Toscana di Donatella Cinelli Colombini

Ecco di nuovo il pomo della discordia! Il passito!

Donatella Cinelli Colombini non ama i vini dolci, il suo cuore batte per i rossi a grande invecchiamento.
Invece suo marito Carlo ne è affascinato. Ma Carlo aiutato dalla cantiniera Barbara Magnani, che come lui adora i nettari ambrati, riesce a produrre piccole ma prelibate selezioni di Passito a dispetto delle proteste della moglie.
L’uva di Traminer della piccola vigna sopra la Cappella della fattoria del Colle ha avuto attenzioni assidue da parte dei due complici. Curavano le cassettine traforate, dove è avvenuto l’appassimento, come fossero culle piene di bambini neonati. Mettere le cassette al sole al mattino, spostarle di pomeriggio, riporle per preservarle dall’umidità della sera e poi le corse per salvarle dalla pioggia.
Insomma una passione vera e la voglia di arrivare all’eccellenza qualitativa che è stata premiata da un risultato strepitoso. 300 bottiglie di un eccellente vino da dessert che è stato lodato anche dall’enologa Valerie Lavigne.
La vendemmia del 2011 è stata povera d’uva e molto anticipata nei tempi. Al momento della raccolta l’uva di Traminer era in condizioni perfette di sanità e maturità.

Sanchimento un Traminer di Toscana che vi sorprenderà

La vendemmia 2012 sarà ricordata come una delle migliori sotto il profilo qualitativo e delle più scarse sotto il profilo quantitativo

IGT Toscana bianco Sanchimento 2012

Sanchimento IGT 2012

Pochissima, ma proprio pochissima uva. Per questo anche il vino IGT Sanchimento è poco e verrà riservato ai clienti più affezionati.
Il 2012 è anche stato un anno di eccessi del clima. Nevicate enormi in inverno, con un metro e mezzo di neve alla Fattoria del Colle che ha causato quasi un mese di paralisi nei trasporti. Tre mesi di caldo forte senza una nube o una goccia di pioggia fra giugno e settembre. Insomma le viti sono state messe a dura prova. La sorpresa è stata la loro reazione: si sono dimostrate “piante intelligenti” risolvendo da sole gran parte dei problemi. Hanno ridotto la vitalità quindi hanno prodotto poca uva e poi ne hanno “abbandonata” una parte che è rimasta verde dopo l’invaiatura ed è stata tolta col diradamento. I vignaioli, da parte loro, hanno zappato, tolto l’uva in eccesso, gestito le chiome verdi
con un impegno senza precedenti e alla fine hanno avuto il premio delle 5 stelle assegnate alla vendemmia 2012 fra le migliori in assoluto degli ultimi 100 anni.

Inizia la mia vendemmia

Ieri alla Fattoria del Colle è iniziata la vendemmia di Traminer per l’IGT Sanchimento ma io ero a un’altra vendemmia, a Gozo. Di Donatella Cinelli Colombini

Gozo_vendemmia Shiraz_2012

Gozo_vendemmia Shiraz_2012

Mercoledì 29 agosto vendemmia dell’uva Traminer alla fattoria del Colle, a Trequanda, nel Sud del Chianti e vendemmia dell’uva rossa Shiraz a Gozo vicino a Ramla bay, un posto talmente bello che Ulisse ci rimase 7 anni e, secondo la leggenda, il suo spirito è ancora nella grotta della ninfa Calypso  poco distante dalla vigna.

Quelle che vedete sono dunque le immagini della raccolta di Gozo.  I vigneti sono irrigati e, per i miei gusti, troppo carichi d’uva ma i grappoli sono piccoli, sani e perfettamente maturi. Fra i coglitori ci sono soprattutto pensionati e molti hanno il cappello di paglia con falde larghissime tipico dei contadini gozitani. L’uva è raccolta in cassettine da frutta traforate. Dalla vigna viene trasportata al centro dell’isola per essere pesata e poi trasferita nei camion delle cantine acquirenti. Poi, col traghetto, arriva a Malta. Presumo che venga diraspata e messa nel tino dopo più di un giorno e a una temperatura altissima visto che, persino nella stiva del  ferry, ci sono oltre 40°C.

2011 una vendemmia che stupisce! Sanchimento e Rosa di tetto

Vendemmia controversa e stupefacente il 2011, con vertici di qualità e abissi di delusione: dalla Fattoria del Colle arrivano il Sanchimento e Rosa di Tetto

Sanchimento IGT 2011- Rosa di tetto IGT 2011

Sanchimento IGT 2011- Rosa di tetto IGT 2011

E’ la vendemmia dei record: l’agosto più caldo, l’uva più scarsa, la raccolta più anticipata…. Oltre a questo una nuova geografia della qualità con le zone usualmente più performanti in grande difficoltà e i terreni più freschi ai vertici qualitativi. Complessivamente i vigneti della Fattoria del Colle hanno sofferto per il loro terreno calcareo e molto drenato si è inaridito ad agosto, quando il termometro era intorno ai 40°C sia di giorno che di notte. Per questo il bianco Sanchimento 2011 ha stupito tutti con la sua eccellente qualità e freschezza. E’ prodotto con l’uva di Traminer del vigneto di 20 anni di età, situato dietro la cappella della fattoria del Colle. Il terreno tendenzialmente  umido, l’esposizione a ovest e soprattutto la sensibilità dell’enotecnica Barbara Magnani hanno ottenuto un vino bianco ricco e fine nei profumi. Elegante, fresco, sapido, ben bilanciato e persistente in bocca.

Solo 2.000 bottiglie quasi interamente destinate al consumo in fattoria.

Il rosato è il vino di moda, oggi tutte le cantine inseriscono un rosato nel loro portafoglio, alla Fattoria del Colle viene prodotto da circa vent’anni e si distingue per il colore buccia di cipolla e il gusto morbido ma intenso.  “Rosa di tetto” è insomma un rosato da pasto non solo da aperitivo.

E’ tempo di vendemmia – Weekend della Vendemmia – Fattoria del Colle 9-11 Settembre 2011

Per tutti gli amanti della natura, del cibo e del buon vino. Un’occasione irripetibile per conoscere tanti nuovi amici, vivere una giornata tra vigneti e cantine, con assaggi tecnici guidati da personale esperto e divertente. Un fine settimana per conoscere piccoli borghi ricchi di storia, cultura e deliziose sorprese....